Handball Club Rovereto

Handball Club Rovereto
Pallamano Handball pictogram.svg
Segni distintivi
Colori sociali Arancione e Nero.svg Arancione e Nero
Dati societari
Città Rovereto
Paese Italia Italia
Confederazione EuropaEHF
Federazione ItaliaFIGH
Fondazione 1968
Scioglimento 2006
Presidente
Allenatore
Palmarès
ScudettoScudettoScudettoScudettoCoppa ItaliaCoppa ItaliaCoppa ItaliaCoppa Italia
Scudetti 4
Trofei nazionali 4 Coppe Italia

L'Handball Club Rovereto fu una società di pallamano della città di Rovereto e fu fondata nel 1968.
Ha cessato le attività nel 2006; a tale data ha vinto 4 campionati nazionali e 4 Coppe Italia.

StoriaModifica

La pallamano nasce a Rovereto nel 1968 con la nascita dell'Handball Club Rovereto. È la terza società più titolata d'Italia, avendo vinto quattro scudetti (1974, 1975, 1978, 1980)col nome di H.C. Volani Rovereto. Negli anni tra il 1980 e 1990 si susseguono una serie di prestazioni onorevoli ma mai di vertice sempre nel massimo campionato di A, anche per la mancanza di sponsor. Nel campionato 1990/1991 retrocede in A/2 cessando l'attività agonistica nel 2006.

CronologiaModifica

Cronistoria del Handball Club Rovereto nel campionato italiano
  • 1968 • Nascita del Handball Club Rovereto
  • 1969-70 • Serie A •
  • 1970-71 • Serie A •
  • 1971-72 • Serie A •
  • 1972-73 • Serie A • 2º posto
  • 1973-74 • Serie A •   Campione d'Italia (1º titolo)
  • 1974-75 • Serie A •   Campione d'Italia (2º titolo); vince la   Coppa Italia (1º titolo)
  • 1975-76 • Serie A • 2º posto; vince la   Coppa Italia (2º titolo)
  • 1976-77 • Serie A • 2º posto; vince la   Coppa Italia (3º titolo)
  • 1977-78 • Serie A •   Campione d'Italia (3º titolo)
  • 1978-79 • Serie A • 2º posto (Perde lo spareggio contro Trieste)
  • 1979-80 • Serie A •   Campione d'Italia (4º titolo); vince la   Coppa Italia (4º titolo)
  • 1980-81 • Serie A • 4º posto
  • 1981-82 • Serie A • 6º posto
  • 1982-83 • Serie A • 7º posto
  • 1983-84 • Serie A • 1º posto (Girone Nord) - Eliminata in semifinale play off scudetto contro Scafati
  • 1984-85 • Serie A • 5º posto (Girone Nord)
  • 1985-86 • Serie A • 8º posto
  • 1986-87 • Serie A1 • 10º posto
  • 1987-88 • Serie A1 • 6º posto - Eliminata ai quarti di finale dei play off scudetto contro Gaeta
  • 1988-89 • Serie A1 • 9º posto
  • 1989-90 • Serie A1 • 10º posto
  • 1990-91 • Serie A1 • 10º posto - Retrocede in serie A2 dopo i play out
  • 1991-92 • Serie A2 • 11º posto
  • 1992-93 • Serie A2 • 3º posto (Girone A)
  • 1993-94 • Serie A2 • 3º posto (Girone A)
  • 1994-95 • Serie A2 • 6º posto (Girone A)
  • 1995-96 • Serie A2 • 6º posto (Girone A)
  • 1996-97 • Serie A2 • 7º posto (Girone A)
  • 1997-98 • Serie A2 • 10º posto (Girone A)
  • 1998-99 • Serie A2 • 6º posto (Girone A)
  • 1999-00 • Serie A2 • 3º posto (Girone A)
  • 2000-01 • Serie A2 • 12º posto (Girone A)
  • 2001-02 • Serie A2 • 11º posto (Girone A)
  • 2002-03 • Serie A2 • 9º posto (Girone A)
  • 2003-04 • Serie A2 • 11º posto (Girone A) - Retrocede in serie B
  • 2004-05 • Serie B • 6º posto (Girone B)
  • 2005-06 • Serie B • 11º posto (Girone A) - Retrocede in serie C
  • 2006 • cessa l'attività

PalmarèsModifica

Squadre storicheModifica

Formazione campione d'Italia 1973-74
  Angeli,   Bellini,   Bellotto,   Berti,   Bonfandini,   Civettini,   Gerola,   Loss,   Malesani,   Maragoni,   Poli,   Settin,   Sottoriva,   Todeschi, Girardi  ,   Vecchio. Allenatore:   Pietro Vukicevic.
Formazione campione d'Italia 1974-75
  Angeli,   Bellini,   Bellotto,   Berti,   Bonfandini,   Gerola,   Loss,   Malesani,   Girardi,   Poli,   Settin,   Sottoriva,   Todeschi,   Vecchio. Allenatore:   Pietro Vukicevic.
Formazione campione d'Italia 1977-78
  Angeli,   Balic,   Bellini,   Belotto,   Berti,   Bonfandini,   Cinagli,   Girardi,   Farinati,   Grandi,   Loss,   A. Manzoni,   Malesani,   Normani,   Todeschi,   Vecchio. Allenatore:   Pietro Vukicevic.
Formazione campione d'Italia 1979-80
  Angeli,   Azzolini,   Balic,   Bellini,   Bellotto,   Creazzo,   Farinati,   Gasperini,   Grandi,   Loss,   Malesani,   Manzoni A.,   Girardi,   Normani,   Settin,   Todeschi,   Vecchio. Allenatore:   Paolo Manzoni.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica