Apri il menu principale
Il mulino sulla Floss
Titolo originaleThe Mill On The Floss
The Mill on the Floss.jpg
AutoreGeorge Eliot
1ª ed. originale1860
1ª ed. italiana1935
Genereromanzo
Lingua originaleinglese

Il mulino sulla Floss (The Mill On The Floss) è un romanzo del 1860 di George Eliot pubblicato per la prima volta in tre volumi dall'editore William Blackwood. La prima edizione statunitense venne pubblicata da Thomas Y. Crowell Co., New York.

InItalia il romanzo è stato tradotto nel 1940 da Giacomo De Benedetti.

TramaModifica

Il romanzo si svolge su un periodo di tempo compreso tra i 10 e i 15 anni e racconta la storia di Tom e Maggie Tulliver, fratello e sorella che crescono al Mulino di Dorlcote, situato sulle sponde del fiume Floss, vicino al villaggio di St.Ogg's nel Lincolnshire, in Inghilterra. Sia il fiume che il villaggio sono di invenzione dell'autrice.

Il romanzo si apre intorno al 1830, con molti riferimenti al periodo immediatamente successivo alle Guerre Napoleoniche ma ancora prima del Reform Act del 1832. Vi sono anche numerosi spunti autobiografici da parte della stessa George Eliot.

Il personaggio centrale è comunque Maggie Tulliver. Sebbene lei e suo fratello Tom siano molto legati, è inevitabile che, per una ragione o per l'altra, si trovino spesso in disaccordo. Per aiutare il padre a pagare i suoi debiti, Tom decide di abbandonare gli studi e la scuola. Maggie, invece, rimanendo emarginata, passa il suo tempo nella contemplazione interiore del proprio animo attraverso anche delle letture di stampo religioso e spirituale.

Quando, però, Maggie fa amicizia con Philip Wakem, figlio di Mr. Wakem e rivale del padre di Maggie, la sua famiglia sembra rivoltarsele contro. Il padre e il fratello le impediscono di vedere di nuovo Philip, ma lei si incontra segretamente con lui.

Vengono però scoperti da Tom, che obbliga la sorella a rinunciare al suo amore per Philip. che viene allontanato. Qualche tempo dopo, Mr. Tulliver muore e Tom assume la responsabilità dell'andamento della famiglia. Lucy Dean, una cugina, invita Maggie a trascorrere un periodo di tempo in sua compagnia. A casa della cugina, Maggie conosce Stephen Guest, uno degli ammiratori di Lucy. Stephen e Maggie finiranno per innamorarsi l'uno dell'altra. Accortasi, Lucy tenta di riavvicinare Maggie a Philip, senza però riuscirci. Durante una gita sul fiume, Stephen, trovandosi finalmente solo con Maggie, si allontana dalla riva dicendole che la porterà nella cittadina che sorge oltre il fiume per sposarla. Ma Maggie comincia a riflettere profondamente sulla propria vita: si sente in debito con Philip e con Lucy, le uniche due persone ad averla realmente tratta in salvo dalla sua condizione povera e di isolamento. Perciò, decide di respingere Stephen e di fare ritorno a casa, a St.Ogg's. Spera di farsi perdonare da Tom, ma lui la caccia, affermando duramente che non sarà mai più la benvenuta sotto il suo tetto. Lucy e Philip, tuttavia, la perdonano sinceramente. Il breve esilio di Maggie, comunque, termina nelle acque del fiume durante un'alluvione. Maggie e Tom si riuniscono nuovamente per soccorrere Lucy e la sua famiglia. Mentre si trovano in mezzo al fiume, i due si riconciliano, ma la loro barca si capovolge portandoli alla morte. Il romanzo si conclude con una citazione di stampo biblico: "In morte non furono divisi".

PersonaggiModifica

  • Maggie Tulliver - la giovane protagonista del romanzo
  • Tom Tulliver - fratello di Maggie
  • Mrs Bessy Tulliver - la madre di Maggie e Tom
  • Mr Tulliver - il padre di Maggie e Tom
  • Lucy Dean - cugina di Maggie e Tom
  • Stephen Guest - ammiratore di Lucy
  • Philip Wakem - fidanzato di Maggie

Altri personaggiModifica

  • Mr Wakem - padre di Philip e rivale di Mr Tulliver
  • Mr Riley - amico di Mr Tulliver
  • Rev. Walter Stelling - insegnante di Tom e Philip
  • Dr Kenn - il parroco di St.Ogg's
  • Bob Jakin - amico di infanzia di Tom
  • Mrs Jane Glegg - zia di Tom e Maggie. Una delle sorelle di Mrs Tulliver
  • Mrs Sophy Pullet - zia di Tom e Maggie
  • altri personaggi minori

TemiModifica

Il romanzo è di stampo vittoriano, e di conseguenza introduce elementi tipici del periodo, come la condizione emarginata della donna, la fede in Dio e nei valori cristiani, la condizione sociale, il contrasto povertà-ricchezza e una visione ristretta di matrimonio (Maggie non è lontana dalle altre donne del suo tempo: non erano infatti le donne, all'epoca, a scegliere chi sposare, ma veniva loro imposto dalla propria famiglia, come una sorta di sottomissione all'uomo). Questi temi furono poi ripresi dalla Eliot anche in un altro suo romanzo, Middlemarch.

Edizioni in italianoModifica

  • George Eliot, Il mulino sulla Floss, narrato da Francesco Perri; illustrato da Carlo Parmeggiani, Unione tipografico-editrice torinese, Torino 1935
  • George Eliot, Il mulino sulla Floss, traduzione di Giacomo Debenedetti, A. Mondadori, Milano 1940
  • George Eliot, Il mulino sulla Floss, traduzione dall'inglese di Lila Jahn, Garzanti, Milano 1944
  • George Eliot, Il mulino sulla Floss, traduzione e introduzione di Giacomo Debenedetti, Mondadori, Milano 1950
  • George Eliot, Il mulino sulla Floss, riduzione di Virginia Galante Garrone, Sas, Torino 1952
  • George Eliot, Il mulino sulla Floss, a cura di Valentina Bianconcini, Capitol, Bologna 1962
  • George Eliot, Il mulino sulla Floss, traduzione di Anna Gerola, Ferni, Ginevra
  • George Eliot, Il mulino sulla Floss, traduzione di Giacomo Debenedetti; introduzione di Anna Luisa Zazo, A. Mondadori, Milano 1980
  • George Eliot, Il mulino sulla Floss, introduzione di Nadia Fusini; traduzione di Silvia Nono, La Repubblica, Roma2004

Adattamenti per il cinema e la televisioneModifica

Sempre per la televisione, la BBC mandò in onda un film nel 1997 con Emily Watson e Bernard Hill.

NoteModifica

  1. ^ Il mulino sulla Floss (1936), su imdb.com. URL consultato il 19 ottobre 2019.
  2. ^ The Mill on the Floss. TV Miniserie, su imdb.com. URL consultato il 19 ottobre 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN175577834 · LCCN (ENno00002949 · GND (DE4323353-3 · BNF (FRcb12192591g (data) · NLA (EN36374727 · WorldCat Identities (ENno00-002949
  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura