Harry Potter: Wizards Unite

videogioco del 2019
Harry Potter: Wizards Unite
videogioco
Harry Potter Wizards Unite Logo.png
PiattaformaAndroid, iOS
Data di pubblicazioneMondo/non specificato 21 giugno 2019
GenereAvventura
TemaHarry Potter
OrigineStati Uniti
SviluppoNiantic, WB Games San Francisco
PubblicazioneNiantic
Modalità di giocoGiocatore singolo Multigiocatore
Periferiche di inputTouch screen
SupportoDownload
Distribuzione digitaleGoogle Play, App Store

Harry Potter: Wizards Unite è un videogioco di tipo free-to-play in realtà aumentata sviluppato da Niantic e WB Games San Francisco e pubblicato da Niantic, su licenza di Portkey Games.[1] Il gioco è basato sul franchise di Wizarding World of Harry Potter creato da J. K. Rowling. È stato lanciato per dispositivi mobili Android e iOS[2] il 21 giugno 2019. Una versione beta è stata rilasciata in Nuova Zelanda ad Aprile 2019 e in Australia a Maggio 2019.

Modalità di giocoModifica

Il giocatore è catapultato nel mondo, la cui posizione dipende dalla geolocalizzazione del dispositivo, e diventa una nuova recluta dell’Unità Speciale dello Statuto di Segretezza.[3] Lo scopo del giocatore è quello di indagare sui misteriosi e caotici avvenimenti della comunità magica che si sono letteralmente riversati nel mondo babbano. Unendo le forze con gli altri giocatori dal vivo, si possono risolvere tutti i misteri e le missioni che il gioco propone. I giocatori devono esplorare il mondo reale per scoprire oggetti magici, incontrare animali fantastici e personaggi iconici del mondo di Harry Potter, e lottare contro nemici lanciando incantesimi.

I giocatori possono personalizzare il proprio personaggio nel gioco, scegliendo la loro casa di Hogwarts, la loro bacchetta e la loro professione: Auror, Professore o Magizoologo.[4] Durante l'esplorazione del mondo reale si possono scoprire diversi luoghi magici sulla mappa, come Fortezze, Locande, Serre e Smarriti.

Le FortezzeModifica

Le Fortezze sono punti di interesse sulla mappa, che corrispondono ai luoghi reali. In questi luoghi è possibile allearsi con altri giocatori, fino ad un massimo di 5, per combattere contro dei nemici.

Le Serre e le LocandeModifica

Le Serre e le Locande sono punti di interesse sulla mappa, che corrispondono ai luoghi reali. Bisogna fisicamente raggiungerli per interagire con essi. Forniscono energia magica e ingredienti per creare le pozioni. Nelle Locande è possibile attivare uno strumento chiamato Detector Oscuro che permette di far comparire Smarriti.

SmarritiModifica

Gli Smarriti possono essere trovati casualmente sulla mappa e sono la base del gameplay dell’intero gioco. Se cliccate su un’icona Smarriti, sarà necessario lanciare diversi incantesimi, tracciando dei glifi sullo schermo, per sconfiggere la magia detta Soqquadro e ottenere un frammento da archiviare nel Registro.

RegistroModifica

Il Registro permette di tenere traccia di tutti gli incontri degli Smarriti che il giocatore ha ottenuto. Completare parti del Registro, consente di ottenere ricompense per aumentare il livello della Professione del giocatore.

SviluppoModifica

Harry Potter: Wizards Unite è stato annunciato l'8 novembre 2017, come un gioco per smartphone in realtà aumentata sviluppato da Niantic e WB Games San Francisco.[5] I giocatori sono in grado di visitare luoghi del mondo reale lanciando incantesimi, scoprendo manufatti misteriosi e incontrando personaggi iconici e bestie leggendarie dell'universo di Harry Potter. Il gioco trae ispirazione dai precedenti giochi AR Pokémon GO e Ingress.

Con l'acquisto di Escher Reality[6] da parte di Niantic, il gioco dovrebbe implementare nuove tecnologie per consentire una migliore realtà aumentata detta persistente[7].

NoteModifica

  1. ^ NIANTIC, INC. E WARNER BROS. INTERACTIVE ENTERTAINMENTANNUNCIANO LA LORO COLLABORAZIONE PER HARRY POTTER: WIZARDS UNITE™, UN GIOCO IN REALTÀ AUMENTATA PER DISPOSITIVI MOBILI ISPIRATO AL MONDO MAGICO DI J.K. ROWLING, su Niantic. URL consultato l'8 maggio 2020.
  2. ^ Francesco Siciliani, Harry Potter: Wizards Unite, quando esce e cosa aspettarsi?, in iPhone Italia, 10 giugno 2019. URL consultato il 1º dicembre 2019.
  3. ^ Unità speciale di Segretezza, su Harry Potter Wizards Unite. URL consultato l'8 maggio 2020.
  4. ^ Harry Potter: Wizards Unite, i consigli per scegliere la professione giusta, su Tgcom24. URL consultato l'8 maggio 2020.
  5. ^ Domande Frequenti, su Harry Potter Wizards Unite. URL consultato l'8 maggio 2020.
  6. ^ HDblog.it, Niantic compra Escher Reality, specialista in AR cross-platform e multiutente, su HDblog.it, 2 febbraio 2018. URL consultato l'8 maggio 2020.
  7. ^ Una spinta alla nostra visione di realtà aumentata grazie alle reti 5G, su Niantic. URL consultato l'8 maggio 2020.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica