Hans Cramer

militare tedesco
Hans Cramer
Bundesarchiv Bild 146-1977-134-13, Hans Cramer.jpg
NascitaMinden, 13 luglio 1896
MorteHausberge, 28 ottobre 1968
Dati militari
Paese servitoGermania Impero tedesco
Germania Repubblica di Weimar
Flag of Germany (1935–1945).svg Germania nazista
Forza armataWar Ensign of Prussia (1816).svg Königlich Preußische Armee
War Ensign of Germany (1922–1933).svg Reichswehr
War Ensign of Germany (1938–1945).svg Wehrmacht
ArmaHeer
Anni di servizio1914-1944
GradoGeneral der Panzertruppe
GuerrePrima guerra mondiale
Seconda guerra mondiale
CampagneCampagna di Polonia
Campagna del Nordafrica
Comandante diXXXVIII. Armeekorps
XI. Armeekorps
Generalkommando z.b.V. Cramer
Deutsches Afrikakorps
DecorazioniCroce di Cavaliere della Croce di Ferro
"fonti nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia

Hans Cramer (Minden, 13 luglio 1896Hausberge, 28 ottobre 1968) è stato un generale tedesco della Wehrmacht durante la Seconda guerra mondiale. Fu l'ultimo comandante del Deutsches Afrika Korps.

BiografiaModifica

Cramer si arruolò nell'Esercito prussiano il 10 agosto 1914 e servì durante la Prima guerra mondiale, e rimase anche nella neonata Reichswehr. Nel settembre 1939 prese parte alla Campagna di Polonia come comandante di distaccamento. Nel marzo del 1941 fu nominato comandante di un reggimento di carri della 15. Panzer-Division, che divenne parte degli Afrika Korps. Nel 1942 Cramer fu nominato capo dello staff dell'ispettore delle forze corazzate, meccanizzate e di cavalleria all'Oberkommando des Heeres e poi allo stesso posto. Durante il tardo 1942 e il gennaio 1943 comando temporaneamente lo XXXVIII. Armeekorps e lo XI.Armeekorps.

nel febbraio 1943 torno in africa come comandante dell'Afrikakorps. Il 12 maggio 1943, con la capitolazione delle forze tedesche in Nordafrica, fu preso prigioniero dai britannici. Dal 16 maggio fu tenuto prigioniero nella prigione speciale per i generali tedeschi e gli ufficiali dello staff a Trent Park. Fu scambiato con altri prigionieri nel maggio 1944 e torno in Germania, anche a causa dei suoi problemi con l'Asma. Durante il suo procedimento di rimpatrio, gli fu permesso di vedere il 21º corpo d'armata del generale Bernard Law Montgomery che si stava preparando per l'invasione dell'Europa, ma fu detto che in quel periodo si trovava nel Kent, dove il mitico First United States Army Group del generale George Smith Patton si stava preparando per la sua invasione. Questa fatto era parte della campagna di disinformazione alleata, Operazione Fortitude, prima dell'aspettato D-Day.

Cramer al suo ritorno fu posto nella 5. Panzerarmee in Francia come supernumerario. Come ex prigioniero di guerra iniziarono a circolare sospetti su di lui riguardo all'Attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Per questo fu messo agli arresti , e tenuto sotto sorveglianza della Gestapo nella prigione in Prinz-Albrecht-Strasse a Berlino e in seguito fu tenuto prigioniero nel Campo di concentramento di Ravensbrück fino al 5 agosto 1944. Nel settembre 1944 fu rilasciato e congedato dalla Wehrmacht. Cramer mori il 28 ottobre 1968 all'età di 72 anni.

OnorificenzeModifica

  Croce di Ferro di I Classe
  Croce di Ferro di II Classe
  Ordine militare della Croce Tedesca in oro
«come Oberst nel Panzer-Regiment 8[1]»
— 5 marzo 1942
  Croce di Cavaliere della Croce di Ferro
«come Oberstleutnant e comandante del Panzer-Regiment 8 nel Deutsches Afrikakorps[2]»
— 27 giugno 1941
  Fibbia della Croce di Ferro di I Classe
— 3 ottobre 1939[3]
  Fibbia della Croce di Ferro di II Classe
  Distintivo da battaglia per carristi

NoteModifica

  1. ^ Patzwall & Scherzer 2001, p. 76.
  2. ^ Fellgiebel 2000, p. 155.
  3. ^ Federl 2000, p. 62.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316739414 · GND (DE1023633205