Apri il menu principale

Herpetotherium

genere di animale della famiglia Herpetotheriidae
(Reindirizzamento da Herpetotheriinae)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Herpetotherium
Herpetotherium cf. huntii.jpg
Resti di Herpetotherium cf. huntii
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Metatheria
Famiglia Herpetotheriidae
Genere Herpetotherium
Nomi comuni

Erpetoterio

L'erpetoterio (gen. Herpetotherium) è un marsupiale estinto simile a un opossum, vissuto tra l'Eocene inferiore e il Miocene inferiore (50 – 16 milioni di anni fa). I suoi resti sono stati ritrovati in Nordamerica.

Indice

ClassificazioneModifica

Questo animale era simile, per aspetto e dimensioni, agli attuali opossum. Alcune caratteristiche scheletriche, principalmente del cranio e delle zampe, hanno però indotto i paleontologi a ritenere che l'erpetoterio fosse ancor più primitivo degli attuali opossum. Sulla base di resti cranici ben conservati, gli studiosi ritengono che l'erpetoterio e i suoi stretti parenti non fossero nemmeno veri e propri marsupiali. Di questo animale sono note varie specie, tra cui la più conosciuta è Herpetotherium fugax, dell'Oligocene inferiore, mentre la più antica è H. knighti, dell'Eocene inferiore. Altri erpetoteridi vissero in Europa: in particolare, Amphiperatherium sopravvisse fino al Miocene medio.

 
Ricostruzione di Herpetotherium

Stile di vitaModifica

L'erpetoterio mostra particolari adattamenti nelle ossa delle zampe; questo animale, al contrario degli opossum odierni, sembrerebbe essere stato un quadrupede terricolo. Probabilmente si cibava di piccoli animali che trovava cacciando sul terreno. I marsupiali più antichi che si conoscano (Sinodelphys) possedevano già adattamenti alla vita arboricola; ciò suggerirebbe che numerose linee evolutive di metateri primitivi fossero già apparse nel Cretaceo inferiore, oppure che Sinodelphys stesso fosse già più evoluto di Herpetotherium.

BibliografiaModifica

  • FOX, R.C. (1983): Notes on the North-American Tertiary marsupials Herpetotherium and Peradectes. – Can. J. Earth Sci. , 20: 1565-1578.
  • GABBERT, S. (1998): Basicranial anatomy of Herpetotherium (Marsupialia: Didelphimorphia) from the Eocene of Wyoming. – Am. Mus. Novit., 3235: 1-13.
  • Sánchez-Villagra, M. R., S. Ladevèze, I. Horovitz, C. Argot, J. J. Hooker, T. E. Macrini, T. Martin, S. Moore-Fay, C. deMuizon, T. Schmelzle, and R. J. Asher. 2007. Exceptionally preserved North American Paleogene metatherians: adaptations and discovery of a major gap in the opossum fossil record. Biology Letters 3(3):318-322.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi