If You Can Believe Your Eyes and Ears

album dei The Mamas & the Papas del 1966
If You Can Believe Your Eyes and Ears
ArtistaThe Mama's and the Papa's
Tipo albumStudio
Pubblicazionefebbraio 1966
pubblicato negli Stati Uniti
Durata33:30
Dischi1
Tracce12
GenerePop rock
Folk rock
Pop psichedelico
EtichettaDunhill Records (DS-50006)
ProduttoreLou Adler
RegistrazioneHollywood al Western Recorders; (circa) ottobre e 2 novembre 1965
FormatiLP
Certificazioni
Dischi d'oro1Stati Uniti Stati Uniti[1]
(vendite: 500 000)
The Mama's and the Papa's - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1966)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 4.5/5 stelle[2]
The New Rolling Stone Album Guide 4.5/5 stelle[3]
Sputnikmusic 3.9 (Excellent)[4]
Dizionario del Pop-Rock 4/5 stelle[5]
24.000 dischi 4/5 stelle[6]

If You Can Believe Your Eyes and Ears è l'album che ha visto debuttare i The Mamas & the Papas nel febbraio 1966[7].

L'album ha raggiunto la prima posizione nella Billboard 200[8] e con Monday, Monday il gruppo ottenne la prima posizione nella classifica statunitense Billboard Hot 100 per tre settimane[9] e quella canadese per due, la seconda posizione in Austria ed Olanda e la quinta in Norvegia, vincendo il Grammy Award come Rock & Roll Group Performance 1967[10].

Nel 2003, Rolling Stone lo ha inserito al 112º posto nella sua Lista dei 500 migliori album[11].

TracceModifica

Lato A
  1. Monday, Monday – 3:03 (John Phillips) – Registrato (circa) nell'ottobre 1965 al (possibile) Western Recorders di Hollywood (California)
  2. Straight Shooter – 2:55 (John Phillips) – Registrato (circa) nell'ottobre 1965 al (possibile) Western Recorders di Hollywood (California)
  3. Got a Feelin' – 2:44 (Denny Doherty, John Phillips) – Registrato (circa) nell'ottobre 1965 al (possibile) Western Recorders di Hollywood (California)
  4. I Call Your Name – 2:32 (John Lennon, Paul McCartney) – Registrato (circa) nell'ottobre 1965 al (possibile) Western Recorders di Hollywood (California)
  5. Do You Wanna Dance – 2:58 (Bobby Freeman) – Registrato (circa) nell'ottobre 1965 al (possibile) Western Recorders di Hollywood (California)
  6. Go Where You Wanna Go – 2:32 (John Phillips) – Registrato (circa) nell'ottobre 1965 al (possibile) Western Recorders di Hollywood (California)
Lato B
  1. California Dreamin' – 2:32 (John Phillips, Michelle Phillips) – Registrato il 2 novembre 1965 al Western Recorders di Hollywood (California)
  2. Spanish Harlem – 3:22 (Jerry Leiber, Phil Spector) – Registrato (circa) nell'ottobre 1965 al (possibile) Western Recorders di Hollywood (California)
  3. Somebody Groovy – 3:06 (John Phillips) – Registrato (circa) nell'ottobre 1965 al (possibile) Western Recorders di Hollywood (California)
  4. Hey Girl – 2:21 (John Phillips, Michelle Phillips) – Registrato (circa) nell'ottobre 1965 al (possibile) Western Recorders di Hollywood (California)
  5. You Baby – 2:15 (Philip Flip Sloan, Steve Barri) – Registrato (circa) nell'ottobre 1965 al (possibile) Western Recorders di Hollywood (California)
  6. In Crowd – 3:10 (Billy Page) – Registrato (circa) nell'ottobre 1965 al (possibile) Western Recorders di Hollywood (California)

[12][13]

FormazioneModifica

'Musicisti aggiunti

Note aggiuntive

  • Lou Adler - produttore
  • Registrazione brani effettuati (circa) nell'ottobre ed il 2 novembre 1965 al Western Recorders di Hollywood (California)[13]
  • Bones Howe - ingegnere delle registrazioni
  • Guy Webster - fotografie
  • Andy Wickham - note retrocopertina album[15]

NoteModifica

  1. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&se=The+Mamas+%26+the+Papas#search_section
  2. ^ (EN) Bruce Eder, If You Can Believe Your Eyes and Ears, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 25 marzo 2017.
  3. ^ da The New Rolling Stone Album Guide di Nathan Brackett with David Hoard, pagina 511
  4. ^ [1]
  5. ^ da Dizionario del Pop-Rock di Enzo Gentile & Alberto Tonti, Ed. Baldini & Castoldi, pagina 612
  6. ^ da 24.000 dischi di Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, Zelig Editore, pagina 592
  7. ^ Alessio Brunialti, Folk USA: 100 album fondamentali, in Mucchio Extra, Stemax Coop, #28 Inverno/Primavera 2008.
  8. ^ [2]
  9. ^ [3]
  10. ^ [4]
  11. ^ [5]
  12. ^ Titoli, autori e durata brani, ricavati dalle note su vinili dell'album originale pubblicato dalla Dunhill Records, DS-50006: 114575 (Lato A) / 114576 (Lato B)
  13. ^ a b [6]
  14. ^ Dal libro: 1000 canzoni che ci hanno cambiato la vita di Ezio Guaitamacchi, Rizzoli
  15. ^ Note di copertina di If You Can Believe Your Eyes and Ears, The Mama's and the Papa's, Dunhill Records, DS-50006, 1966.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock