Apri il menu principale
Holden Commodore
1978-1980 Holden VB Commodore 3.3 sedan 03.jpg
Descrizione generale
Costruttore Australia  Holden
Tipo principale Berlina
Altre versioni Station wagon
Pick-up
Produzione dal 1978
Sostituisce la Holden Kingswood
Altre caratteristiche
Altro
Stessa famiglia Holden Monaro
Holden Caprice
Auto simili Ford Falcon
Toyota Aurion
1978-1980 Holden VB Commodore 3.3 sedan 02.jpg

La Holden Commodore è un'autovettura mid-size (1978-1988 e dal 2017) o full-size (1988-2017) prodotta dalla casa automobilistica Holden dal 1978 in 4 serie. L'autovettura è prodotta come berlina, station wagon (unica nel suo genere, essendo l'unica familiare prodotta e disegnata in Australia) e pick-up sportivo Ute. Ad essa si affianca una versione a passo lungo: la Statesman/Caprice. Dal 2001 al 2006, invece, le si affiancò una versione coupé, la Monaro, che riprende il nome dall'omonima coupé prodotta tra gli anni sessanta e settanta. Partecipa al campionato Campionato Supercars.

Prima serie (1978-1988)Modifica

La prima serie è stata prodotta dal 1978 al 1988 e aveva molti punti di contatto con la Opel Senator, sempre prodotta dal gruppo General Motors per il mercato europeo.

L'autovettura è stata prodotta in cinque sottoserie: la serie VB, prodotta dal 1978 al 1980, la serie VC, prodotta dal 1980 al 1981, la serie VH, prodotta dal 1981 al 1984, la serie VK, prodotta dal 1984 al 1986 e la serie VL, prodotta dal 1986 al 1988.

Seconda serie (1988-2000)Modifica

La seconda serie è stata prodotta dal 1988 al 1997 in quattro sottoserie: la serie VN, prodotta dal 1988 al 1991, la serie VP, prodotta dal 1991 al 1993, la serie VR, prodotta dal 1993 al 1995 e la serie VS, prodotta dal 1995 al 1997. La seconda generazione è stata anche venduta come Toyota Lexcen grazie ad una joint-venture con la casa giapponese (la UAAI).

Terza serie (1997-2007)Modifica

La Holden Commodore di terza serie è stata prodotta dal 1997 al 2007 in quattro sottoserie: la serie VT, prodotta dal 1997 al 2000, la serie VX, prodotta dal 2000 al 2002, la serie VY, prodotta dal 2002 al 2004 e la serie VZ, prodotta dal 2004 al 2007.

Quarta serie (2006-2017)Modifica

La Holden Commodore di quarta serie è prodotta dal 2006 in due sottoserie: la serie VE, prodotta dal 2006 al 2013, e la serie VF, prodotta dal 2013 con quest'ultima che non è altro che un profondo restyling della versione precedente

 
Holden Commodore serie VF

Nel 2015 ha subito un ulteriore restyling riguardante principalmente i paraurti (in particolare per le versioni sportive), i gruppi ottici posteriori e alcuni particolari interni. Contemporaneamente sono stati introdotti anche dei nuovi motori più efficienti. Questo aggiornamento è noto come Series II.

L'autovettura è in vendita dal 2013 per il model year 2014 come Chevrolet SS sul mercato statunitense. Per il model year 2016 l'autovettura ha subito un restyling, comune al modello australiano. La SS ha la carrozzeria delle Commodore SS australiane e monta il motore V8 6.2 LS3 da 415 CV già usato dalla Corvette. La SS è la prima vettura a trazione posteriore della Chevrolet dai tempi della quarta serie di Caprice e della derivata Impala SS, prodotte dal 1990 al 1996.

Nel 2017, come fu deciso nel mese di dicembre del 2013, la Commodore VF uscirà di produzione, così come tutta la produzione australiana del marchio Holden, venendo sostituita da una nuova generazione prodotta però al di fuori dell'Australia, che è stata svelata a dicembre 2016 con il nome di NG Commodore e altro non è che una Opel Insignia B di seconda generazione lievemente modificata.[1].

Quinta serie (2017-)Modifica

 
Holden Commodore serie ZB

Il 7 dicembre del 2016 Holden rivela le prime immagini della nuova Commodore (nome di fabbrica: NG). Quest'auto, che è una Opel Insignia di seconda generazione leggermente rivista, sarà la prima Commodore a non essere prodotta in Australia e la prima Commodore a non usare motori V8. La Commodore NG è disponibile in versioni berlina (Sedan), station wagon (Sportwagon) e wagon rialzata (Tourer). Motore di questa generazione di Commodore è un 3.6 V6 LGX a benzina da 230 kW, abbinato a un cambio automatico a 8 marce e alla trazione a scelta tra anteriore (prima Commodore ad averla) o integrale.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Holden to cease manufacturing operations in Australia in 2017, su abc.net.au, 14 gennaio 2014. URL consultato l'8 agosto 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili