I frutti amari

film del 1967 diretto da Jacqueline Audry

I frutti amari (Fruits amers - Soledad) è un film del 1967 diretto da Jacqueline Audry.

I frutti amari
Titolo originaleFruits amers - Soledad
Lingua originalefrancese
Paese di produzioneFrancia, Italia, Jugoslavia
Anno1967
Durata108 min
Generedrammatico
RegiaJacqueline Audry
SoggettoColette Audry (opera teatrale)
SceneggiaturaColette Audry, Jacqueline Audry, H. Sandoz, Rados Novakovic, Alfredo Nicolai
ProduttoreJacques Bar, Guy Pérol
Casa di produzioneAvala Film, Prodi Cinematografica, Terra Film Produktion
FotografiaMaurice Fellous, Romolo Garroni
MontaggioFrancine Grubert
MusicheJoseph Kosma
ScenografiaVeljko Despotovic
CostumiJelisaveta Gobecki, Bruno Cesari
Interpreti e personaggi

TramaModifica

In un paese sudamericano non identificato, governato con la dittatura, intorno all'editrice Soledad e al dottor Sebastian, si raccoglie un movimento clandestino. Soledad ed altri dipendenti della sua tipografia: Diego, Luis e Gina, vengono arrestati dal capo della polizia: Alfonso, per aver sostituito nelle edicole, le copie del quotidiano da altre contenenti articoli rivoltosi. Nel frattempo, gli altri membri del movimento clandestino, si riuniscono temendo che Soledad, ceda agli interrogatori. La bellissima sorellastra di Soledad: Tita, gli si offre ad Alfonso in cambio della sua liberazione. Soledad, è finalmente libera, ma sia lei che i compagni del movimento non riescono a capirne il motivo e così la accusano di tradimento. Tita rivela tutto il vero motivo di come ha ottenuto la sua liberazione, ed un giorno, Tita che aveva un appuntamento con Alfonso, viene preceduta da Soledad che si reca all'appuntamento, uccidendolo.

NoteModifica


BibliografiaModifica

  • Peter Cowie, Derek Elley: World Filmography: 1967 - Page 122
  • Janis L. Pallister, Ruth A. Hottell: Francophone Women Film Directors: A Guide, Fairleigh Dickinson Univ Press, 2005. Pag. 76

DVDModifica

  • Uscito in DVD il 7 luglio 2009[1]

LocationModifica

  • Jugoslavia

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema
  1. ^ I FRUTTI AMARI, su movieplayer.it.