Apri il menu principale

I Gotta Feeling

singolo dei The Black Eyed Peas del 2009
I Gotta Feeling
Screenshot I Gotta Feeling.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaThe Black Eyed Peas
Tipo albumSingolo
Pubblicazione18 giugno 2009[1]
Durata4:49
Album di provenienzaThe E.N.D.
GenereDance pop[2]
EtichettaA&M, Interscope
ProduttoreDavid Guetta
Registrazione2009
FormatiCD, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroGiappone Giappone[3]
(vendite: 100 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (5)[4]
(vendite: 350 000+)
Belgio Belgio (2)[5]
(vendite: 60 000+)
Danimarca Danimarca[6]
(vendite: 30 000+)
Francia Francia[7]
(vendite: 250 000+)
Germania Germania[8]
(vendite: 300 000+)
Italia Italia (2)[9]
(vendite: 100 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (3)[10]
(vendite: 45 000+)
Regno Unito Regno Unito (3)[11]
(vendite: 1 800 000+)
Spagna Spagna (3)[12]
(vendite: 120 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (8)[13]
(vendite: 8 700 000+)
Svezia Svezia[14]
(Vendite: 20.000+)
Svizzera Svizzera (2)[15]
(Vendite: 60.000+)
Dischi di diamanteCanada Canada[16]
(vendite: 800 000+)
The Black Eyed Peas - cronologia
Singolo precedente
(2009)
Singolo successivo
(2009)

I Gotta Feeling è un singolo del gruppo musicale statunitense The Black Eyed Peas, pubblicato il 16 giugno 2009 come secondo estratto dal quinto album in studio The E.N.D..

La canzoneModifica

Prodotto da David Guetta, il testo del brano, secondo quanto dichiarato da will.i.am, è dedicato a coloro che si stanno preparando per uscire:

«È la canzone ideale da ascoltare prima di arrivare ad una festa, la canzone da ascoltare dopo un lungo giorno o una settimana al lavoro. È la canzone che mi fa venir voglia di scaricare il mio stress.»

Del brano esiste anche una versione remix prodotta dal DJ francese David Guetta, contenuta nel suo album, One Love.

Nel giro di pochi mesi il brano ha scalato le classifiche dei singoli più venduti in moltissimi paesi del mondo, saldandosi al primo posto per diverse settimane consecutive. Supera il successo del primo singolo Boom Boom Pow diventando il più rilevante successo del gruppo, nonché una delle canzoni più trasmesse e vendute del 2009.

Il brano ha debuttato il 27 giugno 2009 alla seconda posizione sia sulla Canadian Hot 100 che sulla Billboard Hot 100, dietro il loro precedente singolo Boom Boom Pow, ancora alla vetta delle classifiche: i Black Eyed Peas sono così diventati uno degli undici artisti ad aver piazzato nello stesso periodo di tempo le prime due posizione della Billboard Hot 100. Il brano ha ricevuto una nomination nella categoria registrazione dell'anno e ha vinto nella categoria miglior performance pop vocale di un duo o gruppo ai Grammy Awards 2010.[17]

I Gotta Feeling ha venduto complessivamente più di 15 milioni di copie: è stato il quinto singolo più venduto a livello mondiale del 2009 (con circa 7,1 milioni di copie vendute)[18] e il nono singolo più venduto a livello mondiale del 2010 (con circa 6.1 milioni di copie vendute)[19]. Addirittura trova spazio nella top ten dei brani più venduti di sempre secondo il sito Mediatraffic alla posizione numero sei. Con oltre 1.350.000 download digitali, è risultato il quarto singolo più venduto nel Regno Unito a livello digitale.[20]

AccoglienzaModifica

La rivista inglese Billboard ha dato alla canzone un'ottima recensione: "I Black Eyed Peas hanno dimostrato con il loro successo internazionale Boom Boom Pow di essere un gruppo su cui poter ancora contare e questo nuovo singolo ne è la conferma. Con questo stile pop energico più tradizionale e con la collaborazione di un dj di successo come David Guetta, il gruppo vuole dare un messaggio chiaro e semplice: stanotte sarà una bella notte. Hanno già mostrato cosa sono in grado di fare al culmine di una festa; quello che vogliono fare ora è dimostrare come riescano a far partire la festa anche prima"[21]

Bill Lamb di About.com ha dato al brano 4 stelle su 5, apprezzando molto il ritmo pop energico della canzone, ideale per l'estate e capace di mettere di buon umore l'ascoltatore. "Sarà sicuramente un'altra grande hit del gruppo" ha ammesso.[22]

Video musicaleModifica

All'inizio del video si vedono i componenti del gruppo che si preparano per una serata in un locale. Nel locale essi ballano, cantano, si tingono le mani di vernice fosforescente. Durante il festino tra i ragazzi si riconoscono David Guetta, Kid Cudi, gli stilisti Dean e Dan Caten di Dsquared², e l'americano Robert Verdi esperto di moda nella TV americana.

Del video esiste anche una versione non censurata, identica alla versione standard se non per una scena dopo circa 2 minuti dall'inizio del video, quando viene pronunciata la frase "Let's take it...off!" compaiono due ragazze che si abbracciano baciandosi ed una mano toglie il top di dosso alla ragazza di destra scoprendole il seno sinistro.

Il video ha ottenuto la certificazione Vevo.

CoverModifica

A dicembre 2009 I Gotta Feeling è stato oggetto di una cover da parte di Radio Deejay, che ha riadattato il testo del brano in una canzone di Natale in italiano intitolata Questo Natale. Il brano è stato interpretato dagli speaker di Radio Deejay, collettivamente chiamati Deejay All Star, insieme ad Alessandra Amoroso, Marracash, Fabri Fibra e J-Ax[23]. Altra cover (in toni umoristici) è stata proposta dai Gem Boy durante alcune delle puntate dello show televisivo in onda su Italia 1 Colorado Cafè Live, con il titolo di "Batman è figo"

TracceModifica

Promo - CD-Single Interscope BEPFEELCDP1 (UMG)
  1. I Gotta Feeling (Radio Edit) - 4:06
  2. I Gotta Feeling (Album Version) - 4:49
CD-Single Interscope 06025 2713158 (UMG) / EAN 0602527131580
  1. I Gotta Feeling (Radio Edit) - 4:06
  2. Boom Boom Pow (David Guetta's Electro Hop Remix) - 4:01
Promo CD Single[24]
  1. I Gotta Feeling (Radio) – 4:07
  2. I Gotta Feeling (LP) – 4:54
  3. I Gotta Feeling (Instrumental) – 4:52
Invasion of I Gotta Feeling - Megamix EP[25]
  1. " Gotta Feeling (David Guetta's FMIF Remix) – 6:12
  2. I Gotta Feeling (Printz Board vs. Zuper Blahq Remix) – 5:04
  3. I Gotta Feeling (Laidback Luke Remix) – 6:28
  4. I Gotta Feeling (Zuper Blahq Remix) – 5:48
  5. I Gotta Feeling (Taboo's Broken Spanglish Remix) – 4:51

Successo commercialeModifica

La canzone si è confermata come uno dei più grandi tormentoni del 2009-2010 e sicuramente come maggior successo dei The Black Eyed Peas. Il singolo, oltre ad aver debuttato alle prime posizioni in numerosi paesi, ha raggiunto il primo posto nelle classifiche di oltre 20 paesi, e le prime 5 posizioni nelle restanti. Ha debuttato in seconda posizione nella classifica americana, mentre il precedente brano della band, Boom Boom Pow, era ancora alla numero uno rendendo i Black Eyed Peas, uno dei pochi artisti ad aver raggiunto contemporaneamente le prime due posizioni in America. Quando la canzone sale alla numero uno resta in cima alla classifica statunitense per ben 14 settimane, finendo per diventare il singolo più venduto di sempre negli USA, mentre in quella mondiale le settimane sono ancora di più: 17. Tutti i mercati sono stati in breve contagiati dal successo, che è apparso nei primi posti anche in molte classifiche di fine anno. Tutto ciò ha reso il brano molto popolare, tanto da essere utilizzato in numerose manifestazioni. A livello mondiale la canzone fino ad oggi ha venduto ben quindici milioni di copie, di cui otto milioni negli Stati Uniti, tanto da essere considerato la loro più grande hit.

ClassificheModifica

Classifiche di fine annoModifica

Classifica (2009) Posizione
Australia[53] 1
Belgio (Fiandre)[54] 4
Belgio (Vallonia)[55] 3
Canada[56] 1
Europa[57] 4
Francia[58] 27
Germania[59] 9
Italia[60] 3
Nuova Zelanda[61] 1
Paesi Bassi[62] 1
Regno Unito[63] 2
Spagna[64] 5
Stati Uniti[65] 1
Classifica (2010) Posizione
Australia[66] 53
Austria[67] 68
Belgio (Fiandre)[68] 9
Belgio (Vallonia)[69] 6
Canada[70] 10
Europa[71] 11
Germania[72] 46
Italia[73] 39
Spagna[74] 27
Stati Uniti[75] 29
Svizzera[76] 17

Classifiche decennaliModifica

Classifica
(anni 2000)
Posizione
Australia[77] 3
Austria[77] 5
Stati Uniti[78] 5

NoteModifica

  1. ^ https://www.foxbusiness.com/story/digital-release-new-black-eyed-peas-single---boom-boom-pow---moved-overwhelming/[collegamento interrotto]
  2. ^ (EN) John Bush, The E.N.D. (Energy Never Dies), su AllMusic, All Media Network. URL consultato l'8 dicembre 2016.
  3. ^ 一般社団法人 日本レコード協会|各種統計
  4. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupageshttpwww.aria.com.aupageshttpwww.aria.com.aupagesARIACharts-Accr2010.htm
  5. ^ (NL) Certificazione Belgio, su ultratop.be. URL consultato il 5 agosto 2013.
  6. ^ Domain pladebranchen.nu hosted by DanDomain - www.dandomain.dk
  7. ^ Snepmusique.com, le site du Snep
  8. ^ http://www.musikindustrie.de/gold_platin_datenbank_beta/#topSearch
  9. ^ I Gotta Feeling (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato l'8 dicembre 2016.
  10. ^ http://www.radioscope.net.nz/index.php?option=com_content&task=view&id=77&Itemid=63
  11. ^ (EN) Black Eyed Peas, I Gotta Feeling, British Phonographic Industry. URL consultato il 3 marzo 2019.
  12. ^ http://www.promusicae.es/files/listastonos/historial/TOP%2050%20CANCIONES%2010_38.pdf
  13. ^ Ask Billboard: Lady Gaga First Artist With Two 7-Million-Selling Downloads | Billboard
  14. ^ Sverigetopplistan - VECKANS SINGELLISTA - Vecka 44, 5 november 2010, IFPI.
  15. ^ The Official Swiss Charts and Music Community
  16. ^ Canadian Recording Industry Association (CRIA): Gold & Platinum - January 2005
  17. ^ 54th Annual GRAMMY Awards Nominees And Winners, GRAMMY.com. URL consultato l'8 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 1º dicembre 2011).
  18. ^ http://www.ifpi.org/content/library/DMR2010.pdf
  19. ^ RESOURCES - IFPI publishes Digital Music Report 2011
  20. ^ (EN) 1 billionth singles download is sold in the UK!, su officialcharts.com. URL consultato il 13 maggio 2013.
  21. ^ I Gotta Feeling
  22. ^ Black Eyed Peas - I Gotta Feelin' - Review of the Black Eyed Peas' Single I Gotta Feelin' Archiviato l'8 maggio 2012 in Internet Archive.
  23. ^ myDeejay - Radio Deejay e Deejay TV
  24. ^ The Black Eyed Peas - I Gotta Feeling Promo CDS, su mp3buy.org. URL consultato il 30 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 1º settembre 2009).
  25. ^ Dipdive Archiviato il 23 settembre 2009 in Internet Archive., Retrieved September 15, 2009
  26. ^ ARIA Charts - Week Commencing: 29 June 2009 (PDF), in Australia, Aria.com.au, 29 giugno 2009. URL consultato il 29 giugno 2009.
  27. ^ Copia archiviata, su austriatop40.at. URL consultato il 26 marzo 2007 (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2007).
  28. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  29. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  30. ^ a b c d The Black Eyed Peas - I Gotta Feeling - Music Charts
  31. ^ [1](in Japanese) Retrieved on 2009-06-20.
  32. ^ hitlisten.nu
  33. ^ Information Not Found | Billboard.com
  34. ^ finnishcharts.com
  35. ^ lescharts.com - Les charts français
  36. ^ Japan Hot 100 Singles(in Japanese) ANAP. Hanshin Contents Link. Retrieved on 2009-06-10.
  37. ^ >> IRMA << Irish Charts - Singles, Albums & Compilations >>, su irma.ie. URL consultato il 14 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2009).
  38. ^ מצעד פלאפון Archiviato il 24 settembre 2008 in Internet Archive.
  39. ^ italiancharts.com - The Black Eyed Peas - I Gotta Feeling
  40. ^ VG-lista - Topp 20 Single uke 12, 2012
  41. ^ New Zealand Singles Chart Archiviato il 21 giugno 2007 in WebCite. RIANZ. Retrieved on 2009-06-16.
  42. ^ Top 40
  43. ^ Chart Stats: UK Singles & Albums Chart Archive - The Black Eyed Peas - I Gotta Feeling
  44. ^ BBC - Radio 1 - Chart - UK Top 40 Rnb Singles, su bbc.co.uk. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 12 febbraio 2009).
  45. ^ Čns Ifpi
  46. ^ Sns Ifpi
  47. ^ spanishcharts.com - Spanish charts portal
  48. ^ Chart Beat Bonus, "'Feeling' Like The Second Time", in Billboard, Nielsen Business Media, Inc, 2 luglio 2009. URL consultato il 2 luglio 2009.
  49. ^ https://www.billboard.com/#/artist/the-black-eyed-peas/chart-history/272581?f=381&g=Singles
  50. ^ Schweizer Hitparade - Singles Top 75 25.03.2012 - hitparade.ch
  51. ^ Copia archiviata, su billboard.com.tr. URL consultato il 30 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2008).
  52. ^ Archívum - Slágerlisták - MAHASZ - Magyar Hangfelvétel-kiadók Szövetsége
  53. ^ ARIA Top 100 Singles 2009, in Australia, Aria.com.au, 29 giugno 2009. URL consultato il 29 giugno 2009.
  54. ^ Belgio Top 100 Singles 2009, in Belgio, Ultratop.be, 29 giugno 2009. URL consultato il 29 giugno 2009.
  55. ^ Belgio Top 100 Singles 2009, in Belgio, Ultratop.be, 29 giugno 2009. URL consultato il 29 giugno 2009.
  56. ^ https://www.billboard.com/#/charts-year-end/canadian-hot-100?year=2009
  57. ^ European Hot 100 | Billboard.com
  58. ^ http://proxy.siteo.com.s3.amazonaws.com/disqueenfrance.siteo.com/file/dossierdepresseecomidem2010.pdf
  59. ^ http://www.mtv.de/charts/Single_Jahrescharts_2009
  60. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Ricerche e dati di mercato
  61. ^ The Official New Zealand Music Chart, su rianz.org.nz. URL consultato il 22 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 6 aprile 2008).
  62. ^ TOP 40 HITS 2009 Archiviato il 5 marzo 2012 in Internet Archive.
  63. ^ http://www.ukchartsplus.co.uk/UKChartsPlusYE2009.pdf
  64. ^ Copia archiviata (PDF), su promusicae.es. URL consultato il 15 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale l'8 giugno 2010).
  65. ^ https://www.billboard.com/#/charts-year-end/hot-100-songs?year=2009
  66. ^ ARIA Top 100 Singles 2010
  67. ^ Jahreshitparade 2010 - austriancharts.at
  68. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  69. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  70. ^ Canadian Hot 100 Music Chart | Billboard.com
  71. ^ European Hot 100 | Billboard.com
  72. ^ Copia archiviata, su viva.tv. URL consultato il 7 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2011).
  73. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Ricerche e dati di mercato
  74. ^ WebCite query result
  75. ^ Top 100 Music Hits, Top 100 Music Charts, Top 100 Songs & The Hot 100 | Billboard.com
  76. ^ Swiss Year-End Charts 2010 - swisscharts.com
  77. ^ a b Bestenlisten - 00er-Single - austriancharts.at
  78. ^ Top 100 Music Hits, Top 100 Music Charts, Top 100 Songs & The Hot 100 | Billboard.com

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica