Apri il menu principale

Herbie sbarca in Messico

film del 1980 diretto da Vincent McEveety
Herbie sbarca in Messico
Titolo originaleHerbie Goes Bananas
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1980
Durata89 min
Generecommedia, fantastico
RegiaVincent McEveety
SoggettoGordon Buford (personaggi)
SceneggiaturaDon Tait
ProduttoreRon W. Miller, Kevin Corcoran, Don Tait
Casa di produzioneWalt Disney Productions
FotografiaFrank V. Phillips
MontaggioGordon D. Brenner
Effetti specialiArt Cruickshank, Danny Lee
MusicheFrank De Vol
ScenografiaJohn B. Mansbridge, Rodger Maus, Norman Rockett, Roger M. Shook
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Herbie sbarca in Messico è un film del 1980 diretto da Vincent McEveety e prodotto della Walt Disney Pictures.

Il film è il 4º episodio della saga Disney di grande successo con protagonista Herbie, il famoso Maggiolino.

Indice

TramaModifica

A Puerto Vallarta, Messico, due giovani uomini, Pete Stanczek e Davy Johns stanno cercando un meccanico per prendere la macchina da corsa che lo zio di Pete, ossia Jim Douglas, gli ha regalato. Per strada incontrano Paco, un ragazzino orfano che dà loro delle indicazioni e, di nascosto, ruba il portafoglio di Davy (poiché Paco è un orfano e ruba per sopravvivere). Arrivati dal meccanico, Davy e Pete scoprono che la macchina è Herbie (la macchina che vinse il gran premio di Montecarlo), ma Davy, accorgendosi di non avere il portafoglio con sé, decide di cercare Paco assieme a Pete.

Intanto tre uomini, Quinn, Shepard e Prindle sono alla ricerca di un oro presente nella giungla e che vorrebbero vendere, le cui immagini sono all'interno di un filtro contenente foto che i tre nascondono nel portafoglio, ma Paco ruba anche il portafoglio dei tre e mette il filtro d'immagini nel portafoglio di Davy e Pete.

Dopo un po', Davy e Pete riescono a riprendersi il portafoglio pagando così la macchina, e Paco, per fuggire dagli altri tre uomini, si nasconde nel cofano di Herbie (macchina con un cuore, capace di muoversi da sola). Davy e Pete prendono un traghetto per iscrivere la macchina al Gran Premio del Brasile. Sulla nave conoscono tre nuovi personaggi: la Zia Louise, una donna simpatica e semplice; Melissa, nipote di Louise, semplice e molto seria, e sempre attenta per la sua tesi di laurea; il comandante Blythe, capitano della nave, molto severo e pignolo.

Herbie, viene messa in un reparto dove lavora un meccanico di terza classe, Armando Moccia, al quale Paco, nascosto dentro la macchina, gli ruba la cena. Armando Moccia crede che Herbie gli stia rubando la cena e subito la macchina parte da sola. Armando chiama delle persone per catturare la macchina, ma Herbie durante la sua fuga causa molti danni. Alla fine, la macchina viene finalmente bloccata e Paco viene messo in una gabbia dove verrà portato nel suo paese natale; la macchina invece viene sequestrata dal comandante Blythe finché Davy e Pete non avranno pagato i danni.

La sera stessa, Davy e Pete vanno ad una festa, dove Davy, avendo buoni rapporti con la zia Louise riesce a procurarsi i soldi per riscattare la macchina, mentre Pete passa la serata con Melissa e dopo aver ballato tutta la notte, si baciano. Intanto Paco, viene liberato dalla gabbia da Herbie, e mentre sta per essere preso inizia a scappare rovinando la festa.

Allora il comandante Blythe decide di buttare la macchina in mare.

Al primo scalo della nave, Paco viene ritrovato da Quinn e Prindle che lo vogliono catturare per riprendersi la pellicola che aveva rubato dal loro portafoglio, ma Paco furbo riesce di nuovo a scappare.

Paco arriva in un lago dove ritrova e salva Herbie. Il bambino trasforma il Maggiolino in un taxi, per guadagnare dei soldi e non rubare più a nessuno, ma ad un tratto Herbie viene incastrato da Prindle e Quinn, che chiedono al bambino di restituire il filtro, oppure Quinn farà a pezzi Herbie; Paco però confessa che il filtro è finito nel portafoglio di Davy, e promette di recuperarlo.

Paco va allora da Pete e Davy ai quali chiede scusa per i tanti guai che aveva procurato loro, ma in realtà ruba di nuovo il portafoglio di Davy. Paco decide però di non ridare il filtro a Prindle e a Quinn, e mentre scappa, zia Louise e il comandante Blythe salgono casualmente a bordo del Maggiolino, scambiandolo per un taxi.

Allora i tre si nascondono nella Plaza de Toros, dove vi è un'arena per Tori, dove affrontano e sconfiggono un toro. Dopo tutto ciò, Paco scappa lasciando zia Louise e il comandante Blythe nell'arena che vengono recuperati da Davy, Pete e Melissa, i quali stanno inseguendo Herbie con un vecchio autobus.

Paco viene rapito da Prindle e Quinn che lo portano con loro nell'aereo di Shepard per riprendersi finalmente il filtro.

Allora Herbie, rimasto da solo, va da Pete, Davy, la zia Louise, il comandante Blythe e Melissa e li accompagna da Paco, che intanto è arrivato in una giungla con Quinn, Shepard e Prindle per prendere dell'oro inca. Paco viene abbandonato dai tre nella giungla che scappano con l'oro, che Herbie riesce tuttavia a recuperare.

Il giorno seguente, i tre rubano nuovamente l'oro e tentano una fuga a bordo di un piccolo aereo; Herbie e Paco, però, li inseguono e riescono a farli arrestare.

Herbie, Paco, Davy, Pete, Melissa, il comandante Blythe e la zia Louise tornano sulla nave in cui fanno un brindisi augurandosi la vittoria nel Gran Premio del Brasile.

Il suo ruolo nella storiaModifica

Questo film è anche tristemente noto per essere stata la causa della distrazione della guardia di un istituto radiologico abbandonato nello stato di Goìas (Brasile), questa negligenza consentì il furto e la successiva dispersione di una sorgente radioterapica di Cesio-137, questo fatto è passato alla storia come l'incidente di Goiâna.

DistribuzioneModifica

Il film è uscito nelle sale italiane il 7 aprile 1982.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema