I figli del leopardo

film del 1965 diretto da Sergio Corbucci

«E incredibile come a volte i sogni diventano realtà!»

I figli del leopardo è un film del 1965 diretto da Sergio Corbucci.

I figli del leopardo
Ciccio Ingrassia e Franco Franchi in una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno1965
Durata98 min
Generecommedia, comico, sentimentale, avventura, azione
RegiaSergio Corbucci
SoggettoBruno Corbucci, Giovanni Grimaldi
SceneggiaturaBruno Corbucci, Giovanni Grimaldi
FotografiaFederico Zanni
MusichePiero Umiliani
Interpreti e personaggi

È una parodia del film Il Gattopardo di Luchino Visconti.

Trama modifica

La commedia narra delle disavventure di Franco e Ciccio, cavadenti di professione e girovaghi, figli abbandonati di Maria Rosa e del nobile con il pallino delle invenzioni Fifì Tulicò, detto il "Leopardo", mentre a queste si alternano le scorribande della banda del brigante Babalone, capitanata dalla bella Margherita, e le avventure che si vivevano con i soldati borbonici e garibaldini di ordine in Sicilia.

Ognuno al prologo del film avrà il suo lieto fine: Margherita si fidanzerà col tenente garibaldino Teo, combattendo assieme a lui nelle file di Garibaldi, il barone Tullicò farà sposare Maria Rosa con un suo amante, il generale Baldigari, e invece lo stupido Babalone viene catturato dalla polizia.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema