I mostri (serie televisiva)

serie televisiva statunitense

I mostri (The Munsters) è una situation comedy brillante con elementi horror prodotta negli Stati Uniti ed esordita negli Stati Uniti d'America il 24 settembre 1964 sul network CBS. Ha come protagonista la famiglia Munster.

I mostri
Munsters cast 1964.JPG
Il cast nel 1964
Titolo originaleThe Munsters
PaeseStati Uniti d'America
Anno1964-1966
Formatoserie TV
Generesitcom, orrore
Stagioni2
Episodi70
Durata30 min
Lingua originaleinglese
Dati tecniciB/N
4:3
Crediti
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzioneUniversal Television
Prima visione
Prima TV originale
Dal24 settembre 1964
Al12 maggio 1966
Rete televisivaCBS
Prima TV in italiano
Dalanni 60/70
Rete televisivaRai
Opere audiovisive correlate
Seguiti

TramaModifica

I protagonisti della serie televisiva sono una famiglia di mostri che vive in un sinistro maniero come una qualsiasi famiglia americana. I membri di questa bizzarra famiglia sono il padre Herman, una sorta di mostro di Frankenstein che fa sentire la sua forza così come impone l'ordine nella casa; la madre Lily, una specie di vampira ricalcata sul modello della famosa La moglie di Frankenstein; il nonno, un vampiro vestito nella "classica" tenuta resa famosa da Bela Lugosi; il figlio Eddie Wolfgang, lupo mannaro, e la nipote Marilyn, l'unica ragazza "normale" della famiglia in tutti i sensi.

EpisodiModifica

Sono stati girati anche due episodi pilota mai mandati in onda e il 18 aprile 1965 è stato trasmesso un episodio speciale intitolato Marineland Carnival.

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 38 1964-1965
Seconda stagione 32 1965-1966

PersonaggiModifica

Personaggi principaliModifica

Personaggi ricorrentiModifica

ProduzioneModifica

DistribuzioneModifica

In Italia la serie ha avuto molteplici distribuzioni e più doppiaggi.[1] È stata inizialmente trasmessa dalla Rai tra gli anni sessanta e gli anni settanta, con un primo doppiaggio.[1] Una seconda messa in onda è avvenuta tra la fine degli anni ottanta e i primi anni novanta su Rai 3, con un nuovo doppiaggio per la seconda stagione.[1] Infine è stato trasmesso in replica, dall'ottobre del 2003, su Italia 7 Gold.[1] Per l'occasione i Munsters, che nella serie originale portavano il cognome Munster, appunto, sono stati ribattezzati "de Mostri".[1]

AccoglienzaModifica


Sequel e remakeModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: The Munsters.

La serie ha goduto di ampia popolarità, in patria persino superiore a quella della rivale famiglia Addams. Nel 1966, alla fine della messa in onda della serie, è stato distribuito nei cinema il film a colori La dolce vita... non piace ai mostri (Munster, Go Home!), diretto da Earl Bellamy, che aveva già diretto sette episodi della serie televisiva originale. A partire dagli anni settanta sono stati prodotti numerosi sequel e remake. Nel 1973 viene realizzato un film di animazione della durata di un'ora, The Mini-Munsters, per la serie The ABC Saturday Superstar Movie. Una nuova serie viene prodotta alla fine degli anni ottanta, I mostri vent'anni dopo (The Munsters Today), andata in onda dal 1988 al 1991 e con un cast completamente rivisto.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h I mostri, su Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net. URL consultato il 12 agosto 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione