I Still Haven't Found What I'm Looking For

singolo degli U2 del 1987
I Still Haven't Found What I'm Looking For
ArtistaU2
Tipo albumSingolo
Pubblicazione15 maggio 1987
Durata4:37
Album di provenienzaThe Joshua Tree
GenereRock
Gospel[1]
EtichettaIsland
ProduttoreBrian Eno e Daniel Lanois
FormatiCD, Vinile
Certificazioni originali
Dischi d'oroCanada Canada[2]
(vendite: 50 000+)
Dischi di platinoDanimarca Danimarca[3]
(vendite: 90 000+)
Regno Unito Regno Unito[4]
(vendite: 600 000+)
Certificazioni FIMI (dal 2009)
Dischi di platinoItalia Italia[5]
(vendite: 70 000+)
U2 - cronologia
Singolo precedente
(1987)

I Still Haven't Found What I'm Looking For è un brano musicale del gruppo rock irlandese degli U2, estratto come secondo singolo dall'album The Joshua Tree. Il singolo fu il secondo (e ad oggi l'ultimo) numero uno del gruppo nella Billboard Hot 100, dopo il successo del precedente singolo With or Without You, oltre ad aver raggiunto la posizione numero 6 nel Regno Unito. È stata citata come la 93° canzone secondo Rolling Stone nella loro classifica delle 500 migliori canzoni di tutti i tempi.

Origine della canzoneModifica

Solitamente le musiche delle canzoni degli U2 vengono create dai quattro musicisti durante interminabili jam session oppure da spunti melodici e/o compositivi di The Edge e Bono è il paroliere del gruppo. Per questo brano invece The Edge inventò il titolo e qualche parte del testo mentre Bono creò la base musicale completando poi anche le parole. The Edge ricorda così la nascita della canzone: «...Eravamo ad una festa. Bono mi disse che aveva un nuovo pezzo. Prese una chitarra acustica e me lo suonò. Ricordo che, nonostante non riuscissimo praticamente a parlare a causa della musica house sparata a tutto volume, la nuova melodia suonava talmente limpida e potente da riuscire a sovrastare la musica della festa...».

Durante un'intervista, un giornalista chiese a Bono se lui avesse trovato quello che stava cercando (parafrasando il titolo del brano). Bono, divertito, rispose che questa fosse una frase di The Edge e che da quel titolo aveva tratto l'ispirazione per scrivere la canzone. Comunque rassicurò l'intervistatore dicendo che di sicuro non stava cercando la Coca-Cola...[6]

Il videoModifica

Il video per I Still Haven't Found What I'm Looking For è stato filmato nella Fremont Street a Las Vegas e vede il gruppo muoversi per la strada, mentre The Edge suona una chitarra acustica.

Versione contenuta nel film Rattle and HumModifica

Nel film Rattle and Hum, questo brano viene suonato in una versione gospel. La parte iniziale vede il contributo unicamente di Bono e The Edge, successivamente subentra il resto della band e il coro gospel. Nella parte finale il coro gospel, accompagnato da due solisti, diventano gli unici protagonisti del brano. Il video è girato in bianco e nero dentro una chiesa di Harlem a New York.[7]

TracceModifica

Testi e musiche di Bono.

  1. I Still Haven't Found What I'm Looking For (Album Version) – 4:38
  2. Spanish Eyes (Single Version) – 3:16
  3. Deep in the Heart (Single Version) – 4:31

FormazioneModifica

U2Modifica

Altro personaleModifica

ClassificheModifica

Classifica (1987) Posizione
massima
Australia[8] 17
Austria[9] 10
Belgio (Fiandre)[9] 20
Canada[10] 6
Finlandia[11] 6
Francia[9] 37
Germania[9] 13
Irlanda[12] 1
Italia[13] 22
Nuova Zelanda[9] 2
Paesi Bassi[9] 6
Regno Unito[14] 6
Spagna[15] 16
Stati Uniti[16] 1
Stati Uniti (adult contemporary)[16] 16
Stati Uniti (mainstream rock)[16] 2
Sudafrica[17] 29
Svezia[9] 11
Svizzera[9] 18

Classifiche di fine annoModifica

Classifica (1987) Posizione
Italia 100[18]

CoverModifica

  • Gli U2 hanno suonato questa canzone con Bruce Springsteen due volte: nel 2005, anno del loro ingresso nella Rock and Roll Hall of Fame, e nel 2009.
  • Una cover del brano è contenuta come traccia nascosta in Asylum, album del 2010 della band alternative metal Disturbed.
  • Il brano fu eseguito dal cast di Glee in occasione delle Nazionali, come omaggio a Finn Hudson (Cory Monteith) nell'undicesimo episodio della quinta stagione della serie.
  • La cantante Cher ha eseguito una cover di questo brano durante sia il Do You Believe? Tour che il Living Proof: The Farewell Tour.[19]

NoteModifica

  1. ^ 7hillsgospel.it, 7hillsgospel, https://www.7hillsgospel.it/la-nostra-musica/il-repertorio/. URL consultato il 25 marzo 2022.
  2. ^ (EN) I Still Haven't Found What I'm Looking For – Gold/Platinum, su Music Canada. URL consultato il 10 luglio 2015.
  3. ^ (DA) I Still Haven't Found What I'm Looking For, su IFPI Danmark. URL consultato il 28 giugno 2022.
  4. ^ (EN) I Still Haven't Found What I'm Looking For, su British Phonographic Industry. URL consultato il 7 maggio 2021.
  5. ^ I Still Haven't Found What I'm Looking For (certificazione), su FIMI. URL consultato il 15 novembre 2021.
  6. ^ Stockes, p. 111.
  7. ^ Informazioni tratte dal film "Rattle and Hum"
  8. ^ David Kent, Australian Chart Book 1970–1992, Australian Chart Book, St Ives, N.S.W, 1993, ISBN 0-646-11917-6.
  9. ^ a b c d e f g h (NL) U2 - I Still Haven't Found What I'm Looking For, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 26 giugno 2014.
  10. ^ (EN) Top Singles - Volume 46, No. 20, August 22 1987, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 26 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2013).
  11. ^ (FI) Jake Nyman, Suomi soi 4: Suuri suomalainen listakirja, prima, Helsinki, Tammi, 2005, ISBN 951-31-2503-3.
  12. ^ Irish Recorded Music Association, Search the Charts - I Still Haven't Found What I'm Looking For, su irishcharts.ie, Fireball Media. URL consultato il 26 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 19 dicembre 2013).
  13. ^ Hit Parade Italia - Indice per Interprete: U, su hitparadeitalia.it, Hit Parade Italia. URL consultato il 15 novembre 2014.
  14. ^ (EN) Chart Archive – U2 – I Still Haven't Found What I'm Looking For, su chartarchive.org, Chart Stats. URL consultato il 26 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 23 febbraio 2016).
  15. ^ Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1ª ed., Spagna, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.
  16. ^ a b c (EN) U2 – Chart history, su Billboard. URL consultato il 26 giugno 2014. Cliccare sulla freccia all'interno della casella nera per visualizzare le varie classifiche.
  17. ^ (EN) South African Rock Lists Website SA Charts 1969 – 1989 Acts (U), su Rock.co.za, John Samson. URL consultato il 26 giugno 2014.
  18. ^ Hit Parade Italia - Top Annuali Single:1987, su hitparadeitalia.it, Hitparadeitalia. URL consultato il 5 aprile 2022.
  19. ^ Live: The Farewell Tour, su rollingstone.com. URL consultato il 16 aprile 2019.

BibliografiaModifica

  • Niall Stockes, U2. Tempi luminosi, Roma, Arcana Editrice, 1990, ISBN 88-85859-56-9.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock