Howard Saul Becker

sociologo statunitense
(Reindirizzamento da Howard S. Becker)
Howard Saul Becker all'École des Hautes Études en Sciences Sociales, Parigi, novembre 2012.

Howard Saul Becker (18 aprile 1928) è un sociologo statunitense che ha dato un grande contributo alla sociologia della devianza, alla sociologia dell'arte e alla sociologia della musica.[1]

Indice

BiografiaModifica

Becker ha scritto diffusamente su stili di scrittura e metodologie sociologiche.[1] Inoltre, il libro di Becker The Outsiders ha fornito le basi per la teoria dell'etichettamento.[2] Becker viene spesso definito come interazionista simbolico o costruzionista sociale, tuttavia egli non si allinea con uno dei due campi.[2] Laureato alla Università di Chicago, Becker è considerato parte della seconda scuola di Chicago che comprende anche Erving Goffman, Gary Fine e Anselm Strauss.[3]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) http://home.earthlink.net/~hsbecker/students.html
  2. ^ a b (EN) Plummer, Ken. (2003). "Continuity and Change in Howard S. Becker's Work: An Interview with Howard S. Becker."Sociological Perspectives46(1):21-39.
  3. ^ (EN) http://home.earthlink.net/~hsbecker/articles/chicago.html

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autorità VIAF: (EN34466274 · ISNI: (EN0000 0001 2127 2724 · LCCN: (ENn79056717 · GND: (DE128585404 · BNF: (FRcb11997347w (data)
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie