Apri il menu principale

Henna Raita

sciatrice alpina finlandese

BiografiaModifica

La Raita fece il suo esordio nel Circo bianco ai Mondiali juniores di Maribor 1992, ottenendo come miglior risultato il 43º posto in supergigante. Debuttò in Coppa Europa nella stagione 1994-1995. Nell'edizione 1998 della manifestazione continentale conquistò il primo successo, sulle nevi italiane di Falcade in slalom speciale, e giunse prima nella classifica finale della stessa specialità. La prima partecipazione a gare valide per la Coppa del Mondo avvenne il 20 dicembre 1997 nello slalom di Val d'Isère e a gare olimpiche a Nagano 1998, dove però non concluse alcuna prova.

Nel 2001 partecipò ai Mondiali di Sankt Anton piazzandosi 11ª sempre in slalom e quarta nella classifica generale di Coppa Europa. Ancor meglio fece l'anno seguente ai XIX Giochi olimpici invernali di Salt Lake City 2002 dove concluse 8ª sempre tra i pali stretti. Fu presente anche ai successivi Giochi di Torino 2006 riuscendo a ottenere come miglior risultato il 20º posto nello slalom speciale. Concluse l'attività agonistica al termine della stessa stagione.

PalmarèsModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 42ª nel 2001

Coppa EuropaModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 4ª nel 2001
  • Vincitrice della classifica di slalom speciale nel 1998 e nel 2001
  • 25 podi:
    • 12 vittorie
    • 6 secondi posti
    • 7 terzi posti

Coppa Europa - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
14 gennaio 1998 Falcade   Italia SL
15 gennaio 1998 Falcade   Italia SL
26 gennaio 1998 Rogla   Slovenia SL
29 gennaio 1998 Falcade   Italia SL
15 gennaio 2000 Krieglach   Austria SL
7 febbraio 2000 Sonthofen   Germania SL
15 marzo 2000 See   Austria SL
5 dicembre 2000 Bardonecchia   Italia SL
24 febbraio 2002 Rogla   Slovenia SL
16 gennaio 2003 Adelboden   Svizzera SL
3 dicembre 2004 Åre   Svezia SL
8 febbraio 2005 Rogla   Slovenia SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Campionati finlandesiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Profilo FIS, su data.fis-ski.com. URL consultato il 20 luglio 2014.

Collegamenti esterniModifica