Apri il menu principale
Henry Lee II

Henry Lee II (Alexandria, 1730Dumfries, ottobre 1787) è stato un militare e possidente terriero statunitense.

È noto in particolare per essere stato il padre del generale Henry Lee III e nonno del generale Robert Edward Lee, leader dell'esercito sudista durante la guerra di secessione americana.[1]

BiografiaModifica

 
Stemma della famiglia Lee

Lee era il figlio terzogenito del capitano Henry Lee I (1691–1747) di "Lee Hall", contea di Westmoreland, e di sua moglie, Mary Bland (1704–1764), figlia di Richard Bland (1665–1720) e della sua seconda moglie, Elizabeth Randolph (1685–1719).[2]

Lee nacque a "Lee Hall" nel 1729, nella contea di Prince William, vivendo poi a "Leesylvania",[3] presso il villaggio di Dumfries. "Leesylvania" era un'ampia proprietà collocata tra Neabsco Creek e Powell Creek nella Prince William County, Virginia[4] con una magnifica vista sul fiume Potomac. Questa era un antico possedimento della sua famiglia[3] acquistato già dai suoi nonni.[4]

Lee prestò servizio come giudice di pace nella contea di Prince William e venne inoltre eletto nella House of Burgesses della Virginia nel 1758, dove prestò servizio sino al 1772. Fu membro della Convenzione della Virginia dal 1774 al 1776. Lee fu Luogotenente della contea di Prince William, e risultò particolarmente attivo negli anni della rivoluzione americana. Henry Lee fu anche membro del senato nel 1780. Il suo testamento venne redatto il 10 agosto 1787 e registrato il 1 ottobre di quello stesso anno. Lee morì poco dopo.

Matrimonio e figliModifica

Henry Lee II sposò Lucy Grymes (1734–1792), figlia di Charles Grymes (1693–1743) (due volte imparentato col presidente George Washington) e Frances Jennings (prozia di Edmund Randolph). Charles Grimes proveniva dalla regione di "Morattico", nella contea di Richmond in Virginia, dove era sceriffo e membro del consiglio (1724-1725). La coppia ebbe insieme i seguenti figli

  1. Generale Henry Lee III "Light Horse Harry" (1756–1818), Governatore della Virginia. Lee III sposò:
    1. Matilda Lee (1766–1790), figlia di Philip Ludwell Lee, Sr. (1727–1775) e di Elizabeth Steptoe (1743–1789), che sposò in seconde nozze poi Philip Richard Fendall I (1734–1805).
    2. Anne Hill Carter (1773–1829), figlia di Charles Carter, Sr. (1737–1802) di "Shirley", e della sua seconda moglie, Anne Butler Moore (1756). Il loro figlio fu il generale confederato Robert E. Lee.[1]
  2. Charles Lee (1758–1815), U.S. Attorney General. Sposò:
    1. Anne Lee (1770–1804), figlia di Richard Henry Lee (1732–1794) e della sua seconda moglie, Anne (Gaskins) Pinckard.
    2. Margaret Christian (Scott) Peyton (1783–1843), vedova di Yelverton Peyton (1771–1802). Margaret era figlia del Rev. John Scott (1747–1785) e di Elizabeth Gordon.
  3. Richard Bland Lee I (1761–1827) di "Sully", che sposò Elizabeth "Eliza" Collins (1768–1858), figlia di Stephen Collins e di Mary Parish.
  4. Mary "Mollie" Lee (1764–1827), che sposò Philip Richard Fendall I (1734–1805) come sua terza moglie. Philip era figlio di Benjamin Fendall (1708–1764) e della sua prima moglie, Eleanor Lee (1710–1759).
  5. Theodorick Lee (1766–1849) di "Eckington", sposò Catherine Hite (1766–1849).
  6. Edmund Jennings Lee I (1772–1843), sposò Sally Lee (1775–1837), figlia di Richard Henry Lee (1732–1794) e di Anne (Gaskins) Pinckard.
  7. Lucy Lee (1774), morta infante.
  8. Anne Lee (1776–1857), sposò William Byrd Page, Sr. (1768–1812), figlio di Mann Page (1742–1787) e di Mary Mason Selden (1754–1787).

NoteModifica

  1. ^ a b John Forrest Dillon (a cura di), Introduction, in John Marshall; life, character and judicial services as portrayed in the centenary and memorial addresses and proceedings throughout the United States on Marshall day, 1901, and in the classic orations of Binney, Story, Phelps, Waite and Rawle, I, Chicago, Callaghan & Company, 1903, pp. liv-lv.
  2. ^ Theodorick Bland, Appendix, in Charles Campbell (a cura di), The Bland papers: Being a Selection from the Manuscripts of Colonel Theodorick Bland Jr. of Prince George County Virginia, I, Petersburg, Virginia, Edmund & Julian C. Ruffin, 1840, p. 149.
  3. ^ a b Deborah Churchman, Tracking the Far-Flung Founding Family Across Nearby Virginia, Washington Post, 27 marzo 1987. URL consultato il 17 dicembre 2016.
  4. ^ a b Marilyn Muse, Virginia's Best Son Called Leesylvania home (PDF), su Prince William County Virginia Digital Library, Potomac News, 18 gennaio 1974. URL consultato il 16 dicembre 2016.