Apri il menu principale
Hudson Custom Six
Hudson 4-D Sedan 1938.jpg
Una Hudson Custom Six berlina del 1938
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Hudson
Tipo principale Berlina
Produzione dal 1936 al 1938
Sostituisce la Hudson Big Six
Sostituita da Hudson Country Club Six
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Passo da 3048 a 3099 mm

La Custom Six è un'autovettura prodotta dalla Hudson dal 1936 al 1938. Successe alla Big Six e rappresentò, finché fu in commercio, il modello più economico della gamma Hudson.

StoriaModifica

Il telaio fu inizialmente disponibile in una sola versione, che aveva un passo 3.048 mm. Il motore installato era un sei cilindri in linea a valvole laterali da 3.474 cm³ di cilindrata avente un alesaggio di 76,2 mm e una corsa di 127 mm, che erogava 93 CV di potenza. Era opzionale una sua versione che sviluppava 100 CV. La frizione era monodisco a umido, mentre il cambio era a tre rapporti. La trazione era posteriore. I freni erano idraulici sulle quattro ruote. Il cambio automatico era offerto come optional.

Nel 1937 il passo crebbe a 3.099 mm. Nell'occasione fu anche aggiornata la linea e migliorato il motore, la cui potenza raggiunse i 101 CV. Nel 1938 la linea fu aggiornata nuovamente. La Custom Six uscì di produzione nel 1938 venendo sostituita dalla Country Club Six.

BibliografiaModifica

  • (EN) Beverly R. Kimes, Henry A. Clark, The Standard Catalog of American Cars 1805-1942, Iola, Kraus Publications, 1985, ISBN 0-87341-045-9.

Altri progettiModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili