Hitachi Rock

elettrotreno italiano ad uso regionale

Rock è il nome commerciale dato da Trenitalia ad una famiglia di elettrotreni prodotti a partire dal 2018 da Hitachi Rail negli stabilimenti di Reggio Calabria e Pistoia, indicati con le sigle identificative ETR 421, ETR 521, ETR 521 S1 ed ETR 621.[4] Il nome commerciale ufficialmente assegnato da Hitachi a tali convogli è Caravaggio, soprannome che viene utilizzato per questo tipo di treno anche da Trenord, società che gestisce i servizi ferroviari regionali in Lombardia.

ETR 421/521/521 S1/621
Elettrotreno
Un ETR.521 Rock di Trenitalia nella stazione di Fara Sabina-Montelibretti, sulla ferrovia Firenze-Roma
Anni di costruzione Dal 2017[1]
Anni di esercizio Dal 2019[2]
Quantità prodotta
  • 408 (in costruzione)
  • 224 treni al 14-06-2023
Costruttore Hitachi Rail
Convoglio
Lunghezza ETR 421 (4 casse): 109,6 m
ETR 521 (5 casse): 136,8 m
ETR 621 (6 casse): 163,4 m
Larghezza 2800 mm
Altezza 4300 mm
Capacità ETR 421: 466 posti a sedere
ETR 521: 598 posti a sedere
ETR 621: 729 posti a sedere
Passo dei carrelli 2650 mm
Rodiggio ETR 421: Bo′Bo′+2′2′+2′2′+Bo′Bo′

ETR 521: Bo′Bo′+2′2′+2′2′+2′2′+Bo′Bo′

ETR 621: Bo′Bo′+2′2′+2′2′+Bo′Bo′+2′2′+Bo′Bo′

Diametro ruote motrici 920 mm
Potenza oraria ETR 421, ETR 521: 3400 kW

ETR 621: 4200 kW

Velocità massima omologata 160 km/h
Alimentazione kV =
Dati tratti da:
[3]

Storia modifica

Il primo viaggio in servizio commerciale avvenne il 31 maggio 2019 tra Bologna e Parma con l'ETR 521.004[5], mentre il viaggio inaugurale con le autorità venne effettuato il 14 giugno 2019[6].

Il 3 settembre 2019 è stato trasferito da Reggio Calabria al circuito ferroviario di prova di Bologna San Donato il primo convoglio a quattro elementi, classificato ETR 421, che è anche il primo convoglio consegnato dallo stabilimento Hitachi Rail in Calabria[7].

Il 12 ottobre è stato invece presentato presso la Hitachi Rail di Pistoia il primo convoglio destinato a Trenord, l'ETR 521.024[8], che il 15 ottobre è stato inviato presso Bologna San Donato per iniziare le prove prima dell'esercizio regolare[9]; i convogli di Trenord hanno una disposizione degli interni leggermente diversa da quella degli omologhi Trenitalia. Rock è il soprannome dato a questi mezzi da Trenitalia, mentre Trenord li ha denominati Caravaggio, soprannome uguale al nome commerciale usato dal costruttore Hitachi.

Il 18 maggio 2020 è terminata la costruzione del primo convoglio a 6 moduli, classificato ETR 621[10].

Il primo servizio di Trenord su cui sono stati impiegati i Caravaggio è stata, a partire dal gennaio 2020, la linea S11 del servizio ferroviario suburbano di Milano, con l'uso degli ETR 521; la linea collega le stazioni di Rho, Milano Porta Garibaldi e Chiasso, ma le corse effettuate con i nuovi treni sono limitate alla stazione di Como San Giovanni perché i convogli eccedono la sagoma limite consentita nella galleria "Monte Olimpino 1", che congiunge Como e Chiasso[11] e che dovrebbe essere oggetto di lavori di adeguamento entro il 2025[12]. Nei mesi successivi Trenord ha iniziato ad impiegare i Caravaggio, nelle versioni a quattro ed a cinque casse, anche sulle relazioni Milano Porta Garibaldi-Carnate Usmate-Lecco (linea S8 della rete suburbana milanese), Milano Centrale-Brescia-Verona Porta Nuova, Milano Centrale-Domodossola, Milano Porta Garibaldi-Treviglio-Bergamo e Milano Porta Garibaldi-Porto Ceresio.

Dal 5 settembre 2022 gli ETR 521 sono entrati in servizio sulla linea di Ferrovienord Milano-Saronno-Varese Nord-Laveno Mombello Lago[13].

Nella notte tra il 28 e il 29 settembre 2022 un incendio, di cui non si conosce ancora l'origine, ha seriamente danneggiato l'ETR 521.056 nella stazione di La Spezia Centrale.[14]

Dall'11 giugno 2023, con l'entrata in vigore dell'orario estivo di Trenord, i treni di questo tipo garantiscono il 100% del servizio effettuato sulla linea Milano-Pavia-Voghera-Alessandria.[15]

Dal cambio orario del 10 dicembre 2023, su alcune relazioni di Trenitalia e Trenitalia Tper (come per esempio la tratta Bologna-Milano), gli ETR521 sono impiegati in doppia composizione, garantendo fino a quasi 1200 posti a sedere.[16]

Descrizione modifica

Si tratta di elettrotreni per servizi regionali, costruiti in composizioni da 4, 5 o 6 casse, con configurazione a doppio piano. Nelle due versioni più corte la trazione è effettuata dalle vetture di testa e di coda, mentre nella versione a sei elementi, al fine di mantenere inalterate le prestazioni nonostante le maggiori dimensioni, anche una delle casse intermedie è motorizzata. Possono raggiungere una velocità massima di 160 km/h e un’accelerazione massima di 1,10 m/s². A bordo possono trovare posto circa 1 400 persone, con oltre 700 sedute nella composizione più lunga[17].

Ogni cassa è caratterizzata da quattro compartimenti passeggeri, due centrali disposti uno in corrispondenza del pianale ribassato ed uno al piano superiore e due laterali disposti ad altezza intermedia, sopra i carrelli. Le postazioni passeggeri sono dotate di sedili disposti sia frontalmente che lateralmente e sono tutte equipaggiate con prese elettriche ed USB. La sicurezza è garantita da un sistema di telecamere di sorveglianza a circuito chiuso e da un impianto antincendio automatico con rilevatori di fumo. Il treno è dotato di due servizi igienici, posti nelle carrozze di testa e di coda; sono inoltre presenti spazi dedicati ai disabili con porte attrezzate, aree dedicate a passeggini e carrozzine e rastrelliere per biciclette con prese per la ricarica delle bici elettriche. Le informazioni di viaggio sono visualizzate sui monitor interni delle carrozze e sui display esterni a LED sui frontali e sulle fiancate. Le porte di salita e discesa, in posizione ribassata a filo banchina, sono scorrevoli ad anta singola, ed è presente anche una pedana scorrevole per l'accesso facilitato a passeggini e persone con disabilità.

I Rock sono dotati di accesso posto direttamente sul piano ribassato (come i Vivalto, TAF e TSR) e di scala per la salita al piano superiore posta al livello intermedio (al quale a sua volta si accede salendo alcuni gradini), soluzione differente rispetto ad altri convogli a doppio piano già in servizio in Italia, dove la scala di accesso al piano superiore è posta sul pianale ribassato per un incarrozzamento dei passeggeri più rapido.

Livree modifica

Sin dall'entrata in servizio, i convogli di Trenitalia adottano una variante della livrea DPR, in genere con il simbolo della regione per la quale prestano servizio (la prima regione a riceverli è stata l'Emilia-Romagna, seguita da Liguria, Veneto, Lazio, Campania e Piemonte), mentre quelli di Trenord utilizzano la livrea "regionale" bianco-verde brillante-blu.

Qualche esemplare ha ricevuto livree pubblicitarie, a seguito di accordi di collaborazione stipulati da Trenitalia: l'ETR 521.038, in servizio in Lazio, nel luglio 2020 ha ricevuto una livrea dedicata a “LEGO Super Mario[18]”, l'ETR 521.069, in forza alla DTR Liguria, durante l'estate del 2021 ha ricevuto una livrea dedicata al film d'animazione Luca, uscito nello stesso periodo ed ambientato in Liguria[19], all'ETR 521.066 in forza alla DTR Toscana è stata applicata la livrea "Pinocchio"

Per quanto riguarda gli esemplari a sei casse, gli ETR 621.018 e 021, in forza alla DTR Lazio hanno avuto la livrea "Sostenibilità verde"

Galleria d'immagini modifica

Note modifica

  1. ^ Lorenzo Pallotta, [VIDEO] Il trasferimento dell'ETR 521 "Rock" di Trenitalia, su Ferrovie.Info. URL consultato il 22 giugno 2021.
  2. ^ Ferrovie.it - In servizio gli ETR.521 Rock di Trenitalia, su Ferrovie.it. URL consultato il 22 giugno 2021.
  3. ^ Sceda tecnica treno Rock Trenitalia (PDF), su fsitaliane.it.
  4. ^ (EN) Caravaggio, su italy.hitachirail.com. URL consultato il 5 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 25 giugno 2019).
  5. ^ Ferrovie: con l'ETR 521 n.004 inizia il servizio commerciale dei Rock di Hitachi Rail, su ferrovie.info, 31 maggio 2019.
  6. ^ Ferrovie: viaggio inaugurale per Pop e Rock verso Bologna, su ferrovie.info, 14 giugno 2019.
  7. ^ Ferrovie: in consegna il primo Rock ETR 421, su ferrovie.info, 4 settembre 2019.
  8. ^ Ferrovie: ecco "Caravaggio", il treno per la Lombardia sui binari da gennaio, su ferrovie.info, 12 ottobre 2019.
  9. ^ Ferrovie: il primo Caravaggio per la Lombardia trasferito a Bologna, su ferrovie.info, 15 ottobre 2019.
  10. ^ Ferrovie: sui binari il primo Rock ETR 621 a sei pezzi di Trenitalia, su ferrovie.info, 19 maggio 2020.
  11. ^ Trenord, cinque nuovi treni Caravaggio sulla linea Rho-Milano-Como-Chiasso - Cronaca - ilgiorno.it, su ilgiorno.it. URL consultato il 14 settembre 2020 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2020).
  12. ^ Trasporto ferroviario, annunciato il piano degli interventi fino al 2025, su corrieredicomo.it, 21 febbraio 2019. URL consultato l'11 settembre 2020 (archiviato dall'url originale il 31 ottobre 2021).
  13. ^ Due treni Caravaggio in servizio sulla Milano Cadorna-Varese-Laveno, su varesenoi.it, 5 settembre 2022. URL consultato il 14 dicembre 2022.
  14. ^ Lorenzo Pallotta, Ferrovie: Incendio distrugge un Rock e una vettura storica, su Ferrovie.Info. URL consultato il 30 settembre 2022.
  15. ^ Con l’orario estivo otto treni più moderni sulle linee pavesi, su laprovinciapavese.gelocal.it.
  16. ^ ilpiacenza.it, https://www.ilpiacenza.it/economia/pendolari-nuovo-treno-rock-da-1200-posti-sulla-bologna-milano.html.
  17. ^ FS Italiane, nuovi treni regionali Rock e Pop: cambia la musica per i pendolari, su fsnews.it, Bologna, 23 marzo 2019.
  18. ^ Veronica Pallotta, Ferrovie: Trenitalia svela il treno regionale ufficiale di LEGO Super Mario, su Ferrovie.Info. URL consultato il 4 gennaio 2022.
  19. ^ Lorenzo Pallotta, Ferrovie: Vediamo meglio il Rock ETR 521 di "Luca", su Ferrovie.Info. URL consultato il 4 gennaio 2022.

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica