Apri il menu principale

I Piombi di Venezia

film 1953 diretto Gian Paolo Callegari.
I Piombi di Venezia
I Piombi di Venezia.png
Maria Grazia Francia ed Armando Francioli in una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno1953
Durata88 min
Dati tecniciB/N
Genereavventura, storico
RegiaGian Paolo Callegari
SoggettoGian Paolo Callegari
SceneggiaturaGian Paolo Callegari, Giuseppe Mangione, Celso Maria Garatti, Vittoriano Petrilli
ProduttoreGiorgio Venturini
Casa di produzioneVenturini Film
Distribuzione in italianoUnion-Film-Verleih
FotografiaMassimo Dallamano
MontaggioLoris Bellero
MusicheEzio Carabella
ScenografiaGiancarlo Bartolini Salimbeni
CostumiMaud Strudthoff
Interpreti e personaggi

I Piombi di Venezia è un film del 1953 diretto da Gian Paolo Callegari.

TramaModifica

La flotta comandata da Orsenigo, dopo una spedizione contro i ribelli dalmati; ne imprigiona il capo e la figlia Nicla e rientra a Venezia. In assenza del Doge, la moglie istiga il comandante dell'opposizione dando al Consiglio dei Dieci una versione diversa degli avvenimenti chiedendone cosi la condanna a morte. Il giovane ufficiale Bragadin che è innamorato di Nicla, accusa Orsenigo di essersi impossessato di un ingente bottino avvenuto nei saccheggi dei villaggi. Il Consiglio condanna a morte il capo dei ribelli ed assegna ad Orsenigo la figlia come schiava. Bragadin per sollecitare il rientro del Doge, si mette d'accordo con Tintoretto ed altri amici mandandogli un messaggero che non arriverà mai perché Donna Diamante Orsenigo lo farà uccidere. Bragadin a causa di un Vivace scontro verbale con Orsenigo verrà arrestato insieme a Nicla e condannati a morte. Tintoretto e gli altri amici di Bragadin faranno una rivolta vincendo la battaglia. Una volta arrivato il Doge, i colpevoli saranno puniti e cosi Bragadin e Nicla saranno finalmente liberati.

DistribuzioneModifica

  • Italia: 10 febbraio 1953
  • Francia: 22 maggio 1953
  • Germania Ovest: 24 agosto 1954
  • Austria: agosto 1956

Altri titoliModifica

  • Austria: Die Sklavin von Venedig
  • Belgio (titolo fiammingo): De gevangene van Venetië
  • Belgio (titolo francese): Le prisonnier de Venise
  • Brasile: O Carrasco de Veneza
  • Francia: Le bourreau de Venise
  • Germania Ovest: Die Sklavin von Venedig

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema