Il bandito e la "Madama"

film del 1977 diretto da Hal Needham
Il bandito e la "Madama"
Titolo originaleSmokey and the Bandit
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1977
Durata96 min
RapportoWidescreen
Generecommedia, azione
RegiaHal Needham
SoggettoRobert L. Levy e Hal Needham
SceneggiaturaJames Lee Barrett, Charles Shyer e Alan Mandel
Casa di produzioneUniversal Pictures
Distribuzione in italianoCIC
FotografiaBobby Byrne
MontaggioWalter Hannemann, Angelo Ross
Effetti specialiArt Brewer
MusicheBill Justis, Jerry Reed
ScenografiaMark W. Mansbridge, Anthony C. Montenaro
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il bandito e la "Madama" (Smokey and the Bandit) è un film del 1977 diretto da Hal Needham. Il protagonista è un contrabbandiere che accetta una scommessa quasi impossibile per soldi e per puro sfizio. L'atmosfera del film è ispirata ad una nota gara automobilistica americana degli anni 70, la Cannonball, da cui furono tratti diversi film, compresi La corsa più pazza d'America e La corsa più pazza d'America n. 2, diretti entrambi da Hal Needham e sempre con Burt Reynolds nel cast.

TramaModifica

Due miliardari texani, Enos Burdette padre e figlio, hanno fatto una scommessa sulla possibilità di trasportare un carico di birra Coors dal Texas alla Georgia in 28 ore; hanno assunto diversi camionisti per tentare la gara, ma tutti hanno fallito: come ultima risorsa, si rivolgono a Bill, un famoso e spericolato contrabbandiere noto nell'ambiente come "il Bandito"; questi accetta la sfida, con la promessa di 80.000 dollari di ricompensa, e si fa dare i soldi per pagare la birra (400 casse) ed un'auto veloce per depistare la polizia; decide di coinvolgere nell'impresa il collega Cletus, soprannominato "il Grifo".

La difficoltà principale della sfida non sta nel percorso, ma nella birra; la legge del Texas proibisce di acquistarla lì e portarla in un altro stato, altrimenti si incorre nel reato di contrabbando di alcolici.

Il viaggio di andata è relativamente calmo, con Cletus alla guida dell'autotreno e Bill che gli spiana la strada con una Pontiac Trans Am nera; i due arrivano a Texarkana, Texas, con circa un'ora di vantaggio sul programma, e non essendoci nessuno in giro, si servono da soli per guadagnare tempo, riuscendo a mantenere circa mezz'ora; poco dopo la partenza, Bill quasi investe una sposa, Carrie, che si autoinvita in macchina; quello è l'inizio dei suoi guai; Carrie è appena scappata dalla chiesa dove doveva sposarsi con Junior, figlio dello sceriffo del paese, Buford T. Justice; lo sceriffo è deciso a riacchiapparla ad ogni costo, e la sua testardaggine aumenta quando viene a sapere che è stata prelevata dal famoso contrabbandiere.

Da questo momento Bill deve dare fondo a tutta la sua astuzia e tutte le sue amicizie via radio per seminare le forze di polizia di Texas, Arkansas, Alabama, Mississippi e Georgia, oltre allo sceriffo Justice che noncurante delle giurisdizioni lo segue ad oltranza; intanto Bill e Carrie, che si è guadagnata il nome in codice "Rana", trovano anche il tempo per innamorarsi. Alla fine, quando un intero esercito di autopattuglie li tallona, è Cletus a prendere l'iniziativa usando il camion come ariete e spianando la via; arrivati di fronte ai due Burdette, vogliono prelevare i soldi e scappare con la Cadillac di Burdette padre, ma il figlio propone un lascia o raddoppia; andare a Boston a prelevare ostriche e portarle in 18 ore; Bill accetta e i tre si allontanano; all'uscita incrociano lo sceriffo Justice, lo salutano facendosi riconoscere per la prima volta e vanno a Boston, nuovamente tallonati dallo sceriffo.

CuriositàModifica

  • La "Madama" del titolo non è una donna ma è sinonimo di polizia, e traduce il termine originale smokey, anche se nel film la parola viene resa come "mastino".
  • Alfred Hitchcock ha dichiarato che il film era uno dei suoi preferiti.

SequelModifica

Il film ha avuto due seguiti nel 1980 e nel 1983; il secondo, sempre diretto da Hal Needham, è noto in Italia come Una canaglia a tutto gas, mentre il terzo è inedito; entrambi sono interpretati da Burt Reynolds, Sally Field, Jerry Reed e Jackie Gleason; nel secondo compare anche un collega e amico di Reynolds, Dom DeLuise (tra i molti film girati insieme dai due La corsa più pazza d'America). Negli anni 90 il regista girerà anche alcuni film televisivi ispirati all'originale, ma con protagonista Brian Bloom.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema