Apri il menu principale

I Fatebenefratelli sono un duo comico cabarettistico napoletano che ha avuto un momento di notorietà all'inizio degli anni ottanta.

Indice

StoriaModifica

Il duo è formato dai due fratelli Edo (Edoardo) e Gigi (Luigi) Imperatrice (secondo e quarto di nove fratelli[1]), figli d'arte perché il padre è un autore e attore di commedie in napoletano[2].

Si trasferiscono a Torino (città dove vivranno per ventun anni) ed iniziano ad esibirsi in vari locali in tutta Italia, finché non vengono scoperti da Marcello Marchesi, che li fa debuttare in radio in Fratelli d'Italia[1]; scelgono il nome d'arte Fatebenefratelli su suggerimento di Maurizio Seymandi[1].

Lavorano poi spesso con il Bagaglino, insieme ad Oreste Lionello, Leo Gullotta ed Anna Mazzamauro[2].

Sono tra i primi a lavorare su Telediffusione Italiana Telenapoli, uno dei primi canali televisivi privati italiani.

Dopo due apparizioni cinematografiche insieme a Nino D'Angelo e diretti da Ninì Grassia, vengono chiamati da Renzo Arbore per interpretare i due comici di Tele Ottaviano in "FF.SS." - Cioè: "...che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene?" nel 1983; due anni dopo li fa partecipare a Quelli della notte.

Lavorano in seguito in molti altri programmi sulla Rai, da Domenica in a Pronto, Raffaella?, con Raffaella Carrà.

Negli anni '90 hanno anche pubblicato alcuni libri comici.

Hanno partecipato ad alcune edizioni di Napoli prima e dopo, programma televisivo di cui sono tra gli autori[3][4]

Filmografia parzialeModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica