Highmark Stadium

stadio per football americano statunitense
Highmark Stadium
The Ralph
Bills.jpg
Informazioni generali
StatoStati Uniti Stati Uniti
UbicazioneOne Bills Drive
Orchard Park, New York 14127
Inizio lavori4 aprile 1972
Inaugurazione17 agosto 1973
Costo22 milioni di dollari
ProprietarioContea di Erie
ProgettoHNTB Corporation
Informazioni tecniche
Posti a sedere71608[1]
CoperturaNo
Mat. del terrenoErba sintetica
Uso e beneficiari
Football americanoBuffalo Bills "NFL" (1973-oggi)
Mappa di localizzazione

L'Higmark Stadium è uno stadio situato a Orchard Park, New York, un sobborgo di Buffalo. Attualmente ospita le partite dei Buffalo Bills della NFL.

StoriaModifica

Lo stadio venne inaugurato nel 1973 come Rich Stadium, in seguito all'accordo per 1,5 milioni di dollari con l'industria alimentare Rich Products per 25 anni. Alla scadenza di questo contratto nel 1998 al 2016, lo stadio venne rinominato in Ralph Wilson Stadium, in onore di Ralph C. Wilson, fondatore e proprietario dei Bills.

Il 13 agosto 2016, la New Era Cap Company, con sede a Buffalo, acquisto per 35 milioni di dollari i diritti per il nome dello stadio.[2][3] Cinque giorni dopo, il 18 agosto, i Bills e New Era annunciarono che il nuovo stadio si sarebbe chiamato New Era Field.[4]

Il 15 luglio 2020, i Bills annunciarono che New Era richiese la rescissione del contratto di sponsorizzazione e per i diritti di nomenclatura dello stadio, e che entrambe le parti si sarebbero impegnate per terminare l'accordo. Di conseguenza nell'annuncio i Bills si riferirono all'impianto solamente come "lo stadio" e eliminarono ogni connessione a New Era dal loro sito web.[5] In base alle condizioni presenti nel contratto di leasing del 2012, sia l'autorità della contea di Erie (legalmente proprietaria dell'impianto) che il governo dello stato di New York avrebbero dovuto approvare il nuovo nome dello stadio o imporre il veto; la clausola fu inserita per scoraggiare qualsiasi tentativo di ambush marketing. In ottemperanza a questa clausola, Mark Poloncarz, funzionario della contea di Erie, rifiutò l'offerta da parte del produttore di vasini Tushy Bidets, dichiarando che qualsiasi nome che avrebbe "causato imbarazzo alla comunità" non sarebbe nemmeno preso in considerazione, indipendentemente dalla portata dell'offerta.[6] Il 24 luglio 2020 le insegne dello stadio con la vecchia denominazione "New Era Field" furono rimosse.[7] Il 20 agosto 2020, i Bills annunciarono che sarebbe stata utilizzata temporaneamente la denominazione Bills Stadium fino al raggiungimento dell'accorto con un nuovo partner.[8]

L'impianto è stato più volte ammodernato negli anni ottanta e nel 1994 è stato aggiunto un maxischermo. La prima partita di playoff giocata qui fu la vittoria dei Bills per 17–10 contro gli Houston Oilers il 1º gennaio 1989. Il record di spettatori fu segnato nella partita del 4 ottobre 1992 contro i Miami Dolphins, con 80.368 paganti.

NoteModifica

  1. ^ Gli Stadi della AFC East, su endzone.it. URL consultato il 07-7-2020.
  2. ^ (EN) Bills agree to a naming rights deal for the stadium, su buffalobills.com, 13 agosto 2016. URL consultato il 31 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 23 agosto 2016).
  3. ^ (EN) Bills introduce New Era at stadium, su democratandchronicle.com, 17 agosto 2016. URL consultato il 5 luglio 2019.
  4. ^ (EN) New Era Cap takes over stadium naming rights for Buffalo Bills; Team to now play at New Era Field, su buffalobills.com, 18 agosto 2016. URL consultato il 18 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2016).
  5. ^ (EN) Jeff Russo, New Era name to be dropped from Buffalo Bills stadium, in WKBW, 15 luglio 2020. URL consultato il 15 luglio 2020.
  6. ^ (EN) Poloncarz turns down offer from bidet company to rename New Era Field, in Nexstar Media Group, WIVB-TV, 17 luglio 2020. URL consultato il 31 agosto 2020.
  7. ^ (EN) James P. McCoy, New Era signs start to come down at football stadium in Orchard Park, in Buffalo News. URL consultato il 20 agosto 2020.
  8. ^ (EN) Bills to use this name for their stadium in Orchard Park, in Buffalo Bills. URL consultato il 20 agosto 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica