Apri il menu principale

Il delfino verde

film del 1947 diretto da Victor Saville
Il delfino verde
Lana Turner 1947 MGM portrait.jpg
Lana Turner in una foto di scena
Titolo originaleGreen Dolphin Street
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1947
Durata140 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37:1
Generedrammatico
RegiaVictor Saville
Soggettodal romanzo di Elizabeth Goudge
SceneggiaturaSamson Raphaelson
Carey Wilson
ProduttoreCarey Wilson
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer
FotografiaGeorge Folsey
MontaggioGeorge White
Effetti specialiA. Arnold Gillespie, Warren Newcombe
Donald Jahraus (associato)
MusicheBronislau Kaper
Charles Previn (direzione musicale
ScenografiaMalcolm Brown
Cedric Gibbons
Edwin B. Willis
CostumiWalter Plunkett (donne)
Valles (uomini)
Irene (supervisore)
Eugene Joseff (gioielli)
TruccoJack Dawn
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il delfino verde (Green Dolphin Street) è un film del 1947 diretto da Victor Saville.

TramaModifica

Alla notizia che la sua amata Sophia sposa un ricco uomo d'affari per volere della famiglia Edmondo, innamorato di lei, decide di lasciare la città. Passano gli anni, i due hanno i loro figli, Guglielmo il figlio di Edmondo si innamora della figlia di Sophia, Margherita, mentre la sorella di quest'ultima Marianna ama il ragazzo.

Edmondo intanto aiuta a preparare la fuga per un suo amico, Timoteo che involontariamente si era macchiato di un omicidio. I due fuggono lontano e in stato di ebbrezza scrive di voler sposare la donna sbagliata.

ProduzioneModifica

La storia prese spunto da un romanzo di Elizabeth Goudge. Le riprese del film, prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer, durarono da metà settembre 1946 fino a metà gennaio 1947[1].

DistribuzioneModifica

Il copyright del film, richiesto dalla Loew's Inc., fu registrato il 22 ottobre 1947 con il numero LP1283[1]. Distribuito dalla Metro-Goldwyn-Mayer, venne presentato in prima a New York il 15 ottobre 1947 per poi uscire nelle sale statunitensi il 5 novembre di quell'anno.

Data di uscitaModifica

Il film venne distribuito in varie nazioni, fra cui:[2]

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Secondo Il Morandini «il film risulta elegante ma a tratti troppo melenso».[3]

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (EN) John Douglas Eames, The MGM Story Octopus Book Limited, Londra 1975 ISBN 0-904230-14-7
  • Morando Morandini, Laura Morandini e Mauro Tassi, Il Morandini 2010, Zanichelli, ISBN 978-88-08-30176-5.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema