Apri il menu principale
IIHF Continental Cup 2014-2015
Competizione Continental Cup
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione XVIII
Organizzatore IIHF
Date dal 26 settembre 2014
all'11 gennaio 2015
Partecipanti 4 (16 alle qualificazioni)
Impianto/i Eisstadion Bremerhaven
Sede finale Bremerhaven Germania
Risultati
Vincitore Neman Hrodna
(primo titolo)
Secondo Fischtown Pinguins
Terzo Ducs d'Angers
Quarto Ertis Pavlodar
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2013-2014 2015-2016 Right arrow.svg

La 18ª edizione della Continental Cup è stata organizzata, come di consueto, dalla Federazione internazionale di hockey su ghiaccio. Con la rinascita della Champions Hockey League, il torneo è tornato al ruolo di seconda competizione continentale.

FormulaModifica

La formula è variata. È rimasta la struttura con un primo gruppo preliminare composto da quattro squadre (provenienti dagli ultimi 4 campionati secondo il ranking), la prima delle quali si qualifica al secondo turno; al secondo turno ci saranno due gironi da quattro squadre, con 7 squadre qualificate per la posizione nel ranking e la vincitrice del primo turno. Le due vincenti passano al terzo turno, che funziona con lo stesso meccanismo: due gironi da 4, con 6 squadre qualificate per il ranking e le due vincenti del secondo turno.

È invece cambiata la modalità di accesso al girone finale (o Super Final) che non vede più alcuna squadra qualificata di diritto: si qualificano le prime due classificate dei gironi del terzo turno. La sede di gioco verrà scelta dunque tra le città di queste quattro squadre.

Come conseguenza, il numero di squadre iscritte è sceso da 19 a 17.

Il ritiro del KompanionModifica

Il ritiro, annunciato ad ottobre, degli ucraini Kompanion Kyiv a causa della crisi in atto nel paese ha portato il numero di squadre a 16. Il Kompanion avrebbe dovuto disputare direttamente il terzo turno; al suo posto ha avuto accesso al terzo turno la migliore tra le squadre seconde classificate nei due gironi del secondo turno.[1]

Primo turnoModifica

Gruppo AModifica

(Sofia, Bulgaria)[2]

Team numero 1 Risultato Team numero 2
HK Beostar   20:2
(7:2; 9:0; 4:0)
  İzmir Büyükşehir Belediyesi SK
HK CSKA Sofia   3:2
(1:0; 2:0; 0:2)
  CG Puigcerdà
CG Puigcerdà   5:1
(1:0; 1:0; 3:1)
  HK Beostar
İzmir Büyükşehir Belediyesi SK   3:19
(1:6; 1:7; 1:6)
  HK CSKA Sofia
İzmir Büyükşehir Belediyesi SK   1:20
(0:6; 0:7; 1:7)
  CG Puigcerdà
HK CSKA Sofia   10:2
(3:0; 3:1; 4:1)
  HK Beostar

ClassificaModifica

Pos. Team Punti
1   HK CSKA Sofia 9
2   CG Puigcerdà 6
3   HK Beostar 3
4   İzmir Büyükşehir Belediyesi SK 0

I bulgari del CSKA Sofia si qualificano al secondo turno.

Secondo turnoModifica

Gruppo BModifica

(Bremerhaven, Germania)[3]

Team numero 1 Risultato Team numero 2
Tilburg Trappers   1:4
(0:1; 0:3; 1:0)
  Belfast Giants
HK CSKA Sofia   2:6
(0:1; 1:1; 1:4)
  Fischtown Pinguins
Belfast Giants   6:2
(2:1; 2:1; 2:0)
  HK CSKA Sofia
Fischtown Pinguins   4:0
(0:0; 3:0; 1:0)
  Tilburg Trappers
HK CSKA Sofia   4:5
(2:1; 1:0; 1:4)
  Tilburg Trappers
Belfast Giants   2:4
(1:1; 1:1; 0:2)
  Fischtown Pinguins

ClassificaModifica

Pos. Team Punti
1   Fischtown Pinguins 9
2   Belfast Giants 6
3   Tilburg Trappers 3
4   HK CSKA Sofia 0

Passano al terzo turno i Fischtown Pinguins e - come migliore seconda - i Belfast Giants, che a parità di punti coi secondi classificati del gruppo C, hanno una migliore differenza reti (+5 contro +1 del ASC Corona 2010 Brașov).[3][4]

Gruppo CModifica

(Brașov, Romania)[5]

Team numero 1 Risultato Team numero 2
Dunaújvárosi Acélbikák   2:6
(1:0; 1:3; 0:3)
  KH Sanok
ASC Corona 2010 Brașov   3:2
(0:2; 3:0; 0:0)
  HK Prizma Riga
KH Sanok   2:3
(1:0; 1:2; 0:1)
  HK Prizma Riga
Dunaújvárosi Acélbikák   2:3
(1:2; 0:1; 1:0)
  ASC Corona 2010 Brașov
HK Prizma Riga   2:5
(0:4; 0:1; 2:0)
  Dunaújvárosi Acélbikák
ASC Corona 2010 Brașov   3:4
(1:2; 0:1; 2:1)
  KH Sanok

ClassificaModifica

Pos. Team Punti
1   KH Sanok 6
2   ASC Corona 2010 Brașov 6
3   Dunaújvárosi Acélbikák 3
4   HK Prizma Riga 3

I polacchi del KH Sanok passano al turno successivo.

Terzo turnoModifica

Gruppo DModifica

(Renon, Italia)

Team numero 1 Risultato Team numero 2
Yertis Pavlodar   3:2   Fischtown Pinguins
Ritten Sport   5:1   Herning Blue Fox
Herning Blue Fox   1:4   Yertis Pavlodar
Fischtown Pinguins   2:1 OT   Ritten Sport
Ritten Sport   0:4   Yertis Pavlodar
Fischtown Pinguins   2:1   Herning Blue Fox

ClassificaModifica

Pos. Team Punti
1   Yertis Pavlodar 9
2   Fischtown Pinguins 5
3   Ritten Sport 4
4   Herning Blue Fox 0

Lo Yertis Pavlodar e i Fischtown Pinguins si piazzano ai primi due posti del girone ed accedono alla SuperFinal. Il Renon padrone di casa non riesce invece a centrare la finale, nonostante da questa stagione i posti in palio per l'accesso erano diventati due.

Gruppo EModifica

(Angers, Francia)

Team numero 1 Risultato Team numero 2
Belfast Giants   1:0   HK Neman Grodno
KH Sanok   0:4   Ducs d'Angers
HK Neman Grodno   2:0   KH Sanok
Ducs d'Angers   2:1   Belfast Giants
KH Sanok   3:5   Belfast Giants
Ducs d'Angers   3:4   HK Neman Grodno

ClassificaModifica

Pos. Team Punti
1   Ducs d'Angers 6
2   HK Neman Grodno 6
3   Belfast Giants 6
4   KH Sanok 0

I Ducs d'Angers e l'HK Neman Grodno si piazzano ai primi due posti del girone, a scapito dei Belfast Giants che invece si classificano terzi (nonostante lo stesso numero di punti) a causa della differenza reti (comunque uguale tra Belfast Giants e HK Neman Grodno) e del minor numero di gol segnati negli scontri diretti.

Super FinalModifica

Le quattro squadre che si contesero la coppa (giocata dal 9 all'11 gennaio 2015) furono quindi Yertis Pavlodar, Fischtown Pinguins, Ducs d'Angers e HK Neman Grodno, che si sfidarono in casa del club tedesco (a Bremerhaven).

(Bremerhaven, Germania)

Team numero 1 Risultato Team numero 2
Ducs d'Angers   0-5
(0-3, 0-2, 0-0)
  HK Neman Grodno
Fischtown Pinguins   5-4
(1-2, 2-0, 2-2)
  Yertis Pavlodar
Yertis Pavlodar   2-4
(0-1, 2-0, 0-3)
  Ducs d'Angers
HK Neman Grodno   6-2
(2-0, 3-1, 1-1)
  Fischtown Pinguins
Yertis Pavlodar   3-4 d.t.r.
(1-1, 1-2, 1-0, 0-0, 0-1)
  HK Neman Grodno
Fischtown Pinguins   3-2 d.t.r.
(1-1, 1-1, 0-0, 0-0, 1-0)
  Ducs d'Angers

Classifica finaleModifica

Pos. Team Punti
1   HK Neman Grodno 8
2   Fischtown Pinguins 5
3   Ducs d'Angers 4
4   Yertis Pavlodar 1

I bielorussi dell'HK Neman Grodno vincono la Continental Cup e si garantiscono un posto alla prossima edizione della CHL.

Premi individualiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Kompanion quits, su iihf.com, 17-10-2014. URL consultato il 12-11-2014.
  2. ^ (EN) 2015 CONTINENTAL CUP Group A - Sofia, Bulgaria, su iihf.com, 28-09-2014. URL consultato il 12-11-2014.
  3. ^ a b (EN) 2015 CONTINENTAL CUP Group B - Bremerhaven, Germany, su iihf.com, 19-10-2014. URL consultato il 12-11-2014.
  4. ^ (EN) Bremerhaven takes Group B, su iihf.com, 20-10-2014. URL consultato il 12-11-2014.
  5. ^ (EN) 2015 CONTINENTAL CUP Group C - Brasov, Romania, su iihf.com, 28-09-2014. URL consultato il 12-11-2014.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio