Il fantasma di Mozart

romanzo scritto da Laura Mancinelli
Il fantasma di Mozart
Pietro longhi, la presentazione, 1740 ca. 02.JPG
Pietro Longhi, la presentazione, 1740 ca.
AutoreLaura Mancinelli
1ª ed. originale1986
Genereromanzo
Lingua originaleitaliano
AmbientazioneTorino
Preceduto daI dodici abati di Challant

«Licet quandoque disiecta componere in unum»

Il fantasma di Mozart è un romanzo di Laura Mancinelli pubblicato nel 1986.

TramaModifica

«In Borgo Po quella sera, la luna era sorta tre volte»

(Incipit, Laura Mancinelli)

Una giovane donna viene disturbata al telefono, quando risponde sente solo brani della musica di Mozart secondo un ordine prestabilito; una volta la Serenata Haffner e una volta dopo un minuetto preso dal Don Giovanni.

La protagonista cerca così di smascherare il personaggio misterioso. La storia prende così i ritmi di un'opera divertente, sullo sfondo di una Torino magica e oscura[1][2][3].

L'indagine sull'identità di questo "fantasma" che occupa l'intera prima parte del romanzo mette in luce tutta una serie di personaggi e situazioni surreali e caricaturali, ma un improvviso guasto delle linee telefoniche finisce per mettere a tacere anche le chiamate.

Indice dei capitoliModifica

I.      Borgo Po
II.     La coda delle quaglie
III.    La guerra delle monache
IV.     Don Giovanni
V.      La signora u
VI.     Pioggia
VII.    Restauri in città
VIII.   L'occhialaio di via Santa Teresa
IX.     Gingko biloba
X.      Il manifesto
XI.     Il mercato di via Madama Cristina
XII.    La cupola del Guarini
XIII.   Via Vanchiglia
XIV.    Nell'atrio dell'Antonelli
XV.     Serata in questura
XVI.    Cavalcavia di paese
XVII.   E venne la morte con le scarpe di velluto
XVIII.  Il mistero dei telefoni impazziti
XIX.    All'Accademia delle Scienze
XX.     Il papiro di Novalesa
XXI.    Ladri di papiri
XXII.   Il dialogo rubato
XXIII.  Elogio della tolleranza
XXIV.   Cortile di Borgo Po
XXV.    Messa di Requiem
XXVI.   In galleria
XXVII.  Sotto il giornale
XXVIII. L'ultimo dialogo di Platone

TrasposizioniModifica

ConcertoModifica

Nel mese di marzo 2021 un'iniziativa dal nome «Mozart a Torino»[4][5] nata dalla collaborazione di Unione Musicale[6][7][8], Conservatorio Giuseppe Verdi e Teatro Stabile in occasione del 250º anniversario del soggiorno del giovane compositore proprio nella città sabauda, ripropone con letture in forma di “concerto narrato” dell'attrice e regista Olivia Manescalchi[9] alcuni brani tratti da: Amadé, Il fantasma di Mozart[10] e dal breve racconto intitolato L'ultimo postiglione[11].

EdizioniModifica

  • Laura Mancinelli, Il fantasma di Mozart, in Nuovi Coralli n. 372, Einaudi, 1986.
  • Laura Mancinelli, Il fantasma di Mozart (e altri racconti), in ET Letteratura n. 231, Einaudi, 1994.
  • Laura Mancinelli, Il fantasma di Mozart e altri racconti, in ET Scrittori, Einaudi, 2005.
  • (FR) Laura Mancinelli, Le Fantôme de Mozart, traduzione di Bruno Cocquio, Solin, 1989.
  • (DE) Laura Mancinelli, Mozart in Turin? – Eine Liebesgeschichte, traduzione di Sigrid Vagt, Arche, 1987.

NoteModifica

  1. ^ Stefano Giovanardi, C'é Mozart al telefono - la Repubblica.it, su la Repubblica - Archivio, 30 gennaio 1986. URL consultato l'8 luglio 2016.
  2. ^ Andrea Liberatori, Ghostbuster in riva al Po, Mozart e misteri, ma con ironia - l'Unità.it (PDF), su l'Unità - Archivio storico, 3 aprile 1986. URL consultato il 10 marzo 2021.
  3. ^ Marco Travaglini, Il fantasma di Mozart, su Cultura e Spettacoli - il Torinese.it, 5 maggio 2016. URL consultato il 22 dicembre 2020.
  4. ^ Quella volta che Mozart trovò l’amore a Torino, in Corriere della Sera, 15 marzo 2021.
  5. ^ "Concerto narrato" per celebrare il viaggio di Mozart a Torino, su rainews.it, 21 marzo 2021. URL consultato il 21 marzo 2021.
  6. ^ Note narrate sul web per Mozart a Torino - Con stabile, Unione Musicale e Conservatorio il 17, 24 e 31 marzo, in La Stampa, 12 marzo 2021.
  7. ^ I magici Lieder di Schubert e “Mozart a Torino” seconda tappa - Il 19 il concerto e il 24 spettacolo sul sito dell’unione musicale, in La Stampa, 19 marzo 2021.
  8. ^ Mozart a Torino Ultima puntata su Youtube - Il 31. e il 26 la schubertiade, in La Stampa, 26 marzo 2021.
  9. ^ Olivia Manescalchi: “Il fantasma del maestro è in città, qui a 15 anni si innamorò di Rosa”, in La Stampa, 16 marzo 2021.
  10. ^   Unione Musicale, Il fantasma di Mozart, su YouTube. URL consultato il 31 marzo 2021.
  11. ^   Unione Musicale, L’ultimo postiglione, su YouTube. URL consultato il 24 marzo 2021.

BibliografiaModifica

  • Claudia Schlicht, La figurazione femminile di Mozart, in Mozart nel mondo delle lettere, Morlacchi Editore, 2009, pp. 187-188.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN308003106 · BNF (FRcb35143983s (data)