Il delitto Mattarella

film del 2020 diretto da Aurelio Grimaldi
Il delitto Mattarella
DelittoMattarellaTrailer.jpeg
Screenshot tratto dal trailer del film
Lingua originaleitaliano, siciliano
Paese di produzioneItalia
Anno2020
Durata97 min
Generedrammatico
RegiaAurelio Grimaldi
SoggettoAurelio Grimaldi (Romanzo)
SceneggiaturaAurelio Grimaldi
Casa di produzioneCine 1 Italia, Arancia Cinema
Distribuzione in italianoCine 1 Italia
FotografiaAlfio D'Agata
MontaggioDaniele Camaioni
Effetti specialiLiquix.Studio
MusicheMarco Werba
ScenografiaValentina Arcuri
CostumiCaterina Nardi Vinci
TruccoFrancesca Fiore
Interpreti e personaggi

Il delitto Mattarella è un film del 2020 diretto da Aurelio Grimaldi dedicato alla figura di Piersanti Mattarella, uomo politico democristiano, ucciso dalla Mafia mentre era presidente della regione siciliana.

TramaModifica

Il 6 gennaio 1980, a Palermo in via della Libertà, appena entrato in auto insieme alla moglie, due figli e la suocera per andare a messa, un killer si avvicinò al suo finestrino e uccise Piersanti Mattarella a colpi di pistola. Nel luogo dove è avvenuto l’omicidio, in viale della Libertà tra il numero civico 135 e il 137, è stata posta una targa in suo ricordo. Inizialmente l’infame atto fu considerato un attentato terroristico, poiché subito dopo il delitto arrivarono rivendicazioni da parte di un sedicente gruppo neo-fascista. Pur nel disorientamento del momento, il delitto apparve però anomalo per le sue modalità, portando il giorno stesso lo scrittore Leonardo Sciascia ad alludere a “confortevoli ipotesi” che avrebbero potuto ricondurre l’omicidio alla mafia siciliana.

PromozioneModifica

Il trailer è stato diffuso il 18 febbraio 2020.[1] La presentazione alla stampa è avvenuta il 19 giugno 2020 alla casa del Cinema di Roma.

DistribuzioneModifica

La pellicola, che tratta dell'uccisione in un agguato del presidente della regione Sicilia Piersanti Mattarella, sarebbe dovuta essere distribuita nelle sale italiane a partire dal 19 marzo 2020, ma, a causa dell'emergenza dovuta alla diffusione del virus COVID-19, ne è stata sospesa la programmazione. Il film è uscito nelle sale italiane giovedì 2 luglio 2020.

CuriositàModifica

In un cameo il Presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, interpreta l’allora Presidente Michelangelo Russo.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema