Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Holstein-Gottorp.
Casato di Holstein-Gottorp
Blason dynastie Holstein-Gottorp (branche suèdoise).svg
StatoFlag of Sweden.svg Regno di Svezia
Union Jack of Sweden and Norway (1844-1905).svg Regno Unito di Svezia e Norvegia
Casata di derivazioneCasato degli Oldenburg
TitoliCroix pattée.svg Re di Svezia
Per Grazia di Dio Re degli Svedesi, dei Goti e dei Venedi
(17511818)
Croix pattée.svg Re di Norvegia
Per Grazia di Dio Re di Norvegia
(18141818)
FondatoreAdolf Frederick av Holstein-Gottorp
(Adolfo Federico di Svezia)
Ultimo sovranoCarlo XIII di Svezia e II di Norvegia
Data di fondazione1751
Data di estinzione1818
Etniatedesco-svedese

Il Casato di Holstein-Gottorp, ramo cadetto della dinastia degli Oldenburg, fu la dinastia che regnò sulla Svezia, dal 1751 al 1818, e sulla Norvegia, dal 1814 al 1818.

Nel 1743, Adolfo Federico di Holstein-Gottorp fu eletto principe ereditario di Svezia come concessione svedese alla Russia, una strategia per archiviare una pace accettabile dopo la disastrosa guerra di quell'anno. Diventò re di Svezia nel 1751.

Re Gustavo III, il maggiore dei figli maschi di Adolfo Federico, era entusiasta del fatto che attraverso la sua bis-bisnonna, Caterina Vasa, la loro dinastia discendeva dal Casato reale di Vasa. Espresse il desiderio che la loro casata fosse nota come Vasa, come nuova casata reale di Vasa e continuazione dell'originale. Ma le sue speranze non furono sufficienti per imporre questo cambiamento . Neppure gli storici concordano con Gustavo, e la casa è sempre stata indicata come Holstein-Gottorp.

Nel 1809, il figlio di Gustavo III, re Gustavo IV Adolfo fu deposto a seguito della perdita della Finlandia, e la dinastia scomparve dalla storia svedese con la morte di suo zio e suo successore, re Carlo XIII, nel 1818, che vide sotto il suo regno l'unificazione in un'unica Corona dei Regni di Svezia e Norvegia nel 1814. Nel 1810, Jean-Baptiste Jules Bernadotte, un maresciallo di Francia, fu adottato da re Carlo ed eletto principe ereditario, diventando re con il nome di Carlo XIV di Svezia e III di Norvegia e fondando la nuova ed attuale dinastia svedese, il Casato di Bernadotte.

Nel 1836, Gustavo, figlio del deposto Gustavo IV Adolfo, fu creato principe di Vasa in Austria. Tuttavia, l'uso di quel titolo cessò quando la sua unica figlia, Carola, morì senza figli.

Nel 1881, il matrimonio di Gustavo Bernadotte, re con il nome di Gustavo V di Svezia con la principessa Vittoria di Baden unì il regnante casato di Bernadotte con una discendente del casato di Holstein-Gottorp, poiché Vittoria era una bisnipote del deposto Gustavo IV Adolfo.

Indice

Albero genealogicoModifica

Re di SveziaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Sovrani di Svezia.
Nome Ritratto Stemma Monogramma Nascita Regno Morte Consorte Note
Inizio Termine
Adolfo Federico
Adolf Frederick
      14 maggio 1710 25 marzo 1751 12 febbraio 1771 Luisa Ulrica di Prussia
(17201782)
Gustavo III
Gustav III
      24 gennaio 1746 12 febbraio 1771 29 marzo 1792
(assassinato)
Sofia Maddalena di Danimarca
(17461813)
Gustavo IV Adolfo
Gustav IV Adolf
      1º novembre 1778 29 marzo 1792 29 marzo 1809
(abdicazione)
7 febbraio 1837 Federica di Baden
(17811826)
Carlo XIII
Karl XIII
      7 ottobre 1748 6 giugno 1809 5 febbraio 1818 Edvige Elisabetta Carlotta di Holstein-Gottorp
(17591818)
Poi anche Re di Norvegia come Carlo II dal 4 novembre 1814

Re di NorvegiaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Sovrani di Norvegia.
Nome Ritratto Stemma Nascita Regno Morte Consorte Note
Inizio Termine
Carlo II
Karl II
    7 ottobre 1748 4 novembre 1814 5 febbraio 1818 Edvige Elisabetta Carlotta di Holstein-Gottorp
(17591818)
Già Re di Svezia come Carlo XIII dal 6 giugno 1809

NoteModifica


Voci correlateModifica

Altri progettiModifica