Ian Matos

tuffatore brasiliano
Ian Matos
BRITÂNICOS VENCEM E BRASILEIROS TERMINAM EM ÚLTIMO NO TRAMPOLIM DE 3M SINCRONIZADO DOS SALTOS ORNAMENTAIS (28282473154).jpg
Ian Matos durante la finale di Rio de Janeiro 2016
Nazionalità Brasile Brasile
Tuffi Diving pictogram.svg
Specialità trampolino 1m e 3m; trampolino 3m sincro
Palmarès
Giochi sudamericani 0 0 3
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Ian Carlos Gonçalves de Matos, noto più semplicemente come Ian Matos (Muaná, 24 aprile 1989), è un tuffatore brasiliano.

BiografiaModifica

Ian Matos è nato nel villaggio di São Miguel Do Pracuuba a Muanà, nello stato di Pará. Sin da giovane si è specializzato nei tuffi dal trampolino, nelle altezze da uno e tre metri. Ha cominciato a distinguersi al Campionato Panamericoato Junior nel 2003 ed ai Campionati Mondiali Giovanili del 2004, svoltisi entrambi a Belém. Nel 2007, per sviluppare le sue potenzialità, la federazione sportiva gli chiede di trasferirsi a Brasília, per allenarsi assieme a César Castro e Hugo Parisi, con l'allenatore della nazionale Ricardo Moreira.

Nel marzo 2010 ha partecipato ai Giochi sudamericani di Medellín 2010, in Colombia, dove ha vinto 3 medaglie di bronzo: nel trampolino 1 metro, nel trampolino 3 metri e, in squadra con Rui Machado, nel trampolino 3 metri sincro. L'anno seguente ha partecipato ai Giochi panamericani di Guadalajara 2011, in Messico, concludendo al quarto posto nel concorso dei tuffi dal trampolino 3 metri sincro, in coppia con César Castro.[1]

Nel gennaio 2014, in un'intervista rilasciata al quotidiano Correio Braziliense, ha dichiarato pubblicamente di essere omosessuale, precisando di avere compiuto questo passo traendo ispirazione dal coming out del mese precedente del collega britannico Tom Daley.[2][3]

Ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016 ha gareggiato nel concorso della trampolino 3 metri sincro con il compagno di nazionale Luiz Felipe Outerelo ed ha concluso all'ottavo posto.

PalmarèsModifica

Medellín 2010: bronzo nel trampolino 1m, nel trampolino 3m e nel sincro 3m.

NoteModifica

  1. ^ Risultati Archiviato il 7 gennaio 2012 in Internet Archive. dal sito ufficiale dei Giochi panamericani di Guadalajara 2011.
  2. ^ (EN) Jase Peeples, Brazilian Diver Ian Matos Comes Out as Gay, in advocate.com, 13 gennaio 2014. URL consultato il 14 gennaio 2014.
  3. ^ (EN) Ian Matos, Brazilian Diver, Comes Out As Gay, in huffingtonpost.com, 13 gennaio 2014. URL consultato il 14 gennaio 2014.

Collegamenti esterniModifica