I nuovi vicini

film del 2015 diretto da David Farr
I nuovi vicini
Titolo originaleThe Ones Below
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneRegno Unito
Anno2015
Durata87 min
Generethriller, drammatico
RegiaDavid Farr
SceneggiaturaDavid Farr
ProduttoreNikki Parrott
FotografiaEd Rutherford
MontaggioChris Wyatt
MusicheAdem Ilhan
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I nuovi vicini (The Ones Below) è un film del 2015 diretto da David Farr.[1]

È stato presentato alla 66esima edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino ed è uscito nel Regno Unito l'11 marzo del 2016.[2] Il film è l'opera prima del regista Farr e vede come protagonisti Clémence Poésy, David Morrissey, Stephen Campbell Moore e Laura Birn.[3]

TramaModifica

Kate e Justin, da dieci anni insieme, aspettano il loro primo figlio. L'appartamento sotto al loro, da tempo sfitto, viene occupato da una coppia, anche questa in attesa del loro primo figlio. Invitati a cena i nuovi vicini, Jon e Theresa svelano che attendevano da sette anni questa gravidanza, e lei non nasconde una punta di invidia verso Kate che è rimasta incinta non appena ha voluto. Theresa, che di nascosto dal marito ha bevuto molto vino, ad un certo punto dice di non sentirsi bene e di volersene andare. Accompagnata alla porta da Kate, nell'ingressino buio a causa di una lampadina fulminata che Justin non ha fatto in tempo a sostituire, inciampa nel gatto e rovina per le scale perdendo il bambino a causa del trauma.

Mortificati per l'accaduto, Justin e Kate si recano dai vicini per consolarli ma vengono assaliti in quanto ritenuti responsabili dell'accaduto. Theresa non ammette di aver bevuto quella sera e accecata dall'odio dice a Kate che non merita di essere incinta.

I vicini partono e intanto Kate porta avanti la sua gravidanza fino alla nascita di Billy. Tornata a casa con il nuovo nato, Kate nota dispiaciuta che sono tornati anche i vicini. Jon e Theresa si fanno presto vivi e, giustificandosi col trauma sofferto, si dicono pentiti delle offese recate e pronti a ricucire il rapporto di amicizia interrotto. Così, nonostante l'iniziale diffidenza, non solo le coppie riprendono a frequentarsi, ma pian piano Theresa ottiene talmente fiducia da prendere regolarmente a fare la baby-sitter di Billy.

Alcuni strani episodi però fanno nascere dei sospetti in Kate che così spia Theresa scoprendo che tratta Billy come fosse suo figlio e ha una foto dello stesso con anche il marito nella cameretta allestita per il bambino che perse. Quando Kate denuncia la cosa fa una figuraccia di fronte al marito e agli stessi vicini che, evidentemente si erano accorti di essere stati spiati e allora hanno nascosto le foto compromettenti.

Kate non è più serena e chiede al marito di trasferirsi. Trovata una nuova casa, il giorno del trasloco Justin ha un impedimento e Kate è costretta a restare sola con i vicini, che ormai teme, sotto di lei. Justin torna a casa e trova la moglie annegata nella vasca da bagno; impazzito per l'assenza del figlio corre verso un canale dove la moglie era solita passeggiarvi insieme e, trovato il passeggino vuoto, intuisce che la moglie deve aver ucciso il bimbo prima di suicidarsi.

Questo è quello che penseranno tutti. In realtà i vicini avevano avvelenato Kate e, sottratto il bimbo, inscenato con un travestimento l'omicidio di questi da parte della mamma. Mentre Justin si trasferisce, Jon e Theresa se ne vanno via lontani soddisfatti con Billy, che per loro è sempre stato Peter.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema