Henriette Méric-Lalande

soprano francese
Henriette Méric-Lalande

Henriette Méric-Lalande (Dunkerque, 4 novembre 1798Chantilly, 7 settembre 1867) è stata un soprano francese.

BIografiaModifica

Enrichetta Méric-Lalande studia col padre, compositore, e con i Garcìa. Dopo l'esordio nel 1823 a Parigi, cantò quasi esclusivamente in Italia, ottenendo strepitosi successi fino al 1833, imponendosi per il forte temperamento drammatico e la notevole presenza scenica. Il 26 dicembre 1823 è Egilda nella prima assoluta di Egilda di Provenza di Stefano Pavesi con Brigida Lorenzani, Giovanni Battista Velluti e Gaetano Crivelli al Teatro La Fenice di Venezia dove nel 1824 è la protagonista della prima assoluta di Ilda d'Avenel di Francesco Morlacchi con la Lorenzani, Velluti e Crivelli, Palmide nel successo della prima assoluta di Il crociato in Egitto di Meyerbeer e Timandra nella prima assoluta di Alcibiade di Giacomo Cordella con Isabella Fabbrica ed Antonio Tamburini. Al Teatro Regio di Parma nel 1829 è Semiramide (Rossini) con Luigi Lablache.

Era uno dei soprani preferiti di Bellini e Donizetti, che composero per lei Bianca e Fernando, Il pirata, La straniera, Zaira e la Lucrezia Borgia.

Cantò sovente col tenore Giovanni Battista Rubini.

Vocalità e personalità interpretativaModifica

Voce ricca e piena, estesissima, vigorosa ma molto duttile e agile e sorretta da un'ottima tecnica (anche virtuosistica), è stata un'eccellente interprete del repertorio drammatico d'agilità.

Ruoli creatiModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN90736987 · ISNI (EN0000 0003 5543 0553 · Europeana agent/base/50418 · LCCN (ENno2012152570 · GND (DE11664866X · BNF (FRcb148022573 (data) · CERL cnp00816152 · WorldCat Identities (ENno2012-152570