Apri il menu principale

Il mio amore unico

singolo di Dolcenera del 2009
Il mio amore unico
Ilmioamoreunico.jpg
Screenshot tratto dal videoclip del brano
ArtistaDolcenera
Tipo albumSingolo
Pubblicazione18 febbraio 2009Italia
Durata3:45
Album di provenienzaDolcenera nel Paese delle Meraviglie
GenereRock elettronico
EtichettaSony Music / Columbia records
ProduttoreRoberto Vernetti e Dolcenera
RegistrazioneSonoria Recording Plant (Prato), giugno 2008 - ottobre 2008
FormatiDownload digitale
Certificazioni
Dischi di platinoItalia Italia[1]
(Vendite: 35.000+)
Dolcenera - cronologia

Il mio amore unico è una canzone scritta da Dolcenera, Saverio Lanza, Gian Piero Ameli e Oscar Avogadro e presentata da Dolcenera al Festival di Sanremo 2009.

Il brano, reso disponibile per il download digitale e l'airplay radiofonico a partire dal 18 febbraio 2009 è il primo singolo estratto dall'album Dolcenera nel Paese delle Meraviglie, pubblicato il 20 febbraio.

La canzone fa parte della colonna sonora del film di Federico Moccia, Amore 14.[2]

La canzoneModifica

Il mio amore unico è un brano con sonorità pop-rock elettroniche ed internazionali. Per la prima volta, Dolcenera si presenta sensuale ed ammiccante, raccontando la storia di un triangolo d'amore, al cui vertice si trova un uomo che, nell'immaginario di Dolcenera, assomiglia nell'aspetto all'indimenticato leader dei Nirvana, Kurt Cobain. Dolcenera aggiunge che questo brano è anche la storia di un amore definito "totalizzante".[3]

TracceModifica

  1. Il mio amore unico – 3:45 (Dolcenera, Saverio Lanza, Gian Piero Ameli, Oscar Avogadro)

Il brano a SanremoModifica

Il brano è stato presentato in gara al Festival di Sanremo 2009. Data come principale favorita per la vittoria del festival alla vigilia dell'inizio della manifestazione,[4] Dolcenera presenta il proprio brano sul teatro Ariston durante la prima serata, il 17 febbraio, superando il primo turno della gara, nonché il secondo del giorno successivo, il 18. Durante la quarta serata del festival, il 20, Dolcenera si esibisce in Il mio amore unico, duettando con la cantante romana Syria.[5] Tuttavia Dolcenera, non si classifica fra le prime dieci posizioni che hanno accesso alla serata finale e viene eliminata definitivamente.[6]

La canzone è inclusa nella compilation del festival, intitolata semplicemente Sanremo 2009.[7]

Cover e altre versioniModifica

CoverModifica

  • Nel 2009 la canzone, appositamente adattata in lingua spagnola, è stata reinterpretata dalla cantante messicana Alejandra Guzmán. Questa versione del brano, dal titolo Único (Il mio amore unico), è stata inserita all'interno dell'album Único della cantante, anch'esso pubblicato nel 2009.[8]

Altre versioniModifica

  • Nel 2009, è stata pubblicata in Inghilterra una versione remix del brano, realizzata dai RESET! e intitolata Il mio amore unico (RESET! "Sconvolgermi!" RMX).[9]
  • La canzone è stata eseguita dal vivo da Dolcenera nel corso del concerto Amiche per l'Abruzzo, tenutosi il 21 giugno 2009 allo stadio San Siro di Milano, al fine di raccogliere fondi per le popolazioni colpite dal sisma del 6 aprile; l'esibizione è stata poi inclusa nel DVD relativo alla manifestazione, intitolato proprio Amiche per l'Abruzzo e la cui pubblicazione è avvenuta il 22 giugno 2010.[10]

Il videoclipModifica

Il video musicale di Il mio amore unico è stato girato nella città di Verona il 14 e il 15 febbraio, ed è stato reso disponibile il 2 marzo in anteprima su MTV. Il video mostra Dolcenera in un look inedito ed alle prese con un'inusuale coreografia, ed è stato diretto dal regista Gaetano Morbioli.

RiconoscimentiModifica

Classifiche e riscontro commercialeModifica

Con 10 settimane di presenza in Top 20, due delle quali al quinto posto, il singolo è risultato il brano di maggior successo finora pubblicato da Dolcenera, sia in termini di massima posizione raggiunta, sia per il numero di settimane di permanenza anche se in termini di vendite il più venduto risulterà Ci vediamo a casa.[12][13] Riguardo alle vendite in digitale, ammontano a 35.000 copie, aggiudicandosi un disco di platino.[1]

Notevole è stato anche il successo radiofonico: il brano è stato per 3 settimane consecutive il più trasmesso dalle radio italiane.[14][15][16].

Posizioni massimeModifica

Classifica (2009) Posizione
massima
EuroHits200[17] 36
Italia[13] 5

Classifiche di fine annoModifica

Classifica (2009) Posizione
massima
Italia[18] 40

Andamento nella classifica italianaModifica

Top digital download[13]
Settimana 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11
Posizione
5
5
8
12
16
13
10
10
12
-
19

NoteModifica

  1. ^ a b https://en.m[collegamento interrotto]. wikipedia.org/wiki/Il_mio_amore_unico
  2. ^ Il brano Il mio amore unico nella colonna sonora di Amore 14, su recensionifilm.com. URL consultato il 16 maggio 2010.
  3. ^ Dolcenera parla del brano Il mio amore unico [collegamento interrotto], su radiowebitalia.it. URL consultato il 10 maggio 2010.
  4. ^ LE QUOTE SNAI: DOLCENERA PRINCIPALE FAVORITA PER IL FESTIVAL DI SANREMO [collegamento interrotto]
  5. ^ I duetti di Sanremo 2009, su linksanremo.it. URL consultato il 10 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 3 ottobre 2009).
  6. ^ Eliminazione da Sanremo, su rockol.it. URL consultato il 10 maggio 2010.
  7. ^ La compilation ufficiale di Sanremo 2009, www.linksanremo.it. URL consultato l'11 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2011).
  8. ^ La cover di Alejandra Guzmán, su lastfm.it.
  9. ^ La versione remix dei RESET!, su fairtilizer.com.
  10. ^ Tracklist del DVD Amiche per l'Abruzzo [collegamento interrotto], su dvd.fnac.it. URL consultato il 10 maggio 2010.
  11. ^ Al brano Il mio amore unico va il Premio Lunezia per Sanremo 2009, su premiolunezia.it. URL consultato il 16 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2010).
  12. ^ I singoli di Dolcenera nelle classifiche ufficiali italiane, italiancharts.com. URL consultato il 10 dicembre 2010.
  13. ^ a b c Andamento dell'album nella classifica italiana, italiancharts.com. URL consultato il 9 dicembre 2010.
  14. ^ Prima settimana in vetta all'airplay radiofonico, su sorrisi.com. URL consultato il 5 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2012).
  15. ^ Seconda settimana in vetta all'airplay radiofonico, su sorrisi.com. URL consultato il 5 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2012).
  16. ^ Terza settimana in vetta all'airplay radiofonico, su sorrisi.com. URL consultato il 5 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2012).
  17. ^ Classifica di rilevanza europea, su euro200.net (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2008).
  18. ^ Classifiche annuali dei cd, dvd, compilation più venduti e digital download più scaricati online nel 2009, FIMI, 19 gennaio 2010. URL consultato il 10 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 4 aprile 2012).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Festival di Sanremo: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Festival di Sanremo