Apri il menu principale

Hans-Jürgen Dörner

allenatore di calcio e ex calciatore tedesco orientale
Dixie Dörner
Bundesarchiv Bild 183-1986-0823-010, SG Dynamo Dresden, Verabschiedung Hans-Jürgen Dörner.jpg
Nazionalità Germania Est Germania Est
Germania Germania (dal 1990)
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1985
Carriera
Squadre di club1
1970-1977BSG Motor WAMA Görlitz? (?)
1977-1986Dinamo Dresda392 (65)
Nazionale
1969-1985 Germania Est Germania Est 96 (8)[1]
Carriera da allenatore
1985-1990Germania Est Germania Est U-21
1995Germania Germania U-20
1996-1997Werder Brema
1998-1999Al-Ahly
2005-2007Radebeuler BC 08
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Montréal 1976
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Hans-Jürgen DörnerDixie – (Görlitz, 25 gennaio 1951) è un allenatore di calcio ed ex calciatore tedesco orientale, dal 1990 tedesco, di ruolo libero.

Insieme a Jürgen Croy, è l'unico giocatore ad avere vinto il premio di calciatore tedesco-orientale dell'anno per tre volte.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Cresciuto nella squadra della sua città natale, il BSG Motor WAMA Görlitz, nel 1977 venne ceduto alla Dinamo Dresda, con la quale vinse cinque DDR-Oberliga e quattro FDGB Pokal.

NazionaleModifica

Con la Germania Est conta circa cento presenze e prese parte alle vittoriose Olimpiadi di Montréal 1976.

AllenatoreModifica

Appese le scarpette al chiodo, Dörner allenò dal 1985 al 1990 la Germania Est Under-21. Successivamente allenò la Germania Under-20 al Campionato mondiale di calcio Under-20 del 1995, Werder Brema e Al-Ahly. L'ultima esperienza avuta in panchina finora è stata con il Radebeuler BC 08 in Bezirksliga Dresden (VI).

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica
1977-1978
1982, 1984, 1985

NazionaleModifica

Montréal 1976

IndividualeModifica

1977, 1984, 1985

AllenatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Al-Ahly: 1998-1999

NoteModifica

  1. ^ 100 (9) se si comprendono i Giochi olimpici.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN26865319 · ISNI (EN0000 0001 1440 2658 · LCCN (ENno2008021846 · GND (DE136208711 · BNF (FRcb150803052 (data) · WorldCat Identities (ENno2008-021846