Haʻapai

divisione tongana
Haʻapai
divisione
Localizzazione
StatoTonga Tonga
Amministrazione
CapoluogoPangai
Territorio
Coordinate
del capoluogo
19°48′12″S 174°20′56″W / 19.803333°S 174.348889°W-19.803333; -174.348889 (Haʻapai)
Altitudine1 046 m s.l.m.
Superficie109,3 km²
Abitanti5 419 (2021)
Densità49,58 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+13
Cartografia
Haʻapai – Localizzazione

Haʻapai è un arcipelago e una divisione delle Tonga con 5419 abitanti al censimento 2021.[1] Il capoluogo è Pangai, sull'isola di Lifuka.

L'arcipelago Haʻapai si trova a 204 km a nord dell'isola principale Tongatapu e 130 km a sud di Vavaʻu. Del gruppo di isole soltanto 17 sono popolate.

StoriaModifica

Tracce di antichi insediamenti della cultura Lapita, risalenti al 1500 aC circa, sono state trovate in siti all'interno del gruppo di isole Ha'apai (ad esempio sulle isole di Lifuka ed Ha'afeva).[2][3]

Il primo europeo a visitare Ha'apai fu Abel Tasman, nel 1643. Tasman, tra le altre, visitò l'isola di Nomuka e la chiamò isola di Rotterdam.[4][5]

Il capitano James Cook fece diverse soste in alcune delle isole del gruppo nel 1774 e nel 1777. Lifuka è il luogo in cui il capitano ha soprannominato le isole delle Tonga come The Friendly Islands (le isole amichevoli). Il 18 maggio 1777, quando Cook arrivò su una delle isole, accompagnato da Omai, furono accolti da Fatafehi ​​Paulaho, il Tu'i Tonga (che significa "Re delle isole"), che era il più venerato di tutti i capi del isole.[6]

Il 28 aprile 1789, il gruppo di isole Haʻapai fu uno dei siti coinvolti nel famoso ammutinamento del Bounty: il capitano William Bligh visitò l'isola vulcanica di Tofua poco dopo che il suo equipaggio lo lasciò alla deriva in seguito al loro ammutinamento.[7][8][9]

Nel 1806, William Mariner arrivò su una delle isole, a bordo della Port-au-Prince. L'equipaggio di questa nave è stato ucciso dai guerrieri tongani. Il marinaio sopravvisse e visse per quattro anni su una delle isole prima di essere trovato da una nave inglese di passaggio e poter tornare in Inghilterra. Nel 2012 è stato scoperto al largo dell'isola Foa il relitto della nave.[10][11][12][13]

Suddivisione amministrativaModifica

Ha'apai è divisa nei due distretti:[1]

  • Foa con popolazione di 1 367
  • Ha'ano con popolazione di 456
  • Lulunga con popolazione di 660
  • Mu'omu'a con popolazione di 344
  • Pangai con popolazione di 2 039
  • 'Uiha con popolazione di 553

L'isola di Hunga Tonga-Hunga Haʻapai non ricadeva in nessuno dei precedenti.

Trasporti e vie di comunicazioneModifica

 
Mappa di Ha'apai.

Nel capoluogo Pangai, sull'isola di Lifuka, si trova l'aeroporto Salote Pilolevu.

GeografiaModifica

Ha'apai è un arcipelago che comprende 51 isole che si trovano direttamente a ovest della Fossa delle Tonga. Costituiscono una catena di isole vulcaniche e coralline, tra cui Kao (1.030 m), il punto più alto del Regno delle Tonga.[14]

Le isole più grandi di Ha'apai, Lifuka, Foa, Ha'ano, si trovano nella parte nord-est dell'arcipelago. A sud di queste isole si trova 'Uiha. Le grandi isole vulcaniche di Tofua e Kao si trovano invece nell'estremo ovest.

Le isole del gruppo Lulunga si trovano nella zona centrale dell'arcipelago.

Le isole del gruppo Nomuka, localmente conosciute come 'Otu Mu'mu'a, si trovano nella zona sud dell'arcipelago. Nel dicembre 2014 e gennaio 2015, si è creata un'isola vulcanica, Hunga Tonga-Hunga Haʻapai, nella zona sud-ovest di Haʻapai, andata in parte distrutta in seguito all'eruzione dell'Hunga Tonga del 2022.[15][16]

Isole del gruppo LifukaModifica

Isole del gruppo LulungaModifica

Isole del gruppo 'Otu Mu'omu'aModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) PRELIMINARY RESULT TONGA POPULATION CENSUS 2021 (PDF), su tongastats.gov.to, Tonga Statistics Department, 24 dicembre 2021, p. 1. URL consultato il 17 gennaio 2022.
  2. ^ (EN) David V. Burley, Lapita Settlement to the East: New Data and Changing Perspectives from Ha'apai I (Tonga) Prehistory (PDF), su horizon.documentation.ird.fr. URL consultato il 1º marzo 2022.
  3. ^ (EN) Richard Shutler, David V. Burley e William R. Dickinson, Early Lapita Sites, the Colonisation of Tonga and Recent Data from Northern Ha'apai, in Archaeology in Oceania, vol. 29, n. 2, 1994, pp. 53–68. URL consultato il 23 febbraio 2022.
  4. ^ (EN) Abel Tasman, su Dutch Communities New Zealand. URL consultato il 24 febbraio 2022.
  5. ^ (EN) Explorers of the Pacific: European and American Discoveries in Polynesia - Abel Tasman - 1642 to 1643, su Victoria University of Wellington. URL consultato il 24 febbraio 2022.
  6. ^ The Friendly Isles, su captaincooksociety.com, Captain Cook Society. URL consultato il 22 gennaio 2022.
  7. ^ (EN) A Voyage to the South Sea, su gutenberg.org. URL consultato il 7 maggio 2020.
  8. ^ (EN) Pitcairn Islands Study Center, su library.puc.edu. URL consultato il 7 maggio 2020.
  9. ^ (EN) Tonga's ephemeral island, su New Zealand Geographic. URL consultato il 22 gennaio 2022.
  10. ^ (EN) Historic Pirate Ship Found Off Foa Island, Tonga, su Offshore Energy, 9 agosto 2012. URL consultato il 19 gennaio 2022.
  11. ^ (EN) Historic pirate ship found in Tonga, su Scoop News, 9 agosto 2012. URL consultato il 19 gennaio 2022.
  12. ^ (EN) 'Port-au-Prince' Pirate ship discovery in Tonga, su NZ Herald, 9 agosto 2012. URL consultato il 19 gennaio 2022.
  13. ^ (EN) William Mariner e John Martin, An Account of the Natives of Tonga Islands, in the South Pacific Ocean: Compiled and Arranged from the Extensive Communications of William Mariner, Several Years Resident in Those Islands, Ewer, 1820, p. 58. URL consultato il 23 febbraio 2022.
  14. ^ (EN) Global Volcanism Program | Kao, su Smithsonian Institution | Global Volcanism Program. URL consultato il 18 gennaio 2022.
  15. ^ Tonga, nuove foto mostrano la distruzione portata dal vulcano. Aiuti e comunicazioni bloccati: l'arcipelago è tagliato fuori dal mondo, su la Repubblica, 18 gennaio 2022. URL consultato il 18 gennaio 2022.
  16. ^ L'isola che non c'era, su Il Post, 9 febbraio 2019. URL consultato il 18 gennaio 2022.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4639244-0