Ignazio Giovanni Cadolini

cardinale italiano
Ignazio Giovanni Cadolini
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
Incarichi ricoperti
Nato 4 novembre 1794, Cremona
Ordinato presbitero 30 maggio 1818
Nominato vescovo 3 luglio 1826 da papa Leone XII
Consacrato vescovo 29 ottobre 1826 dal cardinale Giacomo Giustiniani
Elevato arcivescovo 17 dicembre 1832 da papa Gregorio XVI
Creato cardinale 27 gennaio 1843 da papa Gregorio XVI
Deceduto 11 aprile 1850, Ferrara

Ignazio Giovanni Cadolini (Cremona, 4 novembre 1794Ferrara, 11 aprile 1850) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nacque a Cremona il 4 novembre 1794.

Il 3 luglio 1826 fu nominato vescovo di Cervia.

Il 12 febbraio 1838, dopo il suo rientro a Roma, fu nominato arcivescovo di Edessa e allo stesso tempo divenne segretario della Congregazione di Propaganda Fide. Papa Gregorio XVI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 27 gennaio 1843 ed il 30 gennaio successivo venne consacrato arcivescovo di Ferrara. Partecipò al conclave del 1846, che elesse papa Pio IX.

Al termine della prima guerra d'indipendenza gli austriaci con il generale Haynau entrarono a Ferrara il 19 febbraio 1849 ed imposero una forte taglia come risarcimento per l'accoglienza data dai ferraresi ai volontari italiani; in caso contrario gli austriaci minacciavano di bombardare la città. Il cardinale riuscì a far desistere gli austriaci dal loro proposito, ma fu necessario pagare quanto da loro richiesto.

Morì l'11 aprile 1850 all'età di 55 anni.

Genealogia episcopaleModifica

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica