Home Nations Championship 1890

8ª edizione dell'Home Nations Championship di rugby
Home Nations Championship 1890
Competizione Home Nations Championship
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione
Date dal 1º febbraio 1890
al 15 marzo 1890
Luogo Galles, Inghilterra, Irlanda e Scozia
Partecipanti 4
Formula girone unico
Risultati
Vincitore Scozia Scozia
(3º titolo)
Ex aequo Inghilterra Inghilterra
(4º titolo)
Calcutta Cup Inghilterra Inghilterra
Cucchiaio di legno Irlanda Irlanda
Statistiche
Incontri disputati 6
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Home Championship 1889 Home Championship 1891 Right arrow.svg

L'Home Nations Championship 1890 (in gallese Pencampwriaeth Rygbi'r Pedair Gwlad 1890) fu l'8ª edizione del torneo annuale di rugby tra le squadre nazionali di Galles, Inghilterra, Irlanda e Scozia.

Dopo due tornei cui l'Inghilterra non prese parte per disaccordi circa la nascita dell'International Rugby Football Board e la rappresentatività al suo interno, a febbraio 1890 le quattro Home Union si incontrarono a Cardiff e l'Inghilterra negoziò il suo ingresso nell'organizzazione internazionale della disciplina[1], a seguito della quale le altre tre federazioni ripresero gli incontri internazionali in campo e stilarono il calendario del Championship[1].

Il torneo fu condiviso tra Scozia e Inghilterra, con Calcutta Cup a quest'ultima[2]; fu la seconda condivisione nell'ancor breve storia del torneo, terzo titolo per gli scozzesi e quarto per gli inglesi[3].

Il valore delle marcature, come stabilito dalla RFU nel 1875, era 1 punto per ogni drop o per ogni calcio piazzato tra i pali a seguito di una meta, che di per sé non dava punti; solo in caso di parità di punti realizzati la discriminante sarebbe stata quella del numero di mete marcate[4]. Nel tabellino degli incontri, laddove sia presente, il numero tra parentesi rappresenta, in caso di parità, il numero di mete segnate da ciascuna squadra.

Nazionali partecipanti e sediModifica

Squadra Città Impianto interno
  Galles Cardiff Arms Park
  Inghilterra Dewsbury
Londra
Crown Flatt
Rectory Field
  Irlanda Dublino Lansdowne Road
  Scozia Edimburgo Raeburn Place

RisultatiModifica

Cardiff
1º febbraio 1890
Galles  0 – 1
referto
  ScoziaArms Park (10000 spett.)
Arbitro:   E. McAllister

Dewsbury
15 febbraio 1890
Inghilterra  (0) 0 – 0 (1)
referto
  GallesCrown Flatt (5000 spett.)
Arbitro:   R.D. Rainie

Edimburgo
22 febbraio 1890
Scozia  1 – 0
referto
  IrlandaRaeburn Place
Arbitro:   H.L. Ashmore

Dublino
1º marzo 1890
Irlanda  1 – 1
referto
  GallesLansdowne Road (7000 spett.)
Arbitro:   F.W. Burnand

Edimburgo
1º marzo 1890
Scozia  0 – 1
referto
  InghilterraRaeburn Place (8000 spett.)
Arbitro:   Joseph Chambers

Londra
15 marzo 1890
Inghilterra  (3) 0 – 0 (0)
referto
  IrlandaRectory Field (12000 spett.)
Arbitro:   D. Wauchope

ClassificaModifica

Classifica G V N P PF PS PT
  Scozia 3 2 0 1 2 1 1 4
  Inghilterra 3 2 0 1 1 0 1 4
  Galles 3 1 1 1 1 2 −1 3
  Irlanda 3 0 1 2 1 2 −1 1

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) The International Rugby Dispute, in The Observer, 2 febbraio 1890, p. 7.
  2. ^ (EN) Rugby Game England v Scotland, in The Observer, 2 marzo 1890, p. 7.
  3. ^ (EN) Football Notes, in The Manchester Guardian, 17 marzo 1890, p. 7.
  4. ^ (EN) Proposed Laws of the Game (PDF), su rugbyfootballhistory.com, Rugby Football Union, 1871, p. 4. URL consultato il 24 aprile 2022 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2021).

Collegamenti esterniModifica


  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby