Apri il menu principale

DescrizioneModifica

I membri di questa famiglia sono piante erbacee medio-piccole, con foglie simili a fili d'erba e una radice invisibile, modificatasi per formare un tubero o un rizoma.

I fiori nascono da germogli privi di foglia. I fiori sono trimeri e a simmetria radiale.

L'ovario è infero e si sviluppa in una capsula o in una bacca.

Distribuzione e habitatModifica

Le piante di questa famiglia sono presenti nelle zone a clima da temperato a tropicale, principalmente dell'Emisfero Australe. Sono di ampia diffusione, ma non sono presenti in Europa e nell'Asia Settentrionale[3].

TassonomiaModifica

Il sistema APG III del 2009 (invariato rispetto ai sistemi APG del 1998 e APG II del 2003) riconosce questa famiglia e la colloca nell'ordine Asparagales.

GeneriModifica

Alla famiglia sono assegnati 10 generi con 154 nomi di specie accettati[4]:

NoteModifica

  1. ^ a b Angiosperm Phylogeny Group III, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 161, nº 2, 2009, pp. 105–121, DOI:10.1111/j.1095-8339.2009.00996.x.
  2. ^ Robert Brown, A Voyage to Terra Australis, 2: 576. 1814 [19 luglio 1814].
  3. ^ Hypoxidaceae - L. Watson, M.J. Dallwitz, dal 1992 sgg., The families of flowering plants: descriptions, illustrations, identification, and information retrieval, versione: 9 marzo 2015. [delta-intkey.com]
  4. ^ Hypoxidaceae - The Plant List, Versione 1.1 (settembre 2013).
  5. ^ Secondo L. Watson and M. J. Dallwitz, The families of flowering plants, guesto genere non appartiene alla famiglia Hypoxidaceae.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica