Apri il menu principale

I filibustieri

film del 1938 diretto da Cecil B. DeMille
I filibustieri
Gaal Tamiroff CM538.jpg
Akim Tamiroff e Franciska Gaal in una scena del film
Titolo originaleThe Buccaneer
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1938
Durata124 min
Dati tecniciB/N
Genereavventura
RegiaCecil B. DeMille
SoggettoLyle Saxon (romanzo Lafitte the Pirate)
SceneggiaturaHarold Lamb, Edwin Justus Mayer, C. Gardner Sullivan

Grover Jones, Jesse Lasky Jr. (non accreditati)

Jeanie Macpherson (adattamento)
ProduttoreCecil B. DeMille
Produttore esecutivoWilliam LeBaron
Casa di produzioneParamount
Distribuzione in italianoParamount (1938)
FotografiaVictor Milner
MontaggioAnne Bauchens
MusicheGeorge Antheil
ScenografiaRoland Anderson, Hans Dreier
CostumiDwight Franklin, Natalie Visart, Dan Sayre Groesback
TruccoNellie Manley, Wally Westmore (non accreditate)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I filibustieri (The Buccaneer) è un film del 1938 diretto da Cecil B. DeMille e prodotto dalla Paramount. DeMille rifece il film nel 1958 in Technicolor e in VistaVision con lo stesso titolo (in Italia I bucanieri) ma, ammalatosi, affidò la produzione a Henry Wilcoxon, suo vecchio amico e sodale, mentre Anthony Quinn - che, all'epoca, era suo genero - firmò la regia sotto la supervisione dello stesso DeMille.

TramaModifica

New Orleans, 1812. inglesi e americani sono in guerra per il controllo della città. Il pirata Jean Lafitte, innamorato di un'aristocratica, vuole riconquistare un posto nella società e offre il suo aiuto al generale Andrew Jackson per sconfiggere gli inglesi sul mare. Vittorioso, Lafitte e i suoi entrano in città accolti come trionfatori. Ma i pirati, sul mare, hanno attaccato anche una nave americana. Quando si scopre la storia, la folla vorrebbe linciarli. Jackson rispetta il patto con Lafitte, che però deve andarsene da solo.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema