Apri il menu principale

Il cavaliere azzurro (Kandinskij)

dipinto di Wassily Kandinsky
Il cavaliere azzurro
Wassily Kandinsky, 1903, The Blue Rider (Der Blaue Reiter), oil on canvas, 52.1 x 54.6 cm, Stiftung Sammlung E.G. Bührle, Zurich.jpg
AutoreVasilij Kandinskij
Data1903
Tecnicaolio su tela
Dimensioni55×60 cm
UbicazioneCollezione privata, Zurigo

Il cavaliere azzurro è un dipinto a olio su tela (55×60 cm) realizzato nel 1903 dal pittore Vasilij Kandinskij. Fa parte di una collezione privata.

L'opera rappresenta un cavaliere che, vestito d'azzurro e in groppa al suo cavallo bianco, cavalca velocemente su di una collina verde-oro. Tale collina è delimitata da una delicata linea curva che declina procedendo da destra verso sinistra e su di essa si stagliano degli alberi con le foglie ingiallite, chiaro segno del fatto che ci troviamo nella piena stagione autunnale.

La tecnica utilizzata da Kandinskij è ancora molto vicina all'Impressionismo.

Kandinskij trasse ispirazione per questo quadro dalle leggende e fiabe del medioevo tedesco e della tradizione popolare russa, per le quali aveva maturato un grande interesse. In particolare l'artista era affascinato proprio dalla figura dei cavalieri che per combattere il male affrontavano le prove più ardue e i pericoli più spaventosi: essi sono quindi il simbolo della lotta fra bene e male, della battaglia dello spirito contro il materialismo. Il titolo di questo dipinto venne poi riutilizzato da Kandinskij e Franz Marc come nome del gruppo da loro fondato: Der Blaue Reiter.

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura