Apri il menu principale

Hotel Gagarin

film italiano

TramaModifica

Con l'intento di intascare i fondi che la comunità europea eroga per la produzione di film e poi dileguarsi, Franco Paradiso, un produttore senza scrupoli, in combutta con l'organizzatrice Valeria, convince un gruppo di cinque spiantati a girare un film in Armenia.

Durante i primi giorni di sopralluoghi, il vicino Azerbaigian bombarda il paese (nell'ambito delle rivendicazioni per la regione del Nagorno Karabakh). Come conseguenza, la troupe è costretta a rimanere nell'albergo che li ospita (l'Hotel Gagarin) in attesa di nuove istruzioni. Inoltre, Paradiso viene arrestato dalla guardia di finanza, lasciando senza soldi anche la complice che, scoperta, confessa tutto al gruppo.

Senza lavoro e senza possibilità di tornare a casa, i protagonisti decidono di soddisfare le richieste della popolazione locale che, affascinata dalla presenza di una troupe "internazionale", chiede di poter rivivere in prima persona le gesta dei grandi attori di Hollywood. Durante una di queste giornate si presenta Conversano, un pugliese emigrato che si offre di avvisare l'ambasciata a Yerevan per farli rimpatriare. Al momento del ritorno, l'attrice Patrizia e l'elettricista Elio, decidono di rimanere, consci di non avere motivi per tornare in Italia

DistribuzioneModifica

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 24 maggio 2018.[2]

AccoglienzaModifica

Il film in Italia ha incassato 390 mila euro.

RiconoscimentiModifica

CitazioniModifica

  • Il conflitto che obbliga i protagonisti a rimanere in Armenia è quello attualmente in corso per il controllo della regione del Nagorno Karabakh.
  • La scena dell'incontro con Conversano ed i relativi dialoghi, sono un chiaro omaggio alla scena del film Mediterraneo nella quale i soldati ricevono la visita del Tenente La Rosa.

NoteModifica

  1. ^ Hotel Gagarin, su comingsoon.it. URL consultato il 12 maggio 2018.
  2. ^ Hotel Gagarin (2018), su mymovies.it. URL consultato il 12 maggio 2018.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema