Apri il menu principale

La IX dinastia egizia si colloca all'interno della fase storica definita primo periodo intermedio e si sviluppa, unitamente alla successiva X dinastia, negli anni dal 2160 a.C. al 2040 a.C.[1].

StoriaModifica

Per questo periodo le fonti di cui disponiamo sono estremamente limitare e frammentarie. Le liste reali di Abydos e Saqqara ignorano del tutto questa dinastia, il Canone Reale è gravemente danneggiato nella quarta colonna e rimangono leggibili solo alcuni nomi su un totale di circa 18 (dinastia IX e X).
La lista di Manetone riporta solamente: ...19 re di Eracleopoli, che regnarono 409 anni. Akhthoes, il primo di questi, più terribile di quanti siano mai stati prima causò malanni a tutti quelli che erano in Egitto ma dopo cadde vittima della pazzia e fu distrutto da un coccodrillo.

I pochi documenti coevi sembrano confermare che questa dinastia, come la X, ebbe per capitale Heracleopolis Magna e che il suo controllo sull'Egitto non fu completo.

È probabile che alcuni sovrani appartenenti a questa dinastia abbiano regnato contemporaneamente agli ultimi dinasti dell'VIII dinastia e insieme ai sovrani della X dinastia e forse a qualcuno della XI

Lista dei sovraniModifica

Nomen Altri nomi Note
Kheti Akhthoes
Neferkara Neferkara III
Kheti Kheti II
Senen...
Meri...
Shed...
H...

CronologiaModifica

Periodo Dinastia Anni di regno
Primo periodo intermedio IX 2160 a.C. - 2040 a.C.

NoteModifica

  1. ^ Le date sono da considerarsi indicative ed affette da un errore di ± 50 anni.

BibliografiaModifica

  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X
  • Gardiner, Alan - La civiltà egizia - Oxford University Press 1961 (Einaudi, Torino 1997) - ISBN 88-06-13913-4
  • Hayes, W.C. - Il Medio Regno in Egitto: dall'ascesa dei sovrani di Herakleopolis alla morte di Ammenemes III - Storia antica del Medio Oriente 1,4 parte seconda - Cambridge University 1971 (Il Saggiatore, Milano 1972)
  • Wilson, John A. - Egitto - I Propilei volume I - Monaco di Baviera 1961 (Arnoldo Mondadori, Milano 1967)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica