Apri il menu principale
Hoevelaken
città
Hoevelaken – Stemma Hoevelaken – Bandiera
Hoevelaken – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFlag of Gelderland.svg Gheldria
ComuneNijkerk
Territorio
Coordinate52°10′27″N 5°27′35″E / 52.174167°N 5.459722°E52.174167; 5.459722 (Hoevelaken)Coordinate: 52°10′27″N 5°27′35″E / 52.174167°N 5.459722°E52.174167; 5.459722 (Hoevelaken)
Superficie7,33 km²
Abitanti9 145
Densità1 247,61 ab./km²
Altre informazioni
LingueOlandese
Cod. postale3870–3871
Prefisso(+31)
Fuso orarioUTC+1
Codice CBS0253
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Hoevelaken
Hoevelaken
Hoevelaken – Mappa
Hoevelaken: la Huize Hoevelaken
Hoevelaken: la scultura De Volmaakte Mens, opera di Gerard Overeem

Hoevelaken (7,33 km²)[1] è una cittadina di circa 9 000 abitanti[1] del centro dei Paesi Bassi, facente parte della provincia della Gheldria e situata nella regione della Veluwe.[2] Dal punto di vista amministrativo, si tratta di un ex-comune,[2][3][4] accorpato dal 2000[2][3][4] alla municipalità di Nijkerk.[2][3][4]

EtimologiaModifica

Il toponimo Hoevelaken, attestato anticamente come Hovelake,[2] Hoflake,[2] Hoevelaecken (1282),[2] significa letteralmente "corte del (fiume) Laak", essendo formato, nella prima parte dal termine hof, "corte",[2][3] e, nella seconda, parte dal nome del fiume Laak.[2][3]

Geografia fisicaModifica

CollocazioneModifica

Hoevelaken/Menaldum si trova nella parte nord-occidentale della provincia della Gheldria,[5] al confine con la provincia di Utrecht,[5] tra le località di Nijkerk e Barneveld (rispettivamente a sud della prima e a nord della seconda)[5] e a pochi chilometri ad est di Amersfoort.[2][5]

StoriaModifica

La località fu menzionata per la prima volta in alcuni documenti nel 1132.[3] All'epoca, figurava come una proprietà del vescovo di Utrecht Andrea, al quale fu ceduta in prestito da Lotario II di Sassonia.[3]

Fino al 1263 Hoevelaken fu governato dalla famiglia Van Stoutenburg, quindi (dal 1402 al 1633) dalla famiglia Van Zuylen van Nievelt e in seguito (dal 1664 al1732) dalla famiglia Van Lynden.[4]

StemmaModifica

Lo stemma di Hoevelaken, dominato dai colori rosso, giallo/oro e bianco/grigio/argento e formato da cinque sezioni (di cui una centrale) con in testa una corona, è il frutto della combinazione degli stemmi delle tre signorie che hanno governato Hoevelaken, ovvero dallo stemma della famiglia Van Stoutenburg, costituito da sei gigli di color rosso su sfondo bianco e che compare nella sezione centrale, dallo stemma della famiglia Van Zuylen van Nievelt, che compare nella prima e nella quarta sezione, e dallo stemma della famiglia Van Lynden, costituito da una croce dorata su sfondo rosso e che compare nella terza e nella quarta sezione.[4]

ArchitetturaModifica

Hoevelaken vanta 12 edifici classificati come rijksmonumenten.[2]

Edifici d'interesseModifica

Huize HoevelakenModifica

Tra gli edifici principali di Hovelaken, figura la Huize Hoevelaken o Huis Hoevelaken, un edificio costruito nel 1679 (anche se si fa menzione di un edificio con questo nome già nel XIII secolo), ma demolito e ricostruito nella forma attuale nel 1925.[6]

SportModifica

La squadra di calcio locale è l'SC Hoevelaken, club fondato nel 1963.[7]

Feste e eventiModifica

  • Dorpsdag Hoevelaken (festa annuale che si tiene in un giovedì di agosto).[2]

NoteModifica

  1. ^ a b Hoevelaken su Oozo.nl
  2. ^ a b c d e f g h i j k l Hoevelaken su Plaatsengids
  3. ^ a b c d e f g Historisch Hoevelaken: Historie > Geschiedenis
  4. ^ a b c d e Hoevelaken su Heraldry Wiki
  5. ^ a b c d Harmans, Gerard M.L. (a cura di), Olanda, Dorling Kindersley, London, 2005 - Mondadori, Milano, 2003, p.322
  6. ^ Historisch Hoevelaken: Huize Hoevaken
  7. ^ SC Hoevelaken - Sito ufficiale: Clubhistorie

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENn95096795 · WorldCat Identities (ENn95-096795
  Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi