Il braccio e la mente (1957)

Il braccio e la mente
PaeseItalia
Anno1957
Generegame show
Edizioni1
Puntate78
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreEnzo Tortora
Rete televisivaProgramma Nazionale

Il braccio e la mente è stato un programma televisivo italiano condotto da Enzo Tortora nell'ambito di Telematch,[1] andato in onda sul Programma Nazionale dal 6 gennaio 1957 conseguendo un ottimo indice di gradimento e proseguito per 78 puntate. L'espressione è diventata in breve una locuzione molto usata.[2] Trasmesso in prima serata, fu poi spostato nel pomeriggio.

Svolgimento del giocoModifica

Il gioco prevedeva la presenza di due candidati. La "mente" doveva rispondere a domande di cultura generale, e in caso di errore il "braccio" doveva superare una prova per la disciplina sportiva per cui si era presentato. Tra i concorrenti "braccio" ci furono anche illustri sportivi quali Primo Carnera, Nino Defilippis, Fausto Coppi.[3] La prova del "braccio" avveniva da una palestra e questo richiedeva una "squadra esterna" allora poco usuale, soprattutto considerando che un'altra squadra esterna riprendeva dalla piazza della città ospitante.

NoteModifica

  1. ^ Presentatori di Telematch erano, oltre a Enzo Tortora, Silvio Noto e Renato Tagliani
  2. ^ Aldo Grasso, Storia della televisione italiana dove attesta che diverse espressioni di Telematch sono entrate nel linguaggio comune, in Corriere della Sera, p. 53.
  3. ^ Stefano Pettinati TIVU cronaca della televisione p. 97
  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione