Apri il menu principale
Kṛṣṇa nella città di Dvārakā, raffigurazione presente in un'edizione dello Harivaṃśa risalente al XVI secolo

Harivaṃśa (devanāgarī: हरिवंश; lett. "genealogia di Hari (quest'ultimo epiteto di Viṣṇu/Kṛṣṇa)": da vaṃśa, "genealogia"[1]) è il titolo di un'importante opera della letteratura sanscrita composta da complessivi 16.374 śloka.

L'opera, appendice o supplemento (khila) del Mahābhārata, contiene, tra l'altro, una genealogia di Kṛṣṇa e ne narra la nascita e l'infanzia,[2] può perciò essere visto come l'antefatto del Mahābhārata[3] nel quale invece si narra del dio Kṛṣṇa già adulto.

Struttura dell'operaModifica

Lo Harivaṃśa si compone di tre grandi parti distinte[4]:

  • Harivaṃśa-parvan ("Libro della genealogia di Hari")
  • Viṣṇu-parvan ("Libro di Viṣṇu")
  • Bhaviṣya-parvan ("Libro del futuro")

NoteModifica

  1. ^ Il significato di vaṃśa è "canna di bambù", acquisisce il significato di "genealogia/successione" per la similitudine con il succedersi dei nodi nella canna di bambù.
  2. ^ Boccali 2008, pag.79
  3. ^ Glucklich 2008, pag.106
  4. ^ Maurice Winternitz, A History of Indian Literature, vol. I. Calcutta, University of Calcutta, 1977, pp.444 e sgg.

BibliografiaModifica

  • Giuliano Boccali, Cinzia Pieruccini, I Dizionari delle Religioni: Induismo, a cura di Matilde Battistini, Verona, Mondadori Electa S.p.A., 2008, ISBN 978-88-370-4687-3.
  • (EN) Ariel Glucklich, The Strides of Vishnu: Hindu Culture in Historical Perspective, edizione illustrata, Oxford University Press US, 2008, ISBN 0-19-531405-0.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (fr) Harivansa ou histoire de la famille de Hari, ouvrage formant un'appendice du Mahābhārata, traduit sur l'original Sanscrit par A. Langlois (2 volumes, 1834-35). (tomo primo e secondo), traduzione d'Alexandre Langlois su Google libri.
Controllo di autoritàLCCN (ENn82036412 · WorldCat Identities (ENn82-036412