Il figlio di d'Artagnan

film del 1950 diretto da Riccardo Freda

Il figlio di d'Artagnan è un film del 1950 diretto da Riccardo Freda.

Il figlio di d'Artagnan
Paese di produzioneItalia
Anno1950
Durata1h 26 min
Dati tecniciB/N
Genereavventura, storico
RegiaRiccardo Freda
SoggettoRiccardo Freda
SceneggiaturaRiccardo Freda
ProduttoreRaffaele Colamonici, Umberto Montesi
Casa di produzioneUmberto Montesi e Raffaele Colamonici per Augustus Film, Api Film
Distribuzione in italianoIndipendenti Regionali
FotografiaSergio Pesce
MontaggioRenato Cinquini
MusicheCarlo Jachino
ScenografiaAlberto Boccianti
CostumiMaria de Matteis
Interpreti e personaggi

Raoul d'Artagnan, figlio del Maresciallo d'Artagnan, è entrato in un convento ed è in attesa di entrare a far parte dell'ordine religioso. Un misterioso cavaliere uccide il priore, il quale si era opposto alla cattura del corriere di Richelieu, Raoul lascia la tonaca e vestito da cavaliere va a Grecy dove il padre ha il suo quartier generale. Qui conosce il duca di Bligny e Linda, una pasticciera, di cui se ne innamora. Raoul si offre di rintracciare e far punire il misterioso cavaliere; ma lui tenta di farlo uccidere senza risultato e così fa in modo che venga accusato di aver rubato il piano delle operazioni contro i fiamminghi per farlo condannare a morte. Raoul farà saltare la fortezza nemica che sbarra il cammino alle truppe e entrando nella fortezza con il duca Bligny scopre che il misterioso cavaliere è un duca, consigliere militare del padre.

Distribuzione

modifica

Il film venne distribuito nel circuito cinematografico italiano l'8 marzo 1950.

Accoglienza

modifica

Il film incassò 201.000.000 di lire dell'epoca.

Bibliografia

modifica
  • Paolo Mereghetti, Dizionario dei Film 1998, Milano, Baldini e Castoldi, 1997. ISBN 88-8089-195-2

Collegamenti esterni

modifica