Apri il menu principale

Hockey Roller Club Monza

HRC Monza
Hockey su pista Roller hockey pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Rosso e Bianco (strisce) e Blu (Bordato).svg Rosso, bianco e azzurro
Dati societari
Città Monza
Paese Italia Italia
Confederazione WSE
Federazione FISR
Campionato Serie A1
Fondazione 2007
Scioglimento 2013
Rifondazione 2013
Presidente Italia Andrea Brambilla
Allenatore Italia Tommaso Colamaria
Impianto PalaRovagnati di Biassono
(848 posti)
Palarovagnati hockey.jpg
Sito web www.hrcmonza.it
Palmarès

L'Hockey Roller Club Monza, meglio noto come HRC Monza, è una società italiana di hockey su pista con sede a Monza. I suoi colori sociali, che idealmente richiamano le due squadre monzesi di hockey su pista più blasonate, l'Hockey Club Monza e il Roller Monza, sono il rosso, il bianco e l'azzurro. Dal 2007 al 2013, prima della rifondazione, era nota col nome di Hockey Monza e Brianza.

StoriaModifica

L'Hockey Monza e BrianzaModifica

A Monza la storia dell'hockey è legata alle vicende di più società sportive. Furono infatti almeno 5 le società che si avvicendarono sotto l'Arengario.

L'hockey su pista in città è tornato con l'iscrizione al campionato di Serie B 2007-2008 della neonata Hockey Monza e Brianza, che disputava tutte le gare casalinghe presso l'impianto sportivo di via Ardigò a Monza. Il primo torneo vide i brianzoli giungere secondi nel girone A qualificandosi alle finali promozioni ma senza riuscire a salire di categoria.

I monzesi disputarono altre cinque stagioni in Serie B senza riuscire tuttavia a salire di categoria. Nel 2013 la società venne sciolta per problemi finanziari[1].

L'Hockey Roller Club MonzaModifica

Subito dopo la cessazione dell'Hockey Monza Brianza la società venne rifondata con la denominazione Hockey Roller Club Monza; il nome e i colori del nuovo sodalizio volevano ricordare l'Hockey Club Monza e il Roller Monza vincitori in totale di 11 scudetti[1]. L'HRC Monza si iscrisse alla serie B 2013-2014. Inserito nel girone B giunse primo qualificandosi per le final eight per la promozione in serie A2 dove però la sconfitta patita contro il Pordenone pregiudicò la promozione della categoria superiore. Grazie alla defezione del Centrosport Valdagno i monzesi furono ripescati e la città di Monza ritrovò, dopo 18 anni, la serie A[2]. Nella Serie A2 2014-2015 i brianzoli disputarono un campionato da assoluti protagonisti chiudendo in prima posizione e venedo promossi in serie A1 con un turno di anticipo[3]. Durante la prima stagione in serie A1 la squadra di Colamaria fece un ottimo campionato classificandosi all'ottavo posto e centrando la qualificazione ai play-off scudetto[4]. La squadra brianzola venne eliminata ai quarti di finale dal Forte dei Marmi campione d'Italia in carica e che si avvierà a rivincere il titolo. Il torneo del 2016-2017 vide il Monza classificarsi al decimo posto finale fallendo l'accesso ai play-off scudetto. Nella medesima stagione vi fu il ritorno in una competizione europea. Infatti grazie al buon piazzamento della stagione precedente l'HRC fu qualificato per la Coppa CERS 2016-2017. L'esordio nella manifestazione avvenne contro gli svizzeri dell'Uri i quali vennero sconfitti sia all'andata che al ritorno. Agli ottavi di finale i biancorossoblu pescarono il Sarzana che eliminò i brianzoli ai tiri di rigore. In questa stagione vi fu anche l'esordio in Coppa Italia; il Monza fu eliminato ai quarti di finale dal CGC Viareggio. Il campionato successivo vide il club monzese accedere nuovamente ai play-off scudetto grazie all'ottavo posto finale conseguito nella stagione regolare. L'avversario fu il forte Amatori Lodi. La gara giocata al PalaRovagnati di Biassono vide il club di casa mettere in difficoltà i più quotati avversari venendo sconfitto di misura per 3 a 2; in gara 2 giocata a Lodi vide i campioni d'Italia in carica vincere per 10 a 3 e conseguentemente eliminare ai quarti di finale i ragazzi di Colamaria. La stagione 2018-2019 verrà ricordata per il ritorno a disputare la massima competizione europea. L'ultimo club di Monza a partecipare all'Eurolega fu il Roller Monza nel torneo 1992-1993. L'HRC fu inserito nel girone D dell'Eurolega insieme agli spagnoli del Noia, ai portoghesi del Benfica e agli svizzeri del Montreux. Riuscì a vincere tre gare su sei ma per un solo punto fu eliminato alla prima fase del torneo. In serie A1 arrivando al nono posto finale per soli due punti non riuscì a centrare la qualificazione ai play-off scudetto.

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Hockey Roller Club Monza
4º alle Final Eight.
4º alle Final Eight.

6º alle Final Eight.
Ripescato in Serie A2[2].
Quarti di finale dei play-off scudetto.
Quarti di finale in Coppa Italia.
Ottavi di finale in Coppa CERS.
Quarti di finale dei play-off scudetto.
Semifinali in Federation Cup.
Fase a gironi in Eurolega.
Partecipa alla Eurolega.

Colori e simboliModifica

I colori sociali del club sono il rosso, il bianco e l'azzurro che idealmente richiamano le due squadre monzesi di hockey su pista più blasonate, l'Hockey Club Monza e il Roller Monza.
Lo stemma del club riporta le lettere HRC incastrate tra due bastoni da hockey, la scritta Monza sulla parte bassa con sotto la Corona ferrea e l'anno di fondazione 2013; lo sfondo del logo è a quadrati bianchi e azzurri sormontati da righe rosse e bianche. Il bordo sinistro verde e quello destro rosso richiamerebbero lo scudetto tricolore, vinto 11 volte dalle due squadre storiche.

StruttureModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: PalaRovagnati.

L'impianto interno dell'Hockey Roller Club Monza è il PalaRovagnati di Biassono (MB). Dal 2007 è il palazzo dello sport di casa della squadra. Può ospitare 848 spettatori.

SocietàModifica

Organigramma
  • Presidente: Andrea Brambilla
  • Vicepresidente: Franco Girardelli
  • Consiglieri: Graciela Angarita, Edoardo Enrini
  • Direttore sportivo: Franco Girardelli
  • Segreteria: Andrea Nobili
  • Addetto stampa: Federico Faicchia
Elenco cronologico dei presidenti
  • 2013-presente:   Andrea Brambilla

StatisticheModifica

Partecipazione ai campionatiModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie A1 5 2015-2016 2019-2020 5
Serie A2 1 2014-2015 1
Serie B 7 2007-2008 2013-2014 7

Partecipazione alle coppe nazionaliModifica

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Coppa Italia 1 2016-2017
Federation Cup 1 2018-2019

Partecipazione alle coppe europeeModifica

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione Miglior risultato
Eurolega 1 2018-2019 Fase a gironi nel 2018-2019
Coppa CERS 1 2016-2017 Ottavi di finale nel 2016-2017

OrganicoModifica

GiocatoriModifica

Rosa e numerazione, tratte dal sito internet ufficiale del club.[5]

Naz. Ruolo Sportivo
1   P Stefano Zampoli
2   E Matteo Zucchetti
3   E Pietro Lazzarotto
4   E Marc Ollé Masquef
6   E Julián Martínez
7   E Matteo Galimberti
8   E Sebastiano Schena
10   E Lorenzo Uboldi
21   E Pol Franci Jiménez
44   E Davide Nadini
77   E Alessandro Uboldi

Staff tecnicoModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Hockey, il Monza si presenta a Biassono sognando la Serie A2, su mbnews.it.
  2. ^ a b HRC Monza ripescato in serie A2., su hrcmonza.it.
  3. ^ Promozione in Serie A1, dopo diciannove anni dall'ultima volta, su monza-news.it. URL consultato il 19 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 19 aprile 2015).
  4. ^ HRC Monza di nuovo tra le grandi! Sabato al PalaRovagnati arriva Forte dei Marmi., su brianzasport.it.
  5. ^ La squadra, annata 2019-2020, hrcmonza.it. URL consultato il 15 luglio 2019..

BibliografiaModifica

  • Guida ai campionati italiani di hockey su pista 2015-2016, Milano, Lega Nazionale Hockey, 2015, ISBN non esistente.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport