Haeyang-gyeongchal-cheong

Guardia costiera sudcoreana
Guardia costiera coreana
Haeyang-gyeongchal-cheong
해양경찰청
Korea Coast Guard
Emblem of Korean Coast Guard.svg
Emblema della Guardia costiera coreana
Descrizione generale
Attiva23 dicembre 1953
(fondazione)
NazioneCorea del Sud Corea del Sud
Serviziodipendente da:
Ministero degli oceani e della pesca
RuoloCorpo nazionale di soccorso in mare
Simboli
BandieraFlag of South Korea.svg
SimboloKorea Coast Guard racing stripe.svg
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Haeyang-gyeongchal-cheong (in lingua italiana: Guardia costiera [sud]coreana, in coreano: 해양경찰청; letteralmente "Agenzia di polizia marittima", conosciuta internazionalmente con l'inglese Korea Coast Guard da cui la sigla KCG), è l'organismo della Corea del Sud cui compete la salvaguardia della vita umana e il coordinamento di ricerca e salvataggio (SAR) in mare nonché la gestione amministrativa, la sicurezza della navigazione, la lotta all'immigrazione clandestina, al narcotraffico e alla pirateria, la difesa delle acque territoriali e della zona economica esclusiva sudcoreana.

Il pattugliatore KCG 3006 in navigazione a fianco al guardacoste USCG Boutwell WHEC-719, agosto 2007.

Area di competenzaModifica

Mezzi aereiModifica

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2019)[1][2]
Note Immagine
Aerei per impieghi speciali
CASA CN-235   Spagna SAR CN-235-220M 4[3] 4 CN-235 ordinati nel 2008 e tutti consegnati tra il 2011 ed il 2012.[3]
Bombardier CL-604   Canada SAR CL-604 1
CASA C-212 Aviocar   Spagna SAR C-212 1
Elicotteri
Kamov Ka-32   Russia SAR Ka-32C 8[2] 8 Ka-32C consegnati a partire dal 2010.[2]
AgustaWestland AW139   Italia SAR AW139 2[2] 3 AW139 consegnati a partire dal 2009.[2]
Sikorsky S-92   Stati Uniti SAR S-92 2[4] 1 esemplare ricevuto a marzo 2014, più uno consegnato a giugno 2017.[4]
Bell 412   Stati Uniti SAR Bell 412SP 1[2]
Eurocopter AS 565 Panther   Francia elicottero utility AS 565 5[2] 6 AS 565 consegnati a partire dal 2005.[2]

NoteModifica

  1. ^ "AIRCRAFT", kcg.go.kr, URL consultato il 15 ottobre 2019.
  2. ^ a b c d e f g h "SOUTH KOREA COAST GUARD", su helis.com, URL consultato il 15 ottobre 2019.
  3. ^ a b "PT DI DELIVERS LAST CN-235 TO KOREA COAST GUARD", su defense-aerospace.com, 9 marzo 2012, URL consultato il 15 ottobre 2019.
  4. ^ a b "SECOND S-92 TO SOUTH KOREA COAST GUARD", su helis.com, 27 giugno 2017, URL consultato il 15 ottobre 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica