Apri il menu principale
Henry Grey
Henry Grey, 1st Duke of Kent, by Charles Jervas.jpg

Lord ciambellano
Durata mandato 1704 –
1710
Monarca Anna
Predecessore Edward Villiers, I conte di Jersey
Successore Charles Talbot, I duca di Shrewsbury

Lord Steward of the Household
Durata mandato 1716 –
1718
Monarca Giorgio I
Predecessore William Cavendish, II duca di Devonshire
Successore John Campbell, II duca di Argyll

Lord del sigillo privato
Durata mandato 1719 –
1720
Monarca Giorgio I
Predecessore Evelyn Pierrepont, I duca di Kingston-upon-Hull
Successore Evelyn Pierrepont, I duca di Kingston-upon-Hull

Dati generali
Suffisso onorifico duca di Kent

Henry Grey, I duca di Kent (16715 giugno 1740), è stato un nobile e politico inglese.

Indice

BiografiaModifica

Era figlio di Anthony Grey, XI conte di Kent e di Mary Grey, I baronessa Lucas di Crudwell. Successe al padre come conte di Kent nel 1702 e nello stesso anno ereditò anche il titolo della madre divenendo secondo barone Lucas. Attraverso sua figlia Anne, era il nonno di Henry Cavendish, chimico e fisico inglese del tardo XVIII secolo.

Carriera politicaModifica

Avendo preso posto nella Camera dei lord e sebbene considerato privo di talento e ambizione, venne nominato Lord ciambellano e consigliere privato del re nel 1704[1].

Nel 1710 riuscì ad elevare il proprio titolo nobiliare a duca di Kent barattando quello di Lord ciambellano con Charles Talbot, I duca di Shrewsbury.

Dopo il 1710 ricoprì incarichi minori: Lord of the Bedchamber, connestabile del castello di Windsor, Lord Steward of the Household (1716-1718) e Lord del sigillo privato (1719-1720). Fu inoltre uno dei Lords Justices nominati durante l'assenza di Giorgio I di Gran Bretagna.

Nel 1719 fu uno dei principali sostenitori della Royal Academy of Music, un'associazione che produceva opera barocca.

All'età di 68 anni, un anno prima di morire, prese parte, come fondatore, alla creazione della prima casa in Gran Bretagna per bambini abbandonati, la Foundling Hospital.

Titoli nobiliariModifica

Oltre ad ereditare il titolo del padre nel 1702 e quello della madre, Grey venne creato Marchese di Kent, conte di Harold e visconte di Goderich nel 1706, duca di Kent nel 1710 e cavaliere dell'ordine della giarrettiera nel 1712.

Dopo che suo figlio George morì nel 1733, Grey fu creato Marchese Grey nel 1740, titolo che trasmise alla nipote Lady Jemima Campbell e ai suoi discendenti maschi. A Jemina spettò anche il titolo di baronessa Lucas. Tutti gli altri titoli si estinsero con la morte di Henry Grey.

MatrimoniModifica

Primo MatrimonioModifica

Sposò, il 16 aprile 1695, Jemima Crew (1675-2 luglio 1728), figlia di Thomas Crew, II barone Crew e della seconda moglie Anne Armine, figlia di Sir William Airmine[2]. La coppia ebbe sei figli:

Secondo MatrimonioModifica

Sposò, il 24 marzo 1729, Sophia Bentinck (1701-5 giugno 1741), figlia di William Bentinck, I conte di Portland. Ebbero due figli:

  • George Grey, conte di Harold (1732-1733);
  • Anne Sophia Grey (?-24 marzo 1780), sposò John Egerton, vescovo di Durham, ebbero tre figli.

OnorificenzeModifica

Onorificenze britannicheModifica

  Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera
— 1712

NoteModifica

  1. ^ Philip Carter, ‘Grey, Henry, duke of Kent', Oxford Dictionary of National Biography, Oxford University Press, 2004
  2. ^ John and J.B. Burke. A genealogical and heraldic history of the extinct and dormant baronetcies of England, Scott, Webster, and Geary, 1838. pg 3.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN78993713 · ISNI (EN0000 0000 8273 6513 · LCCN (ENno2009027970 · ULAN (EN500250972