Apri il menu principale
Hunter Burgan
Hunter Burgan 2006.jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereHardcore punk[1]
Punk revival[1]
Screamo[2]
Melodic hardcore punk[3]
Pop punk[4][5]
Emo[5][6]
Rock gotico[5][6]
Rock alternativo[5][6]
Rhythm and blues[7]
Periodo di attività musicale1991 – in attività
StrumentoBasso
EtichettaInterscope Records
Nitro Records
DreamWorks Records
Gruppo attualeAFI
Hunter Revenge
Gruppi precedentiThe Force
The Frisk
Album pubblicati12
Studio11
Live0
Raccolte1
Sito ufficiale

Hunter Lawrence Burgan (14 maggio 1976) è un bassista statunitense. È noto principalmente come componente del gruppo punk AFI. Si unì alla band nel 1997, quando suonava in un gruppo chiamato The Force, inizialmente come sostituto temporaneo di Geoff Kresge. In questa veste registrò Shut Your Mouth and Open Your Eyes, per diventare pochi mesi dopo il bassista ufficiale degli AFI.

Burgan ha anche creato gli Hunter Revenge, un gruppo R&B omaggio a Prince[7], e suona ,oltre al basso, batteria, chitarra, sassofono e pianoforte. Altri due gruppi che lo hanno visto come componente sono i The Frisk e i Badical Turbo Radness durante gli anni '90. È stato anche componente temporaneo di The Eyeliners, Gardening, Not Architecture, F-Minus e Halo Friendlies.

Hunter ha suonato nell'ultimo album di Tegan and Sara, The Con, come bassista[8], e in Get Reasonable dei Golden Shoulders[9].

Indice

DiscografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) AFI, allmusic.com. URL consultato il 4 novembre 2008.
  2. ^ (EN) Sing the Sorrow, Popmatters.com. URL consultato il 25 ottobre 2009.
  3. ^ (EN) AFI Kings of Melodic Hardcore, Csucauldron.com. URL consultato il 3 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2009).
  4. ^ (EN) The Art of Drowning > Overview, All Music Guide. URL consultato il 3 agosto 2009.
  5. ^ a b c d (EN) Sing the Sorrow > Overview, All Music Guide. URL consultato il 3 agosto 2009.
  6. ^ a b c (EN) Decemberunderground > Overview, All Music Guide. URL consultato il 3 agosto 2009.
  7. ^ a b (EN) Hunter Revenge, Myspace.com. URL consultato il 25 ottobre 2009.
  8. ^ (EN) The Con, Allmusic.com. URL consultato il 25 ottobre 2009.
  9. ^ (EN) Contributi, Goldenshoulders.com. URL consultato il 25 ottobre 2009.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk