Hayley Mills

attrice inglese
Hayley Mills nel 2018
Statuetta dell'Oscar Oscar giovanile 1961

Hayley Catherine Rose Vivien Mills (Londra, 18 aprile 1946) è un'attrice inglese, conosciuta per aver interpretato negli anni sessanta, in età adolescenziale, alcune pellicole prodotte da Walt Disney fra cui Il segreto di Pollyanna.

BiografiaModifica

Figlia dell'attore John Mills e della commediografa Mary Hayley Bell (e sorella di Juliet, anch'ella attrice), all'età di 12 anni venne scritturata da J. Lee Thompson per il ruolo di protagonista nel film Questione di vita o di morte (1959), nonostante il regista stesse cercando un ragazzo. Grazie a quell'interpretazione nel film - in cui recitò accanto al padre - venne notata da Lillian Bounds, moglie di Walt Disney, che la propose al marito come protagonista de Il segreto di Pollyanna (1960) di David Swift. La pellicola ebbe un grande successo e la Mills divenne popolare negli Stati Uniti, ricevendo anche un Oscar giovanile per la sua interpretazione.

Walt Disney scritturò la giovanissima attrice per un'altra pellicola da protagonista, nel doppio ruolo delle gemelle Sharon e Susan, Il cowboy con il velo da sposa (1961) con protagonisti Brian Keith e Maureen O'Hara; oltre al grande successo del film, diretto ancora da David Swift, il brano in esso cantato dalla Mills, Let's Get Together, arrivò ai primi posti nelle classifiche di vendita, portando all'incisione di un intero album intitolato Let's Get Together with Hayley Mills.

La Mills interpretò altre quattro pellicole Disney nei sei anni successivi, divenendo la più popolare attrice bambina del periodo; in quegli anni venne scritturata anche per film non prodotti dalla Disney, spesso affiancata dal padre, come in Il giardino di gesso (1964) di Ronald Neame e Crociera imprevista (1965) di Richard Thorpe, o in film tratti da opere della madre, come Whistle Down the Wind (1961) di Bryan Forbes. Si racconta inoltre che lei fosse stata la prima scelta di Stanley Kubrick per il suo Lolita (1962), nel ruolo andato poi a Sue Lyon dopo il veto posto da Walt Disney[senza fonte].

Nel 1966, alla scadenza del contratto con la Disney, la Mills tornò in Inghilterra, dove recitò sia sul grande schermo che sul palcoscenico: in quello stesso anno debuttò infatti in una versione teatrale di Peter Pan. Negli anni ottanta-novanta, oltre a recitare nel film Appuntamento con la morte (1988) di Michael Winner, accettò di interpretare tre film televisivi realizzati come sequel de Il cowboy con il velo da sposa, oltre a partecipare come guest star ad alcune serie e miniserie per la televisione americana, fra cui La signora in giallo. Dal 2007 al 2012 fu nel cast della serie televisiva Cuore d'Africa, dove interpretò il ruolo di Caroline Black.

Vita privataModifica

A 20 anni conobbe sul set il regista Roy Boulting; dal loro matrimonio, celebrato nel 1971, la Mills ebbe un figlio, Crispian Mills, nato nel 1973, divenuto poi leader della band musicale Kula Shaker. Dopo la separazione da Boulting (da cui divorzierà nel 1977), la Mills ebbe una relazione dal 1975 al 1984 con l'attore inglese Leigh Lawson, con il quale ebbe un altro figlio, Jason, nato nel 1976. Nel 1997 ha sposato l'attore Firdous Bamji.

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

RiconoscimentiModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Hayley Mills è stata doppiata da:

  • Serena Verdirosi in Il cowboy col velo da sposa, I figli del capitano Grant, Magia d'estate, Il giardino di gesso, Giallo a Creta, Crociera imprevista, F.B.I. - Operazione gatto, Guai con gli angeli, Appuntamento con la morte
  • Barbara Castracane in Una trappola per Jeffrey, Trappola per genitori - Vacanze hawaiane
  • Ludovica Modugno in Il segreto di Pollyanna
  • Maria Pia Di Meo in Champagne per due dopo il funerale
  • Simona Izzo in Trappola per genitori
  • Alba Cardilli in La signora in giallo

BibliografiaModifica

  • (EN) David Dye, Child and Youth Actors: Filmography of Their Entire Careers, 1914-1985. Jefferson, NC: McFarland & Co., 1988, p. 158.
  • (EN) Edward Edelson. Great Kids of the Movies, Garden City, NY: Doubleday, 1979, pp. 95-96.
  • (EN) James Robert Parish, Great Child Stars, New York: Ace Books, 1976, pp. 101-108.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN12516676 · ISNI (EN0000 0000 7983 4446 · Europeana agent/base/150394 · LCCN (ENn93080732 · GND (DE141462256 · BNF (FRcb14207114q (data) · BNE (ESXX1333523 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n93080732