Histiotus alienus

specie di pipistrello
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Histiotus alienus
Immagine di Histiotus alienus mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Vespertilionidae
Sottofamiglia Vespertilioninae
Genere Histiotus
Specie H.alienus
Nomenclatura binomiale
Histiotus alienus
Thomas, 1916
Areale

Distribution of Histiotus alienus.PNG

Histiotus alienus (Thomas, 1916) è un pipistrello della famiglia dei Vespertilionidi diffuso in America meridionale.[1][2]

DescrizioneModifica

DimensioniModifica

Pipistrello di piccole dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo di 54 mm, la lunghezza dell'avambraccio di 45 mm, la lunghezza della coda di 45 mm, la lunghezza delle orecchie di 29 mm.[3]

AspettoModifica

Le parti dorsali sono marroni scure, mentre le parti ventrali sono leggermente più chiare. Le orecchie sono grigio scure, estremamente lunghe, ovali e connesse alla base da una sottile membrana alta circa 2 mm. Le membrane alari sono grigio scure. La coda è lunga ed inclusa completamente nell'ampio uropatagio.

BiologiaModifica

AlimentazioneModifica

Si nutre di insetti volanti.

Distribuzione e habitatModifica

Questa specie è conosciuta soltanto presso Joinville, nello stato brasiliano di Santa Catarina, nel sud-est del paese, in Uruguay e nell'Argentina centro-orientale.

Stato di conservazioneModifica

La IUCN Red List, considerata la continua incertezza sulla sua distribuzione, le minacce e l'ecologia, classifica H.alienus come specie con dati insufficienti (DD).[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Gonzalez, E. & Barquez, R. 2008, Histiotus alienus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Histiotus alienus, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Thomas, 1916.

BibliografiaModifica

  • Oldfield Thomas, Notes on Bats of the genus Histiotus, in Annals and magazine of Natural History, Zoology Series, vol. 17, n. 8, 1916, pp. 272-276.
  • Nelio R.dos Reis & Al., Morcegos do Brasil, Londrina, 2007. ISBN 978-85-906395-1-0
  • Alfred L. Gardner, Mammals of South America, Volume 1: Marsupials, Xenarthrans, Shrews, and Bats, University Of Chicago Press, 2008. ISBN 9780226282404

Altri progettiModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi